Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il vecchio che leggeva romanzi d'amore

Di

Editore: CDE

3.9
(5824)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 133 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Inglese , Francese , Portoghese , Polacco , Greco , Tedesco

Isbn-10: A000084513 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Ilide Carmignani

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , CD audio , eBook

Genere: Fiction & Literature , Science & Nature , Travel

Ti piace Il vecchio che leggeva romanzi d'amore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    L'uomo e la foresta

    Una buona e breve lettura, per un giorno d'estate in cui la fantasia può spaziare dalla foresta amazzonica alla caccia alle belve ai gringos stupidi... e al vecchio protagonista-eroe.
    Le tre stelle in ...continua

    Una buona e breve lettura, per un giorno d'estate in cui la fantasia può spaziare dalla foresta amazzonica alla caccia alle belve ai gringos stupidi... e al vecchio protagonista-eroe.
    Le tre stelle indicano un giudizio "buono".

    ha scritto il 

  • 5

    Ti lascia senza parole ma pieno di emozioni. È uno di quei libri che non sai descrivere ma sai che lo consiglieresti a chiunque.
    Per la prima volta ho appena finito l'ultima pagina e vorrei ticomincia ...continua

    Ti lascia senza parole ma pieno di emozioni. È uno di quei libri che non sai descrivere ma sai che lo consiglieresti a chiunque.
    Per la prima volta ho appena finito l'ultima pagina e vorrei ticominciare a leggerlo da capo. Ma è quasi l'alba e mi lascerò cullare dalle immagini della foresta, di lotte con i tigrillos e di un vecchio che legge romanzi d'amori per strapparsi alla solitudine della sua capanna fino a scivolare tra le braccia di Morfeo.

    ha scritto il 

  • 4

    “Era amore puro, senza altro fine che l’amore stesso. Senza possesso e senza gelosia.”

    Luis Sepulveda possiede un dono straordinario, quello di saper creare un’atmosfera affascinante e unica grazie al suo particolare stile letterario.
    Un libro dal profondo significato nascosto questo su ...continua

    Luis Sepulveda possiede un dono straordinario, quello di saper creare un’atmosfera affascinante e unica grazie al suo particolare stile letterario.
    Un libro dal profondo significato nascosto questo suo “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore”, una critica forte ed esplicita contro la crudeltà degli uomini nei confronti degli animali e della natura e contro i rapporti ostili tra razze diverse.
    Leggendolo si notano le tante affinità con un altro capolavoro della letteratura mondiale, “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway(molte simili le figure di Santiago e Antonio Josè).
    Sepulveda esalta la bellezza della natura, mettendola a confronto con la crudeltà dell’uomo…la dicotomia tra la natura, portatrice di vita e di serenità, contrapposta alla natura umana, totalmente incapace di vivere in simbiosi e in armonia con essa, portatrice soltanto di odio verso il suo prossimo, verso colui che ritiene diverso e verso le bellezze del creato è davvero molto forte.
    Antonio Josè, il protagonista, è un vecchio solitario come la maggior parte dei romanzi dello scrittore cileno, emblema di purezza e di saggezza, qualità che l’essere umano moderno ha purtroppo sacrificato in nome della superficialità e del materialismo.
    Estremamente commovente lo scontro con i due tigrillos, due animali che, incuranti del pericolo che incombe su di loro, lottano fino all’estremo delle loro forze perché desiderosi ormai di morire, di andarsene per sempre da un mondo al quale sentono di non appartenere più, un mondo fatto solo di odio, di rabbia, di egoismo, di disamore verso sé stessi e gli altri, così come è estremamente commovente l’amore che l’anziano Antonio nutre nei confronti della defunta moglie, un amore puro e semplice come è raro trovare al giorno d’oggi.
    Meravigliose le parole finali, una commozione che ti scava l’anima, alla ricerca di un mondo e di una parte di noi stessi che, purtroppo, abbiamo perduto per sempre.
    Grande, grandissimo Sepulveda.

    ha scritto il 

  • 4

    Contenuto e rapido ma molto efficace esempio di realismo magico, "Il vecchio che leggeva romanzi d'amore" è un concentrato di saggezze espresse con amabilità, che coniuga con equilibrio eco-antropolog ...continua

    Contenuto e rapido ma molto efficace esempio di realismo magico, "Il vecchio che leggeva romanzi d'amore" è un concentrato di saggezze espresse con amabilità, che coniuga con equilibrio eco-antropologia e sentimentalismo, avventura e comicità.

    ha scritto il 

  • 4

    Inno alla foresta e ai suoi abitanti

    Inferiore secondo me ad altri testi di Sepulveda, ma come sempre scritto benissimo e uttt'latro che banale. Dedicato a Chico Mendes, narra di un vecchio che ha vissuto con gli indios nella foresta e c ...continua

    Inferiore secondo me ad altri testi di Sepulveda, ma come sempre scritto benissimo e uttt'latro che banale. Dedicato a Chico Mendes, narra di un vecchio che ha vissuto con gli indios nella foresta e che, sapendo un pochino leggere, passa il tempo libero immergendosi nella lettura di romanzi d'amore. Ma in realtà il libro racconta del suo rapporto misterioso con la natura, imparato dalgi indios con cui ha vissuto, parla della violenza umana che richiama la violenza animale, della distruzione della foresta e dei sui ritmi, incompresi a chi arriva da fuori ma ben conosciuti da chi ci ha sempre vissuto. Un breve romanzo d'avventura e di accusa verso chi agisce contro la legge della foresta per pura sete di guadagno.

    ha scritto il 

Ordina per