Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il vecchio e il mare

By Ernest Hemingway

(372)

| Hardcover

Like Il vecchio e il mare ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Dopo ottantaquattro giorni durante i quali non è riuscito a pescare nulla, il vecchio Santiago vice, nel suo villaggio e nei confronti di sé stesso, la condizione di isolamento di chi è stato colpito da una maledizione. Solo la solidarietà del giovan Continue

Dopo ottantaquattro giorni durante i quali non è riuscito a pescare nulla, il vecchio Santiago vice, nel suo villaggio e nei confronti di sé stesso, la condizione di isolamento di chi è stato colpito da una maledizione. Solo la solidarietà del giovane Manolo e il mitico esempio di Joe Di Maggio, imbattibile giocatore di baseball, gli permetteranno di trovare la forza di riprendere il mare per una pesca che rinnova il suo apprendistato di pescatore e ne sigilla la simbolica iniziazione. Nella disperata caccia a un enorme pesce spada dei Caraibi, nella lotta, quasi letteralmente a mani nude, contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione sconfitta, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura e, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di tutta una vita.

1059 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Idea geniale, sviluppo così così

    Brevi e interessanti riflessioni filosofiche intervallate da descrizioni troppo lunghe e troppo ampie sul mare e la pesca. Troppi tecnicismi, troppe parole specifiche che un profano in materia di pesca non può conoscere. Riconosco che l'idea di fondo ...(continue)

    Brevi e interessanti riflessioni filosofiche intervallate da descrizioni troppo lunghe e troppo ampie sul mare e la pesca. Troppi tecnicismi, troppe parole specifiche che un profano in materia di pesca non può conoscere. Riconosco che l'idea di fondo sia poetica e la metafora geniale, ma tutto il resto è troppo lungo e pesante.

    Is this helpful?

    NovemberRain said on Sep 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sicuramente molto mi odieranno per quello che sto scrivendo, ma io ho trovato questo libro pesante a livelli estremi!!! Ho cercato in tutti i modi di farmelo piacere, ma non ci sono affatto riuscita!! Non vedevo l'ora che finisse!!!

    Is this helpful?

    Caterina Schepis said on Sep 14, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Non ricordavo di averlo letto...e avevo deciso di leggerlo...poi ho trovato la data sul libro...oh cavolo!!L'ho letto...deve essere stato interessante... Ho riletto qualche spezzone...sì, mi pare che m'abbia fatto abbastanza schifo...

    Alla fine non ...(continue)

    Non ricordavo di averlo letto...e avevo deciso di leggerlo...poi ho trovato la data sul libro...oh cavolo!!L'ho letto...deve essere stato interessante... Ho riletto qualche spezzone...sì, mi pare che m'abbia fatto abbastanza schifo...

    Alla fine non ho resistito e l'ho riletto... beh, sicuramente quel vago senso di poetica malinconia lo colgo ora più di 15 e più anni fa...ma 15 giorni per leggere 96 pagine...no..Decisamente non è il mio genere...non me ne voglia chi gli ha dato il Nobel!

    Is this helpful?

    Vale vally - mammafelice ❤️ said on Sep 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Malinconicamente stupendo

    Quando ho iniziato a leggere questo capolavoro sono stato coperto di grandi pregiudizi negativi, derivati da opinioni di tante persone, tutti meno che esperti. Non posso che consigliare e regalare questa grande opera.

    Leggere questo libro è come en ...(continue)

    Quando ho iniziato a leggere questo capolavoro sono stato coperto di grandi pregiudizi negativi, derivati da opinioni di tante persone, tutti meno che esperti. Non posso che consigliare e regalare questa grande opera.

    Leggere questo libro è come entrare dentro un'opera d'arte, assaggiare la bellezza dei colori, sorseggiare la triste delicatezza del soggetto, ammiccare un sorriso divertito al bambino che arriva sullo sfondo, con un carico di cibo e bevande fumanti. Insomma: leggetelo. Non ve ne pentirete assolutamente

    Is this helpful?

    Bob Mannini said on Sep 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    "Quando il pesce era stato colpito fu come se fosse stato colpito lui stesso."

    E' la curiosità che mi ha spinta a leggere questo romanzo; mi sono chiesta: se questa opera ha premiato Hemingway con il Nobel, dovrà pur avere qualcosa di speciale, no? Devo dire che non sono rimasta delusa da questo racconto di poco più di un centi ...(continue)

    E' la curiosità che mi ha spinta a leggere questo romanzo; mi sono chiesta: se questa opera ha premiato Hemingway con il Nobel, dovrà pur avere qualcosa di speciale, no? Devo dire che non sono rimasta delusa da questo racconto di poco più di un centinaio di pagine.
    I protagonisti del romanzo sono essenzialmente tre: due di essi vengono già citati nel titolo, il vecchio, Santiago, il mare, quello dei Caraibi ed infine il marlin color lavanda pescato dopo ottantaquattro giorni di vuoto. Per uno a cui piace leggere romanzi dinamici, ricchi di personaggi di ambientazioni e di scene, mi sento vivamente di sconsigliare "Il vecchio e il mare", il quale si svolge essenzialmente sempre e solo in mare aperto, sempre e solo con il vecchio, il marlin e solamente quasi alla fine gli squali. Anche la struttura dei dialoghi o più precisamente dei monologhi dato che il vecchio parla sempre da solo, è semplice, come un flusso di coscienza, sono dei pensieri che vengono fuori liberamente, a sprazzi.
    Ci si sente compartecipi del dramma di Santiago, anche se in nessuna pagina ho percepito la volontà dell' autore di suscitare compassione o tenerezza per questo uomo dal volto arso; nè mai ci sono scene, parole o metafore che vogliono paragonare le scene a drammi più universali quali il dolore, la morte, il destino, la vita, la forza della natura.... Il racconto è così com'è: non c'è nessun simbolismo, nessuna possibilità di interpretazione, c'è solo l'azione e va presa per quella che è.
    Per concludere, posso dire di aver molto apprezzato quest' opera, semplice, ma difficile allo stesso tempo.

    Is this helpful?

    clarita° said on Aug 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    D'altri tempi

    Sono raccontati valori e emozioni d'altri tempi. Tutto il resto è già stato detto.

    Is this helpful?

    Timoria Vendikattivan said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book