Il velo dipinto

Voto medio di 1436
| 299 contributi totali di cui 254 recensioni , 44 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 27/07/17
Il velo dipinto
Che dire, mi auguro vivamente che Maugham abbia scritto di meglio, perché questo romanzo è di una mediocrità sconcertante.
  • Rispondi
Ha scritto il 15/06/17
Come spesso in Maugham, il contrasto tra frivolezza e autenticità passa attraverso la propria interiorità, all’interno di uno scenario "esotico" e coloniale. Questo romanzo brilla un po’ meno per il ridotto spazio dato ai dialoghi (dove le ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 11/06/17
Forse il senso del romanzo sta nel titolo stesso che Maugham utilizza prendendo spunto da una strofa di una poesia di Shelley. Infatti, il velo dipinto è l'immagine con la quale viene rappresentato il bisogno dell'uomo di scoprire la verità della ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 08/05/17
Intenso e malinconico. Avevo visto il film anni fa e ne avevo un piacevole ricordo, ma il romanzo ha una 'intensità che non ti lascia, ti prende sin dalle prime pagine e non ti abbandona nemmeno dopo aver voltato l'ultima pagina. Profonda e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 06/05/17
A distanza di quattro mesi dalla lettura di questo romanzo, quello che rimane è un senso di corposità, che forse a primo impatto avevo fatto fatica a comprendere. La trama è ben congegnata e si alternano ironia e drammaticità che rendono il ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 02, 2017, 21:14
"Se la gente parlasse solo quando ha qualcosa da dire, il genere umano perderebbe presto l'uso della lingua."
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 20, 2016, 16:27
"... il velo dipinto che i viventi chiamano Vita"
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 29, 2015, 15:47
Nel corpo ci fu un lieve movimento, o l'ombra di un movimento, simile a un alito d'aria che nemmeno si percepisce, ma che per un attimo increspa la superficie dell'acqua.
Pag. 180
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 02, 2015, 09:12
Ricordi che fare il proprio dovere non é nulla, é un obbligo e non é più meritorio del lavarsi le mani quando sono sporche; la sola cosa che conta é l'amore del dovere; quando amore e dovere sono tutt'uno, allora si ha in sé la grazia e si gode ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 01, 2015, 14:58
Perché non capiva quello che a un tratto le era divenuto così chiaro: che accanto all'ombra della morte che si stendeva su di loro, accanto alla bellezza che lei quel giorno aveva intravisto, le loro erano futili questioni?
Pag. 128
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 12, 2017, 08:25
Tutto passava, e quale traccia restava del passaggio? Sembrava a Kitty che tutti loro, il genere umano, fossero come le gocce d'acqua di quel fiume e corressero, flusso anonimo, al mare, ognuno così vicino all'altro e tuttavia così separato. ... Continua...
Pag. 145
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi