Il ventre di Napoli

Venti anni fa - Adesso - L'anima di Napoli

Voto medio di 329
| 29 contributi totali di cui 29 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 26/07/17
Il ventre di Napoli
Alla fine dell’Ottocento a Capodimonte, racconta la Serao, sono state costruite delle case popolari per gli operai, nuove e salubri, ma il loro prezzo, pur basso, è troppo alto per gli operai e così vi vanno a vivere impiegati che però ci ..." Continua...
Ha scritto il 27/02/17
A me non è piaciuto particolarmente, ma devo riconoscere che è un capolavoro. Che è scritto egregiamente. Che è una testimonianza assoluta di quel periodo. Questo lo rende assolutamente un libro da leggere.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 23/11/16
Mi piace Matilde Serao, nonostante il tempo il suo modo di scrivere è abbastanza attuale. Questo scritto, diviso in tre parti, risulta interessante. Ho apprezzato moltissimo la prima parte, le altre le trovate leggermente noiose.
Ha scritto il 28/09/16
Sorprendente. Per essere stato scritto tra l’unità d’Italia e la fine dell’ottocento e sembrando ancora attuale (ma questo più che sorprendente è desolante).Per lo stile asciutto e giornalistico, scevro dei vezzi romantici e della retorica ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 21/03/15
Uno spaccato bellissimo e dolorosamente reale di una cittá meravigliosa!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi