Il veterano e altre storie

Di

Editore: Mondadori - I Miti

3.5
(215)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 391 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8804517719 | Isbn-13: 9788804517719 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Il veterano e altre storie?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Il volume raccoglie cinque racconti di Frederick Forsyth, pubblicati per laprima volta su Internet. Un fantasma medievale aiuta un chirurgo in difficoltà nella Seconda guerra mondiale; un'estenuante lotta notturna è in atto tra Bangkok e Londra; un atroce episodio di teppismo si compie nella Londra di oggi; una trappola a morte viene tesa a un investigatore disattento;un'inestinguibile passione d'amore travolge uno scout assoldato nel Settimo Cavalleria del leggendario generale Custer e la bella squaw di una tribù Cheyenne.
Ordina per
  • 2

    Raccolta di 5 racconti lunghi:
    - Il veterano(***): un vecchio del quale la polizia non riesce a stabilire l'identità viene derubato e percosso a morte da alcuni teppisti londinesi. Il caso pare chiuso ...continua

    Raccolta di 5 racconti lunghi:
    - Il veterano(***): un vecchio del quale la polizia non riesce a stabilire l'identità viene derubato e percosso a morte da alcuni teppisti londinesi. Il caso pare chiuso, le prove che inchiodano due hooligans rapidamente rintracciati dalla polizia sembrano schiaccianti; ma un abile avvocato, al processo, riesce a ribaltare le certezze della giuria e a far scagionare i colpevoli. Il caparbio ispettore, però, continua a indagare e scopre nel passato della vittima un segreto che potrebbe spiegare l'atteggiamento del cinico avvocato.
    - Una sottile distinzione (***): un giovane perito di una casa d'aste riconosce la mano di un grande maestro del Rinascimento in un quadro sporco e apparentemente senza valore, ma il suo astuto superiore gerarchico si appropria del merito e lo fa licenziare. Il giovanotto, con l'aiuto della sua ragazza hacker e di un attore squattrinato ma talentuoso, si prenderà la sua rivincita rifilando al suo ex capo una "fregatura" memorabile.
    - Il Miracolo (**): nell'atmosfera frenetica e superstiziosa del Palio di Siena un furbo inglese approfitta della credulità e del buon cuore di una coppia di turisti americani raccontando loro una storia, toccante quanto fasulla, di guarigioni miracolose e di apparizioni di sante nei concitati giorni della Liberazione della città toscana da parte degli Alleati.
    - Il cittadino (****): il racconto migliore, il più riuscito di tutti. Una banda di trafficanti di droga pensa di riuscire a passare i controlli aeroportuali facendo incriminare un ignaro passeggero, ma sulla loro strada trovano un commissario di polizia che la sa più lunga di loro.
    - Vento che sussurra(*): melensa storia d'amore tra uno scout al seguito delle truppe del generale Custer e una bella ragazza indiana, decisamente troppo lungo e con trovate strampalate come un viaggio nel tempo (sic!).
    Come in tutte le antologie, i pezzi qui raccolti presentano esiti molto diversi. L'impressione generale è che Forsyth non abbia molto da dire (eccettuato un apprezzabile senso dell'ironia molto britannico) quando si avventura fuori dei sentieri a lui consueti della spy-story e del thriller fantapolitico, generi nei quali è, invece, un autentico fuoriclasse.

    ha scritto il 

  • 4

    Non avevo mai letto nulla di Frederick Forsyth (“Il maestro del romanzo d’azione”, secondo Donna Moderna) ed ho iniziato un po’ per caso da Il Veterano che non è un romanzo ma una raccolta di cinque r ...continua

    Non avevo mai letto nulla di Frederick Forsyth (“Il maestro del romanzo d’azione”, secondo Donna Moderna) ed ho iniziato un po’ per caso da Il Veterano che non è un romanzo ma una raccolta di cinque racconti ...

    Continua qua: https://cheremone.wordpress.com/2016/05/21/bibliografie-da-aggiornare/

    ha scritto il 

  • 3

    Considero l'autore un buon mestierante, di quelli che non ti danno granché in termini di contenuti ma ti permettono di passare qualche ora piacevole senza il rischio di rimpiangere il tempo e la spesa ...continua

    Considero l'autore un buon mestierante, di quelli che non ti danno granché in termini di contenuti ma ti permettono di passare qualche ora piacevole senza il rischio di rimpiangere il tempo e la spesa. Per questo lo leggo sempre volentieri e non gli chiedo più di tanto.Devo dire che non mi ha mai deluso e che questo libro ha svolto particolarmente bene il compito che gli avevo attribuito.
    Il volume raccoglie cinque racconti di Frederick Forsyth, pubblicati per la prima volta su Internet. Un fantasma medievale aiuta un chirurgo in difficoltà nella Seconda guerra mondiale; un'estenuante lotta notturna è in atto tra Bangkok e Londra; un atroce episodio di teppismo si compie nella Londra di oggi; una trappola a morte viene tesa a un investigatore disattento; un'inestinguibile passione d'amore travolge uno scout assoldato nel Settimo Cavalleria del leggendario generale Custer e la bella squaw di una tribù Cheyenne.

    ha scritto il 

  • 3

    Buon libro di racconti

    Prima di questo libro, nn conoscevo questo autore.
    Però si è dimostrato bravo a parlare di cinque tematiche diverse in cinque racconti...
    Il mio voto è la media dei voti dei racconti:

    IL VETERANO: amo ...continua

    Prima di questo libro, nn conoscevo questo autore.
    Però si è dimostrato bravo a parlare di cinque tematiche diverse in cinque racconti...
    Il mio voto è la media dei voti dei racconti:

    IL VETERANO: amo i thriller, questo è godibile nella sua brevità/ 3 1/2 su 5
    UNA SOTTILE DISTINZIONE: romanzo che parla di imbrogli ed arte, carino anche questo / 3 su 5
    IL MIRACOLO: Bello il racconto, ma il finale non mi è piaciuto /3 su 5
    IL CITTADINO: Il peggiore, noioso e brutto, dimenticabile. /2 su 5
    VENTO CHE SUSSURRA: Il racconto più lungo ed anche il migliore./ 4 su 5

    ha scritto il 

  • 4

    Frederick Forsyth sta velocemente scalando la mia classifica personale degli scrittori che più mi piacciono: ha superato l'esame della raccolta di racconti.
    Generalmente io sono molto scettico sul rac ...continua

    Frederick Forsyth sta velocemente scalando la mia classifica personale degli scrittori che più mi piacciono: ha superato l'esame della raccolta di racconti.
    Generalmente io sono molto scettico sul racconto. O non decolla oppure si chiude troppo bruscamente, spesso dopo aver tagliato dettagli importanti.

    Quattro dei 5 racconti di questa raccolta, invece, mi sono piaciuti molto e questo è un risultato impressionante. Mi ha favorevomente impressionato anche la capacità di Forsyth di distaccarsi dal genere thriller che lo ha reso famoso.

    Il primo racconto, quello che dà il titolo, è comunque un thriller: la ricerca degli assassini di un veterano di guerra, ucciso da delinquenti comuni, per un furto.
    Il secondo è un brillante divertissement alla Italian Job: si tratta di un colpo ad una casa d'aste.
    Tre. Un boccaccesco racconto del "miracolo" di Siena.
    Cinque (avendo saltato il quarto), un racconto fantastorico che parte da un'accurata descrizione della battaglia di Little Bighorn.

    ha scritto il 

  • 5

    Bisognerebbe inventare una parola nuova per definire quanto sia bravo Forsyth a trattare qualsiasi argomento, dal Corano ai pittori fiamminghi, dall'aviazione al Palio di Siena.
    Si tratta di cinque br ...continua

    Bisognerebbe inventare una parola nuova per definire quanto sia bravo Forsyth a trattare qualsiasi argomento, dal Corano ai pittori fiamminghi, dall'aviazione al Palio di Siena.
    Si tratta di cinque brevi racconti senza fronzoli, senza brodaglia descrittiva utile solo ad allungare il libro, solo l'essenziale, solo la storia e, per altro, scritta benissimo.
    E' uno dei pochi che riesce a farmi venire i brividi con i suoi colpi di scena.

    ha scritto il 

  • 3

    in questi cinque racconti si passa tranquillamente dal generale custer alla seconda guerra mondiale alle gallerie d'arte
    sono scritti bene, e un paio sono anche carini
    il giudizio non alto è dovuto solo ...continua

    in questi cinque racconti si passa tranquillamente dal generale custer alla seconda guerra mondiale alle gallerie d'arte
    sono scritti bene, e un paio sono anche carini
    il giudizio non alto è dovuto solo alla mancanza di un filo che leghi il tutto e dia un senso al libro

    ha scritto il 

Ordina per