Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il viaggio degli inganni

By Salvatore Niffoi

(370)

| Others | 9788886109307

Like Il viaggio degli inganni ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il viaggio degli inganni è la riscoperta di emozioni primarie, e contrarie: gli affetti più delicati, le passioni più sanguigne. L'infanzia, la famiglia, il sesso, l'amicizia sono solo alcuni dei temi fondamentali che incontriamo attraversando l'esis Continue

Il viaggio degli inganni è la riscoperta di emozioni primarie, e contrarie: gli affetti più delicati, le passioni più sanguigne. L'infanzia, la famiglia, il sesso, l'amicizia sono solo alcuni dei temi fondamentali che incontriamo attraversando l'esistenza del protagonista Nineddu: un tracciato, dal giorno della nascita all'età  adulta, disseminato d'inganni. Violenza e tenerezza s'intrecciano nella vita agrodolce di Nineddu, avventurosa, anche rocambolesca, dissolutoria, segnata da un destino tragico marcato da eventi premonitori. Agra e dolce è la scrittura di questo romanzo d'esordio di Niffoi, che con movimenti sussultori copre una vasta gamma espressiva, dal letteratissimo all'oralità  sbrigliata (ma non meno letterata), dalla linearità  fiabesca all'oltranza linguistica e immaginifica di uno stile sempre intemperante.

18 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "Io stringevo gli occhi e mi guardavo intorno, e vedevo il mondo girare come una giostra di nidi stracolma di esseri che si aggrappavano ai bordi con le mani e cadevano, e quelli che rimanevano, lamentosi e ciechi, pigolavano in cerca di pace. Io apr ...(continue)

    "Io stringevo gli occhi e mi guardavo intorno, e vedevo il mondo girare come una giostra di nidi stracolma di esseri che si aggrappavano ai bordi con le mani e cadevano, e quelli che rimanevano, lamentosi e ciechi, pigolavano in cerca di pace. Io aprivo gli occhi e mi guardavo intorno, e mi chiedevo dove saranno nascoste le strade che portano alla probità e alla saggezza e perché i grumi scuri del dolore, come macigni, interrompono il nostro camminare, il nostro andare in cerca di qualcosa che forse è senza risposta." (p. 185)

    Is this helpful?

    NULLA_DIES_SINE_LINEA said on Feb 20, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Unico libro di Niffoi che ho provato a leggere...abbandonato dopo nemmeno 30 pp. Noioso e insensato.

    Is this helpful?

    Joe Harding said on Jun 21, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Scritto meravigliosamente. Ti butta nei pensieri di un ragazzo sardo, tra uomini rudi in grado di comporre poesie meravigliose e di regalarti un pezzo di cielo, tra progetti di rapimenti, tradimenti, sesso, morti misteriose, scioperi e grandi sogni. ...(continue)

    Scritto meravigliosamente. Ti butta nei pensieri di un ragazzo sardo, tra uomini rudi in grado di comporre poesie meravigliose e di regalarti un pezzo di cielo, tra progetti di rapimenti, tradimenti, sesso, morti misteriose, scioperi e grandi sogni. Diviso in due parti, la seconda è cortissima, ma ti spacca il cuore.

    Is this helpful?

    Mrs Satine said on Jun 4, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Morte, sesso e rimpianto

    Misericordia, se avessi conosciuto Salvatore Niffoi leggendo questo suo libro per primo non so se l’avrei amato, riletto o ne avrei cercato qualche altra opera.
    Dipinta a tinte fosche e tratti imperiosi dalla tela emerge una Sardegna cupa, aspra, dol ...(continue)

    Misericordia, se avessi conosciuto Salvatore Niffoi leggendo questo suo libro per primo non so se l’avrei amato, riletto o ne avrei cercato qualche altra opera.
    Dipinta a tinte fosche e tratti imperiosi dalla tela emerge una Sardegna cupa, aspra, dolorosa.
    La vita all’ombra dei nuraghi non può essere solo sesso, morte, tristezza, orgoglio e pregiudizi.

    Is this helpful?

    Ecografista said on May 30, 2010 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    il buon giorno si vede dal mattino...

    dopo aver letto diversi libri di Niffoi, ho voluto vedere se anche in principio era ...lo stesso! Odio ma vengo inspiegabilmente attratta dalle trame....l'unica cosa che non gli concedo sono le espressioni tipicamente sarde ma delle più basse....che ...(continue)

    dopo aver letto diversi libri di Niffoi, ho voluto vedere se anche in principio era ...lo stesso! Odio ma vengo inspiegabilmente attratta dalle trame....l'unica cosa che non gli concedo sono le espressioni tipicamente sarde ma delle più basse....che solo noi sardi fino in fondo possiamo digerire....

    Is this helpful?

    foschia75 said on Apr 19, 2010 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Le storie raccontate le abbiamo già sentite. L’infanzia meravigliosa, la perdita, la crescita dolorosa, la scoperta del sesso e dell’amore, la lotta sociale. Nuovi, invece, sono i profumi della terra e la musica della lingua: l’affabulazione barbaric ...(continue)

    Le storie raccontate le abbiamo già sentite. L’infanzia meravigliosa, la perdita, la crescita dolorosa, la scoperta del sesso e dell’amore, la lotta sociale. Nuovi, invece, sono i profumi della terra e la musica della lingua: l’affabulazione barbaricina è un torrente musicale e olfattivo da cui scivolano rivoli di aggettivi e iperboli gustose, come se il piglio cialtronesco dell’oralità e i suoi incanti ci potessero alleggerire dalla crudeltà.

    Is this helpful?

    darjee said on Oct 3, 2009 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (370)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 224 Pages
  • ISBN-10: 888610930X
  • ISBN-13: 9788886109307
  • Publisher: Il Maestrale
  • Publish date: 1999-01-01
Improve_data of this book

Margin notes of this book