Il viaggio delle bottiglie vuote

di | Editore: Iperborea
Voto medio di 310
| 74 contributi totali di cui 58 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Bolfazl è un esule iraniano che ha trovato rifugio in Olanda. Nonostante le difficoltà che deve affrontare in questa nuova esistenza, vive il suo stato di esule con grande forza d'animo, sensibilità, desiderio di comprendere e volontà di integrarsi. ...Continua
Diletta
Ha scritto il 05/09/16
Troppo irreale
Avevo letto in precedenza "Il re", e mi era piaciuto moltissimo, solo per questo motivo ho dato due stelle e non una sola. "Il viaggio delle bottiglie vuote" è un romanzo troppo irreale, distaccato dalla realtà, talmente tanto onirico da risultare st...Continua
Marvivio
Ha scritto il 24/10/15
Tre stelle perché mi è sfuggito troppo spesso.
"In un primo tempo pensavo che la mia fuga fosse stata un grosso errore. Che non sarei dovuto fuggire dalla mia terra, ma adesso ero giunto a un'altra conclusione. Fuggire non era una questione di scegliere, ma di agire. E' un processo che avviene al...Continua
e-bookworm (do...
Ha scritto il 02/12/13
"Le gocce di pioggia picchiettavano ora distintamente sulle bottiglie vuote. Le bottiglie erano sull’erba ai miei piedi, ma io sentivo un ticchettio, un ticchettio di gocce alle mie spalle. Mi girai. Vidi un mucchio di bottiglie vuote, allineate una...Continua
Monnalisa
Ha scritto il 11/02/13
In viaggio di Bolfazl
Avevo già letto un libro di Kader Abdolah. Si trattava di "Scrittura cuneiforme". Arrivavo a "Il viaggio delle bottiglie vuote" con gli occhi e la testa pieni della magia, della bellezza e della suggestione di quel libro. E sono rimasta delusa. Perch...Continua
Paola R.
Ha scritto il 09/10/12
Una scoperta.
È il primo libro che leggo di questo autore, ed ho la sensazione di aver aperto uno scrigno. Un romanzo breve (chiaramente ispirato alla vita vissuta dallo scrittore), che sa toccare delle corde sensibili, e suscitare emozioni. Non è un libro che asp...Continua

e-bookworm (do...
Ha scritto il Nov 29, 2013, 11:39
L’esilio ha i suoi tempi. La luna invecchia presto. E una luna nuova si leva immediatamente dalle ceneri di quella vecchia. I capelli scuri ingrigiscono in fretta e le ragazze crescono all’improvviso, diventando giovani donne. Il passato sta fermo e...Continua
Pag. 6
e-bookworm (do...
Ha scritto il Nov 29, 2013, 11:34
Da molto tempo non ricevevo lettere da mia madre. Nessuna notizia dalla mia patria. All’inizio ti scrivono tutti. Tua madre, le tue sorelle, tuo fratello. Anche i cugini, le cugine, gli amici e gli ex compagni di lavoro. Tutti hanno nostalgia di te....Continua
Pag. 7
e-bookworm (do...
Ha scritto il Nov 29, 2013, 08:05
La fuga non è altro che il ritorno al luogo da cui si è fuggiti. In fondo non si fugge mai, non si fa che tornare indietro. Andarsene non esiste. Tornare sì. Si vola lontano, si vola in alto, ma si ricade sempre nel posto da cui si è partiti. Benché...Continua
Pag. 5
e-bookworm (do...
Ha scritto il Nov 27, 2013, 12:30
Era tornato con le sue gambe: era tornato con una faccia normale e due occhi in cui c’era la sua anima.
Pag. 4
e-bookworm (do...
Ha scritto il Nov 27, 2013, 11:31
Io dovevo soltanto aspettare che si dissipassero le tenebre della fuga. Allora avrei visto quello che restava di me.
Pag. 3

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi