Il viaggio meraviglioso di Nils Holgersson

Voto medio di 195
| 28 contributi totali di cui 24 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 31/08/16
Una favola allo stesso tempo molto bella e con una profonda morale e una vera lezione di geografia della svezia, imperdibile
Ha scritto il 17/04/16
SPOILER ALERT
Ho trovato questo libro assolutamente delizioso.A parte il fatto che è anche utile dal momento che inizialmente doveva essere un manuale di geografia e quindi ho imparato un sacco di cose sulla Svezia, anche la favola mi è piaciuta. Ho adorato da ...Continua
Ha scritto il 11/01/15
Un libro che da giovane mi aveva "catturato" dopo qualche titubanza iniziale, e che è stato piacevole leggere un po 'per volta insieme ai miei figli.La cornice pedagogica è solo una scusa per la grande Autrice, che propone - quando possibile ...Continua
Ha scritto il 24/05/14
è forse l’opera più pedagogica e vicina alla natura tra quelle di Selma Lagerlof. Narra le avventure di un ragazzino che, trasformato in folletto, salta in groppa a un’anatra che lo conduce a osservare il paesaggio meraviglioso e incantato di ...Continua
Ha scritto il 05/04/14
La prima volta che ho letto questo libro avrò avuto 12 anni...o forse meno....rileggendolo a distanza di molto tempo l'incanto della fiaba è scomparso e si è evidenziato l'intento didattico che mi ha fatto perdere il senso di "magia"....

Ha scritto il Mar 18, 2010, 11:00
"Vorrei sapere- disse a voce ancor più bassa - se qualcuno può spiegare perchè regna il rimpianto, quassù sull'altipiano. L'ho sentito sempre, tutta la mia vita, e penso che si attanaglia al petto di chiunque si avventuri in queste lande. Vorrei ...Continua
Pag. 222
Ha scritto il Jan 18, 2010, 19:23
Molti sono quelli che la pensano come Nils. Ma quando si diventa vecchi e ci si abitua a contentarsi di poco, si preferisce la povera città di Visby, cadente ma reale, alla splendida Vineta sepolta in fondo al mare.
Pag. 90
Ha scritto il Jan 18, 2010, 19:22
La nostalgia le riempì gli occhi di lacrime. Com'era dolce la vita che si conduceva un tempo! Settimane di lavoro ma anche di festa, e la sera ci si radunava attorno al lume a leggere Tegnér e Runeberg, i libri della Lenngren e della Bremer. Si ...Continua
Pag. 207
Ha scritto il Jan 18, 2010, 19:22
La sera, quando l'operaio di Kiruna, che il giorno prima aveva accompagnato Åsa all'accampamento, se ne tornò di là dal lago in barca, aveva con sé due persone che si tenevano per mano, come se temessero di venire nuovamente separate. Erano Jon ...Continua
Pag. 192

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi