Il vischio e la quercia

Spiritualità celtica nell'Europa druidica

Di

Editore: L'Età dell'Acquario

4.3
(56)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 464 | Formato: Altri

Isbn-10: 8871361512 | Isbn-13: 9788871361512 | Data di pubblicazione:  | Edizione 4

Genere: Storia , Religione & Spiritualità

Ti piace Il vischio e la quercia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    E io ho il vento nel cuore,
    e con la tempesta corro nei cieli carichi di pioggia;
    salgo e scendo, sfreccio rapido fra le fole che s'intrecciano
    in mille gorghi e spirali.

    E io ho il sole nel cuore,
    e ...continua

    E io ho il vento nel cuore,
    e con la tempesta corro nei cieli carichi di pioggia;
    salgo e scendo, sfreccio rapido fra le fole che s'intrecciano
    in mille gorghi e spirali.

    E io ho il sole nel cuore,
    e con raggi sinuosi mi lascio scivolare fino a terra;
    m'immergo nella calda luce e sprofondo nel culmine del volto sorridente
    dove la dolce carezza m'acquieta.

    E io ho la pioggia nel cuore,
    e con gli scrosci divento acqua ridente;
    cado quand'essa cade e in rivoli m'addentro nei meandri oscuri,
    fra le pieghe di Madre Terra.

    E io ho la terra nel cuore,
    profumata pelle di chicchi di roccia;
    sono pietra dura e sabbia fine, zolla fertile ed erba tenera
    e con risa di frane corro lungo le montagne.

    E io sono aria nel cuore,
    e sono fuoco nel cuore;
    sono acqua
    e sono terra nel cuore.

    TAIL NA BRIDE' - ERYR NEMETON

    ha scritto il 

  • 5

    Tutto sui Celti

    Se avete intenzione di avere delle nozioni storiche e precise sulla cultura celtica, questo è il libro che fa per voi. In effetti si tratta più di un manuale consultabile ogni qual volta nasce qualche ...continua

    Se avete intenzione di avere delle nozioni storiche e precise sulla cultura celtica, questo è il libro che fa per voi. In effetti si tratta più di un manuale consultabile ogni qual volta nasce qualche curiosità...
    La parte da leggere a prescindere non è così lunga, e riguarda gli usi e i costumi della cultura celtica, le tradizioni, la struttura sociale, le modalità in cui venivano venerati gli dei e le ideologie in generale. Il tutto è integrato da una analitica e ben suddivisa lista dei vari significati che i Celti attribuivano agli elementi naturali, vegetazione, animali o simbolismi vari.
    Un libro davvero curioso... per gli appassionati, ovviamente!

    ha scritto il 

  • 1

    Sono arrivata a p. 127 e ho deciso definitivamente di mollarlo. Si tratta di un libro "furbo" sulla spiritualità celtica, che finge un metodo e una credibilità accademici nella ricerca sulla religione ...continua

    Sono arrivata a p. 127 e ho deciso definitivamente di mollarlo. Si tratta di un libro "furbo" sulla spiritualità celtica, che finge un metodo e una credibilità accademici nella ricerca sulla religione dei celti per poi rivestire quest'ultima di concetti tipicamente monoteisti, senza tenere in considerazione il diverso modo di pensare di quelle genti (che possiamo ad esempio dedurre dal paragone con altre popolazioni dell'epoca). Attribuire ad esempio ai Druidi l'insegnamento dell'esistenza di un dio unico e la contrapposizione tra Fede e Ragione senza citare alcuna fonte dal quale dedurre ciò significa utilizzare la religione dei Celti così come in politica se ne è spesso utilizzata l'immagine. Questo è il punto arrivata al quale ho detto basta. Peccato perché la partenza era promettente: finalmente un libro sulla religione dei celti scritto con metodo, con le dovute note bibliografiche, ma in realtà non è così. Sarebbe stato molto più corretto che il libro si presentasse per quello che è, un'elaborazione filosofico-religiosa ispirata alla religione celtica e non come ricostruzione di una spiritualità antica.

    ha scritto il 

  • 3

    Questo interessante volume riporta molte informazioni difficili a reperirsi. Si va dall'omosessualità obbligatoria tra i guerrieri Celti a strani racconti del folklore valdostano, come quello di un pr ...continua

    Questo interessante volume riporta molte informazioni difficili a reperirsi. Si va dall'omosessualità obbligatoria tra i guerrieri Celti a strani racconti del folklore valdostano, come quello di un prete in grado di tramutarsi in bestia tramite una magia chiamata "fusecca" (termine patois derivato da "metafisica"). Conosco l'autore e ne approfitto per salutarlo, caso mai passasse di qui.

    ha scritto il 

  • 4

    Una specie di Bibblia

    E' davvero pieno di risposte a tutto quello che ci si chiede sulla cultura celtica e sul Druidismo, a cominciare dagli studi lunghi 12 anni che i druidi affrontavano per acquisire la capacità narrativ ...continua

    E' davvero pieno di risposte a tutto quello che ci si chiede sulla cultura celtica e sul Druidismo, a cominciare dagli studi lunghi 12 anni che i druidi affrontavano per acquisire la capacità narrativa, per tramandare le leggende e a volte avere anche il potere di decretare la fine di una figura come quella del capo tribù, con la loro satira.
    Interessantissima anche la parte dedicata al linguaggi oe all'alfabeto oghamico legato agli alberi sacri ai Celti.
    Se volete conoscere meglio questo spirituale, grande popolo antico, non potete farvelo scappare.

    ha scritto il 

  • 5

    ECCEZIONALE

    L'unico libro sulla spiritualità celtica che mi letteralmente conquistata!
    A partire dal titolo (vischio-lunare e quercia-solare), è un vero e proprio incontro con se stessi e con questa spiritualità p ...continua

    L'unico libro sulla spiritualità celtica che mi letteralmente conquistata!
    A partire dal titolo (vischio-lunare e quercia-solare), è un vero e proprio incontro con se stessi e con questa spiritualità particolare, ogni pagina è un discorso e una lezione densa di spunti di riflessione e di simbologia.
    E' un evento raro ed eccezionale trovare del Vischio che cresce senza radici su una quercia e così parimenti è un evento eccezionale venire a contatto in modo così completo chiaro ed affascinante con i celti e le loro tradizioni.

    Non lo consiglio, lo stra-consiglio!

    ha scritto il