Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il visitatore segreto

Di

Editore: Mondadori - Omnibus

3.6
(110)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 368 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Olandese , Francese , Svedese , Tedesco

Isbn-10: 880434959X | Isbn-13: 9788804349594 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: E. Capriolo

Disponibile anche come: Paperback , Altri

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il visitatore segreto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il muro di Berlino è ormai crollato, la guerra fredda si avvia a diventare un lontano ricordo eppure, per le spie, non è ancora giunto il momento di abbandonare le armi. Questa, almeno, è l'opinione dei veterani dell'Intelligence Service come Ned e George Smiley, i quali hanno ancora molto da insegnare alle nuove reclute, tutto un bagaglio di esperienze preziose da rivelare sotto forma di storie.
Ordina per
  • 4

    Condor? Legge

    Il mestiere più difficile e affascinante attraversa il mondo che cambia (anche se non è "la fine della storia"). Quello di Le Carré è un inglese (inaspettatamente) raffinatissimo e, purtroppo, ostico per me. Debbo lasciarlo a metà, rimango al di qua del muro.

    ha scritto il 

  • 5

    E' la fine di un mondo - spionaggio occidentale/sovietico - raccontato da Ned , il visitatore segreto che nel corso della sua vita di spione ha affrontato le situazioni più disparate. Il racconto , come sempre eccezionale , si conclude con una visione del mondo contraddittoria e ,perciò, estre ...continua

    E' la fine di un mondo - spionaggio occidentale/sovietico - raccontato da Ned , il visitatore segreto che nel corso della sua vita di spione ha affrontato le situazioni più disparate. Il racconto , come sempre eccezionale , si conclude con una visione del mondo contraddittoria e ,perciò, estremamente realistica. Un grande romanzo ed un saggio di politica internazionale.

    ha scritto il 

  • 4

    Questo libro è Le Carré in ogni frase, eppure è profondamente diverso da ogni altro suo romanzo, diventando quasi un diario. Anche la Casa Russia era un racconto a posteriori, ma in fin dei conti l'autore si mostrava spesso al lettore. Qui, invece, alla voce narrante (Ned) viene concesso c ...continua

    Questo libro è Le Carré in ogni frase, eppure è profondamente diverso da ogni altro suo romanzo, diventando quasi un diario. Anche la Casa Russia era un racconto a posteriori, ma in fin dei conti l'autore si mostrava spesso al lettore. Qui, invece, alla voce narrante (Ned) viene concesso campo libero.
    La narrazione per episodi spezza il ritmo e lo rende meno coinvolgente, ma è una soluzione azzeccata per narrare una vita intera con poche, significative pennellate.
    Un libro completo, che chiude il filone del Circus e ne è probabilmente l'elemento migliore.

    ha scritto il 

  • 5

    Smiley, testimone di un'epoca al tramonto, racconta alle nuove leve del Circus la sua esperienza di maestro dello spionaggio. Il racconto si vela di quella malinconia che immancabilmente si accompagna agli addii, e che tanta parte ha pure ne "La passione del suo tempo".

    ha scritto il