In Siberia

Voto medio di 161
| 21 contributi totali di cui 16 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
E' solo da pochi anni che i viaggiatori stranieri possono muoversi all'internodella Siberia. L'autore descrive un viaggio lungo 25000 chilometri attraverso questa regione. Risalendo il fiume Jenissei fino all'Artico, attraverso la Mongolia e poi a ... Continua
Ha scritto il 25/04/16
Premettendo che non mi piace lo stile di scrittura dell'autore, rimane comunque un libro da leggere per avere dettagli sulle varie etnie, storia e tradizioni di una landa sconfinata e molto spesso oscura al mondo.
  • Rispondi
Ha scritto il 19/01/16
1999, all'alba della Nuova Russia, l'Autore si immerge in territori sconosciuti, oltre i confini un tempo invalicabili. Il racconto del viaggio, dal taglio giornalistico, evoca la storia passata nello sguardo verso il mondo presente. In cosa ha ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 01/12/13
pervaso da sottile vena di umorismo? (quarta di copertina)
a me sembra una robusta vena di malinconia.
  • Rispondi
Ha scritto il 27/09/12
Bel libro. Peccato che l'autore abbia assorbito una visione tipicamente sovietica nei confronti di alcune nazioni dell'ex urss. Non tutte, per carità, ma che cosa abbia contro ucraini glielo chiederei.
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 19/07/12
Thubron ha fatto un ottimo lavoro con questo suo resoconto di viaggio. Per quanto ho potuto leggere di suo, non si è ripetuto.
  • 1 mi piace
  • 6 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Jan 16, 2016, 13:37
Un uomo in catene attraversa le distese ghiacciate per l'eternità. In lontananza, forse, si muove un branco di renne, o un cacciatore getta un'ombra sulla neve. Ed è tutto. La Siberia occupa un dodicesimo delle terre emerse dell'intero pianeta, ma ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 03, 2009, 23:38
"Scriva anche questo. Non c'erano solo lacrime. Lo scriva".
Pag. 55
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 03, 2009, 23:37
Il passato si deteriora. Non ci si può vivere dentro.
Pag. 41
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 03, 2009, 23:36
Quando il termometro scende così, il vapore del fiato si cristallizza e cade a terra in un tintinnio che viene chiamato "sussurro delle stelle".Tra la gente del posto si dice che nei momenti di freddo estremo le parole stesse gelano e cadono a ... Continua...
Pag. 284
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 04, 2008, 12:17
La strada attraversava un paesaggio fangoso e informe - come il materiale grezzo della creazione - che degradava in pascoli dove i covoni di fieno avevano l'aspetto di materassi arrotolati e gli affluenti del fiume Tabol tracciavano degli otto nel ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi