In difesa delle cause perse

Voto medio di 86
| 18 contributi totali di cui 18 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
maxismakingwax
Ha scritto il 08/11/15
Una lunga supercazzola ...
Ben due anni credo per leggere tutte le infinite pagine scritte così serratamente da un filosofo atipico come Zizek. Capivo una parola ogni capitolo, quasi, ma devo dire che anche solo quella parola era veramente illuminante! (Non è vero capivo qualc...Continua
Snob
Ha scritto il 03/06/15
Un testo difficile, interessante ma complesso; non certo un saggio divulgativo. Per comprenderlo è opportuno avere una conoscenza, almeno basilare, di filosofia e psicoanalisi, gli autori ricorrenti sono Hegel, Marx, Freud e Lacan. Davvero troppi i r...Continua
Effimera
Ha scritto il 18/10/14
tutto qui?
Ovviamente ci sarebbe da discutere per giorni su questo saggio. Complessivamente però non mi convince fino in fondo. Non mi può convincere perchè non argomenta e, se lo fa, lo fa in maniera non rigorosa. Butta lì grandi proclami con il fare di chi sp...Continua
Al Deg
Ha scritto il 16/04/14

Ogni tanto provo a riprenderlo, perché l'argomento sarebbe interessante, ma mi annoio irrimediabilmente dopo poche righe. Lo devo abbandonare e pensare a fare la rivoluzione in un altro modo.

Simone Bernieri
Ha scritto il 30/01/14
Giblidi uffa nel tavolo cielo Hegel s'azzuffa impavido ma fiero superidee e superfilm sotto il pelo compagni alterchi battaglian su un cero ragioni ardite che tosto ne telo attonito son caduto dal pero. Non uso la dialettica hegeliana: superficialità...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi