Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

In fuga

Di

Editore: Einaudi

3.9
(958)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 312 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Chi tradizionale , Francese , Spagnolo , Chi semplificata

Isbn-10: 8806171836 | Isbn-13: 9788806171834 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Susanna Basso

Disponibile anche come: Paperback , eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Philosophy

Ti piace In fuga?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una serie di racconti brevi, collocati in quell'indefinito territorio che per alcuni altro non è che il "Paese di Alice Munro". La maggior parte delle storie si svolgono in piccole città della regione dell'Ontario; protagoniste sono per lo più donne: di tutte le età, anelanti passioni e bramose di libertà. Ma l'autrice racconta anche le ansie dell'adolescenza, i difficili rapporti fra genitori e figli, i diversi aspetti dell'amore, della malattia e della morte. Racconti che in poche pagine condensano un'intera vita. Una scrittrice che costruisce, utilizzando una prosa diretta e fintamente semplice, strutture narrative di grande profondità e complessità.
Ordina per
  • 4

    “Sono poche, pochissime, le persone che hanno un tesoro, perciò se ce l’hai devi tenertelo stretto. Non devi lasciarti imbrogliare e fartelo portare via.”

    “Non intendevo diventare una scrittrice di racconti”


    E’ ciò che disse di sé Alice Munro in un’intervista e personalmente sono contenta che abbia cambiato idea, se non l’avesse fatto oggi non avrei avuto la possibilità di leggere queste sue perle.
    Mi sono avvicinata a lei qualche mes ...continua

    “Non intendevo diventare una scrittrice di racconti”

    E’ ciò che disse di sé Alice Munro in un’intervista e personalmente sono contenta che abbia cambiato idea, se non l’avesse fatto oggi non avrei avuto la possibilità di leggere queste sue perle. Mi sono avvicinata a lei qualche mese fa, quando seppi che le era stato conferito il premio Nobel per la letteratura. Mi sono avvicinata alla lettura timorosa, timorosa di sentirla a me estranea, timorosa di non comprenderla , timorosa di non riuscire a stabilire con lei un contatto empatico. E invece tutto questo non è successo…è stato amore a prima lettura, un amore travolgente, un amore di quelli unici e strazianti. “In fuga” è una raccolta di racconti lunghi, ambientati quasi tutti nello splendido stato del Canada, con sullo sfondo i suoi meravigliosi laghi, le sue foreste selvagge, la sua natura. Protagoniste indiscusse sono le donne, donne comuni, tutte alle prese con quei problemi della quotidianità che attanagliano tutte quante noi. Queste donne sono accomunate da destini simili, quasi tutti ostili e talvolta crudeli, ma la loro forza d’animo e il loro profondo amore per la vita mi hanno colpita molto. Vite normali, vite comuni, vite che potrebbero essere le nostre, raccontate e analizzate intimamente dalla Munro con uno stile semplice, lineare, essenziale, profondo. Leggere questi racconti per me è stato come entrare in diverse stanze, davanti a porte che si aprono all’improvviso, porte aperte davanti alle emozioni, alle sensazioni, alla bellezza dell’essere e del sentirsi vivi. Una raccolta che mi ha fatto commuovere fino alla lacrime. Una grande scrittrice Alice Munro, in grado di penetrare fino nel profondo dell’animo umano. Consigliata la lettura.

    Titoli dei romanzi presenti nella raccolta:

    In fuga Fatalità Fra poco Silenzio Passione Rimetti a noi i nostri debiti Scherzi del destino Poteri

    ha scritto il 

  • 3

    Grazie, tornerò a trovarla. Forse.

    Interessato a conoscere questo Nobel 2013, leggo la sua raccolta di racconti,
    di cui tre fra loro collegati, aventi per protagonista la stessa donna. È nota la propensione al racconto piuttosto che al romanzo ed è vero che si ha quasi l’impressione che le sue storie in fondo narrino la stessa sto ...continua

    Interessato a conoscere questo Nobel 2013, leggo la sua raccolta di racconti, di cui tre fra loro collegati, aventi per protagonista la stessa donna. È nota la propensione al racconto piuttosto che al romanzo ed è vero che si ha quasi l’impressione che le sue storie in fondo narrino la stessa storia, come una sorta di grande mosaico in cui ciascun tassello è la vita di una donna e del suo mondo interiore. La sua scrittura, descrittiva ed essenziale, indugia volentieri sul paesaggio umano dei suoi protagonisti, avvolgendoli nella natura con enfasi incantevole. L’interesse, tuttavia, scema a poco a poco, non cattura la mia attenzione. Eppure tutto sembra così attraente e accattivante. Dietro quella patina di seduzione narrativa si nascondono sinistre minacce, cicatrici dopo un dolore. Giudizio sospeso per una piccola delusione, tre stelle al nome e al merito.

    ha scritto il 

  • 5

    il cammino è agevole se si ha l'accortezza di viaggiare leggeri

    La Munro ha una capacità straordinaria di trattare le sensazioni umane senza spiegarle, di tenere una distinzione marcata tra sentimento e sentimentalismo, soltanto stralci di vita osservati senza pregiudizio dai quali qualcosa emerge. Quando un essere umano raggiunge questa capacità, e succede m ...continua

    La Munro ha una capacità straordinaria di trattare le sensazioni umane senza spiegarle, di tenere una distinzione marcata tra sentimento e sentimentalismo, soltanto stralci di vita osservati senza pregiudizio dai quali qualcosa emerge. Quando un essere umano raggiunge questa capacità, e succede molto raramente, si avvicina al sublime. Ho appena finito In Fuga, adesso scenderò a fare due passi con la paura ed il desiderio segreto di incontrare Tessa alla fermata del tram.

    ha scritto il 

  • 5

    看完這本短篇集,像是渡過了好幾輩子一般,有點惆悵,卻又有一種看破世事的感覺。 會撿起這本書,是因我喜歡的作家張讓翻譯的,結果卻是翻譯讓我閱讀時在感受上打了折扣,有點可惜。

    ha scritto il 

  • 3

    Mi è capitato spesso di farmi incuriosire dai premi letterari e di rimanere profondamente delusa ,questo rappresenta per me l'ennesimo caso di inspiegabilità dei criteri di attribuzione dei premi a meno che non si voglia ricorrere all'idea scoraggiante dei vari interessi delle case editrici che d ...continua

    Mi è capitato spesso di farmi incuriosire dai premi letterari e di rimanere profondamente delusa ,questo rappresenta per me l'ennesimo caso di inspiegabilità dei criteri di attribuzione dei premi a meno che non si voglia ricorrere all'idea scoraggiante dei vari interessi delle case editrici che devono a turno piazzare i loro prodotti, a volte però ilngioco diventa veramente sporco.... come si fa ad attribuire il nobel per la letteratura alla Munroe preferendola ad un gigante della letteratura come Philip Roth? Il libro è noioso, non aggiunge nulla alla riflessione sul tragico destino dell'uomo, la riflessione sul rapporto madre figlia è superficiale, le decisioni dei personaggi sembrano arbitrarie o poco scandagliate e anche la scrittura a volte sembra sciatta; è chiaro che se non le fosse stato attribuito il nobel il libro lo avrei forse giudicato in modo diverso, ma così.......

    ha scritto il 

  • 5

    Il segreto della vita, aveva spiegato Harry a Lauren, era stare al mondo pieni di curiosità. Tenere gli occhi aperti e cogliere le occasioni, l’umanità, di tutte le persone che si incontravano. Stare all’erta.


    In fuga (2013-10-13 00:00:00+02:00). Munro Alice (Kindle Locations 2995-2996). K ...continua

    Il segreto della vita, aveva spiegato Harry a Lauren, era stare al mondo pieni di curiosità. Tenere gli occhi aperti e cogliere le occasioni, l’umanità, di tutte le persone che si incontravano. Stare all’erta.

    In fuga (2013-10-13 00:00:00+02:00). Munro Alice (Kindle Locations 2995-2996). Kindle Edition.

    ha scritto il 

  • 4

    Pace fatta!

    Questo romanzo mi riconcilia con la Munro. L'imbarazzo provato con "Nemico, Amico, Amante", non portato nemmeno a termine, mi ha convinto a provare di nuovo, e questa volta devo dire che il romanzo mi è piaciuto molto. I racconti sono ben scritti, come sempre (questo non l'ho mai messo in discuss ...continua

    Questo romanzo mi riconcilia con la Munro. L'imbarazzo provato con "Nemico, Amico, Amante", non portato nemmeno a termine, mi ha convinto a provare di nuovo, e questa volta devo dire che il romanzo mi è piaciuto molto. I racconti sono ben scritti, come sempre (questo non l'ho mai messo in discussione e lo ribadisco) ma stavolta un po' più accattivanti e tutti accomunati dalla fuga da qualcosa o da qualcuno. Adesso posso dire davvero che il premio Nobel 2013 sia stato davvero centrato.

    ha scritto il 

Ordina per