In tutti i sensi come l'amore

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 310
| 63 contributi totali di cui 45 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Da un'ossessione all'altra, come nelle figure di un gioco mortale, una lezionedi leggera e stupefacente crudeltà, di assoluta e implacabile serenità, dianatomia dell'amore al tempo della sua scomparsa. Sapendo che l'amore,come scrive una poetessa, è ...Continua
Ha scritto il 22/07/15
Simona nera
I libri di Simona Vinci, non ti lasciano mai senza qualcosa da ricordare, ogni libro un po' triste, un po' nero ma sempre ti rimane dentro come un velo e ti costringe a pensare a queste persone alle loro storie che non si possono dimenticare, come ...Continua
Ha scritto il 09/03/15
Spiacevole e disturbante
Da http://lemieletturecommentate.blogspot.it/Ho fatto decisamente bene ad aspettare qualche giorno per recensire questo libro, perchè sull'onda delle forti emozioni suscitatemi non riuscivo a capire se mi fosse piaciuto o meno; ecco, a distanza di ...Continua
Ha scritto il 17/02/13
"Sono rimaste solo le parole che non ti ho detto. Cielo e parole che continuano a stare sopra di me, a muoversi solidi, a fare rumore. Tutte le cose che non ti ho detto, e quelle che tu non hai detto a me.Un peso che mi schiaccia come un macigno ...Continua
Ha scritto il 27/11/11
Ho letto questo libro per un esame,non per personale interesse; il registro linguistico usato non è sempre in grado di soddisfare la curiosità di chi legge. Le storie sembrano prove di scrittura, che peraltro non raggiungono gli intenti ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/09/11
il racconto non è per Simona...
Tanto mi son piaciuti i suoi romanzi da poter dire che questa raccolta non è all'altezza... So di non dire niente, ma oltre avermi messo in ansia, li ho trovati deludenti.

Ha scritto il Aug 13, 2011, 14:47
Parlavi di piattaforme in mezzo al mare e notti di solitudine stellare e freddo. Di posti lontanissimi, tanto chi ti teneva qui nella bassa padana, cosa? E invece resti. Resto anch'io, anch'io che potrei andare. Resto qui con te.
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 13, 2011, 14:46
C'è un deserto nelle tue parole, a volte, che non sono capace di attraversare. [...] Però il tuo corpo canta: niente dolcezza, solo corpo. Ti amo come il primo giorno, come la casa di quando ero piccola, come mia madre, come il vento.
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 13, 2011, 14:46
Oggi i miei occhi alternano pieni e vuoti. Pieni e vuoti come tutti gli spazi aperti del mio corpo adesso che non sei qui. Sono stata così: riempita. Di te. La testa invasa da immagini che ti riguardano.
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 13, 2011, 14:46
Le persone con cui si riesce a stare in silenzio, sono poche. La gente pensa che stare insieme voglia dire parlare e così le parole diventano panico, imbarazzo, i vuoti sono momenti da riempire. Stare in silenzio invece è pienezza, è condividere ...Continua
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 13, 2011, 14:45
La tua lingua e le tue labbra sul mio viso marchiano la pelle con tatuaggi invisibili. [...]Oggi, mentre facevo colazione, ho sentito un leggero solletico: un capello biondo e sottile era scivolato sul mio collo. L'hai dimenticato intrecciato nei ...Continua
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi