Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

In un milione di piccoli pezzi

Di ,

Editore: TEA

4.1
(819)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 459 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Francese , Svedese , Sloveno , Spagnolo

Isbn-10: 8850204795 | Isbn-13: 9788850204793 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri , eBook

Genere: Biography , Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Ti piace In un milione di piccoli pezzi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un uomo di 23 anni si risveglia a bordo di un aereo in uno stato al confine tra la vita e la morte, in seguito a una sequenza di abusi di alcol e droghe.La famiglia, sbalordita e disperata, lo accoglie all'aeroporto di Chicago per trasferirlo in una clinica di riabilitazione del Minnesota. Qui, dopo unaprima visita, un medico gli garantisce che morirà nel giro di pochi giorni se ricomincia a bere. Qui, Frey passerà due mesi spaventosi per disintossicarsi e confrontarsi con la furia interiore che da anni lo spinge a distruggersi. E soprattutto si troverà a dover fare una scelta: accettare di non vedere mai i suoi 24 anni oppure raccogliere i rottami della propria vita e agire. Il libro riporta la testimonianza dura e sconvolgente di James Frey.
Ordina per
  • 4

    The drugs (probably) don't work

    Libro dove il vero protagonista onnipresente è la rabbia (la rabbia contro una società che effettivamente non rende liberi come invece vuol far credere), racconta la disintossicazione in un centro di recupero di un ragazzo dipendente da quasi ogni sostanza ma principalmente dall'alcool. Le descri ...continua

    Libro dove il vero protagonista onnipresente è la rabbia (la rabbia contro una società che effettivamente non rende liberi come invece vuol far credere), racconta la disintossicazione in un centro di recupero di un ragazzo dipendente da quasi ogni sostanza ma principalmente dall'alcool. Le descrizioni sono molto dettagliate tant'è che chi ha bazzicato per questi centri non può non immedesimarsi. Non merita le cinque stelle per un semplice motivo: la scrittura compulsiva e ripetitiva lo rende poco digeribile anche se è ovvio che sia voluta. Probabilmente la traduzione italiana per questo motivo non rende bene.

    ha scritto il 

  • 3

    Interessante, incalzante con uno stile compulsivo che riproduce la ossessione tossicomanica del protagonista. Non credo che la storia sia totalmente vera, molto c'è di romanzata però complessivamente credibile anche per gli addetti ai lavori

    ha scritto il 

  • 4

    Illuminante.

    Forse mi aspettavo un tantino di più, eppure non riesco a capire cosa quindi posso dire che nel complesso mi ha soddisfatto e mi ha fatto vedere come con una spunta interiore abbastanza forte si riesca ad arrivare dovunque.

    ha scritto il 

  • 5

    a distanza di qualche mese riconfermo le mie stelline. Ci sono state molte polemiche sul libro e sulla veridicità del racconto, soprattutto dal momento che è stato pubblicato come memorie e, scavando, sono state trovate delle "non verità". Credo però che solo chi è passato da un tale inferno sia ...continua

    a distanza di qualche mese riconfermo le mie stelline. Ci sono state molte polemiche sul libro e sulla veridicità del racconto, soprattutto dal momento che è stato pubblicato come memorie e, scavando, sono state trovate delle "non verità". Credo però che solo chi è passato da un tale inferno sia in grado di raccontarlo con tanta vividezza e partecipazione.

    ha scritto il 

  • 4

    Reale

    Questo libro è come la Furia che attanaglia James nel momento in cui entra nella struttura e smette di assumere alcol e droga. Mentre lo leggi, arriva piano piano dallo stomaco e ti prende tutto il corpo, ti paralizza, grida nella tua mente che ti sta possedendo e non ti lascia scampo, sta a te f ...continua

    Questo libro è come la Furia che attanaglia James nel momento in cui entra nella struttura e smette di assumere alcol e droga. Mentre lo leggi, arriva piano piano dallo stomaco e ti prende tutto il corpo, ti paralizza, grida nella tua mente che ti sta possedendo e non ti lascia scampo, sta a te farla calmare e aspettare che passi. E' un libro sull'amicizia che lega le persone accomunate dall'unico scopo della loro vita, guarire e smettere di essere dipendenti; un libro sull'amore, sentimento a cui ci si appende per cercare di salvarsi, di pensare a qualcosa che non sia la dipendenza che ci insegue; una libro sulla paura, paura delle piccole e grandi cose, di respirare, vivere, essere pronti ad affrontare il mondo dopo aver distrutto il nostro. Veramente toccante la parte finale dove si scopre che fine hanno fatto tutte le persone in terapia con James, d'altronde si sa, c'è una percentuale di guarigione del 15%, la furia non dà scampo.

    ha scritto il 

Ordina per