In verità è meglio mentire

Di

Editore: Corbaccio

3.4
(467)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 220 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco

Isbn-10: 8863800677 | Isbn-13: 9788863800678 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Rosa

Ti piace In verità è meglio mentire?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
158 di quoziente intellettivo, plurilaureata, brava musicista, una maga con i numeri, carina, un po’ freak e…vedova a nemmeno trent’anni: Carolin trova che la sua vita sia decisamente complicata e che la sua intelligenza rappresenti più che altro un impiccio nella ricerca della felicità. Ha abbandonato il fidanzato Leo per il padre di lui, Karl, uomo ben più affascinante e in grado di apprezzare le sue qualità. Ma dopo cinque anni Karl muore improvvisamente lasciandola in un mare di guai, primi fra tutti una favolosa eredità di cui Carolin non sospettava l’esistenza, e un esercito di parenti infuriati che la rivendicano. Fra psicoterapeute incapaci, farmacisti sospettosi e avvocati minacciosi, Carolin cerca di superare il suo dolore, cavarsi fuori dai guai, e , perché no?!, trovare l’uomo giusto per lei, a cui non importi se è «troppo» intelligente…
Ordina per
  • 3

    La storia della felicità senza felicità funziona solo in presenza di cocaina-

    Non mi ha fatto impazzire( e che c'entra quella copertina con la storia?) ma adoro il suo modo di scrivere e ohi, ho evidenziato tutti gli incipit dei suoi capitoli perchè sono strepitosi.

    ha scritto il 

  • 3

    Quasi quattro stelline!

    Ho amato molto La trilogia delle gemme ed ero curiosa di scoprire come se la fosse cavata la Gier con un "non fantasy"
    In realtà il romanzo è davvero ben scritto, la storia godibile e i personaggi mol ...continua

    Ho amato molto La trilogia delle gemme ed ero curiosa di scoprire come se la fosse cavata la Gier con un "non fantasy"
    In realtà il romanzo è davvero ben scritto, la storia godibile e i personaggi molto credibili. Carolin ha appena perso il marito e non riesce a superare il dolore, ha un Q.I sopra la media ed è molto sagace. Il tutto è condito da episodi divertenti che allietano la lettura. Eppure non raggiunge le quattro stelline perché verso la fine del romanzo l'atteggiamento della protagonista inizia un po' a stancare e soprattutto, se pur molto dolce, il finale lo so percepisce già dalle prime pagine!

    ha scritto il 

  • 4

    In verità è meglio mentire di Kerstin Gier: l'autrice è quella conosciuta per la Trilogia young-aduld delle gemme (letta con tiepido entusiasmo, forse perché evidentemente fuori target: poco young, tr ...continua

    In verità è meglio mentire di Kerstin Gier: l'autrice è quella conosciuta per la Trilogia young-aduld delle gemme (letta con tiepido entusiasmo, forse perché evidentemente fuori target: poco young, troppo adult).
    Ma in questo romanzo, il tono della scrittura è molto più caustico; e senza nessuna pretesa di scrivere un capolavoro, si riesce a dar vita a dei personaggi a tutto tondo con poche frasi efficaci: in particolare, la protagonista, con il suo quoziente intellettivo spaventoso, è una bomba befferda di ironia e sensibilità. Certo, alcune presenze sono poco più di maschere: ma anche lo stereotipo è portato all'estrema conseguenza della "macchietta" e non annoia.
    Lettura spassosa e consigliata. L'autrice potrebbe essere la versione tedesca della Kinsella, ma più arguta :ok...
    Voto 8 (quattro stelle)

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per