Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Indecision

Di

Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

3.1
(230)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 328 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese

Isbn-10: 881701480X | Isbn-13: 9788817014809 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Garavaglia

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Indecision?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Dwight B. Wilmerding ha ventotto anni, una buona famiglia alle spalle (igenitori divorziati da poco, un'amata - anche troppo - sorella maggiore,Alice), e un lavoro precario e molto insoddisfacente: è laureato in filosofiama risponde all'help desk di un colosso farmaceutico, dove risolve i problemiinformatici di quadri e dirigenti. Vive a New York insieme a tre amici, ha unaragazza molto bella, si impasticca parecchio ed è indeciso a tutto. Uno deisuoi amici, studente di medicina, gli passa un farmaco sperimentale,l'Abulinix, che dovrebbe guarire dalla sindrome di indecisione cronica. Esubito Dwight prende una decisione d'impulso: parte per l'Ecuador e raggiungeNatasha, la compagna di liceo più bella e ammirata.
Ordina per
  • 1

    mi considero una buona lettrice di cultura media ma, nonostante fin dalla prima pagina abbia cercato di capire il senso di questo libro, non ci sono riuscita. Non ho capito il messaggio che voleva trasmettere lo scrittore, non ho capito la divagazione marxista/socialista/comunista e, non ho nemme ...continua

    mi considero una buona lettrice di cultura media ma, nonostante fin dalla prima pagina abbia cercato di capire il senso di questo libro, non ci sono riuscita. Non ho capito il messaggio che voleva trasmettere lo scrittore, non ho capito la divagazione marxista/socialista/comunista e, non ho nemmeno capito la divagazione sui problemi economico/sociali del sud america. In pratica non ho capito qual'è lo scopo di questo libro. Parla dell'indecisione delle giovani generazioni, o dei problemi/conflitti fra nord e sud del mondo? mah, per come la vedo io è solo un gran minestrone mal condito. Lo scrittore non aveva le idee molto chiare e, ha voluto affrontare troppi concetti in contemporanea, col risultato che non ne ha sviluppato bene nemmeno uno. Concludendo, non perdeteci nemmeno mezz'ora del vostro tempo.

    ha scritto il 

  • 4

    un divertente viaggio psicologico e fisico attraverso la giungla delle relazioni interpersonali. dwight fa ridere, dalle urbane certezze iniziali alle oscure foreste dell'insicurezza di quando tutto il mondo ti cade addosso. un plausibile misto di salinger in movimento e eggers verboso e filosofi ...continua

    un divertente viaggio psicologico e fisico attraverso la giungla delle relazioni interpersonali. dwight fa ridere, dalle urbane certezze iniziali alle oscure foreste dell'insicurezza di quando tutto il mondo ti cade addosso. un plausibile misto di salinger in movimento e eggers verboso e filosofico.

    ha scritto il 

  • 4

    filosofia o no?

    libro molto particolare, e che aiuta molto a riflettere sui rapporti umani al giorno d'oggi,
    poi il fatto di esser quasi coetaneo con il personaggio ..beh e alcuni modi di comportarsi e di confrontarsi con gli altri li ho trovati simili..
    la storia è carina, la sensazione una volta fini ...continua

    libro molto particolare, e che aiuta molto a riflettere sui rapporti umani al giorno d'oggi,
    poi il fatto di esser quasi coetaneo con il personaggio ..beh e alcuni modi di comportarsi e di confrontarsi con gli altri li ho trovati simili..
    la storia è carina, la sensazione una volta finito, è quella che ti lasci dentro un qualche cosa, un motivo per riflettere...

    ha scritto il