In un futuro non troppo remoto e che somiglia in modo preoccupante al nostro presente, la merce, l'intrattenimento e la pubblicità hanno ormai occupato anche gli interstizi della vita quotidiana. Il Canada e gli Stati Uniti sono una sola ... Continua
Ha scritto il 15/08/17
Infinite Jest
Non l'ho capito del tutto. Ho saltato alcune pagine. Ma ammetto che si tratta di un capolavoro, perché come i capolavori ti rimane dentro quando hai finito di leggerlo.Da rileggere tra qualche anno, dopo aver smaltito il trip della prima lettura. ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 10/08/17
Leggere Infinity Jest equivale a consultare un dizionario tanto è complesso e sfaccettato l'uso della parola, inoltre ci si può fare una notevole culturale su sostanza "ricreative" di vario genere.
  • Rispondi
Ha scritto il 23/07/17
Un libro veramente strano.Prima di tutto lontano dai miei abituali interessi letterari, mai infatti i ha molto preso la letteratura americano, sia del sud che del nord america, tranne poche eccezioni.Infinite jest è molto strano, strampalato, una ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 31/05/17
Infinitamente tutto
Estenuante e geniale. Esasperante e commovente. Grottesco e comico. Disturbante, illuminante, tenero e violento. Straziante. Cerebrale e sincero. Volto la pagina 1279, scopro con orrore che sono quasi finite le note e mi viene da piangere perché ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 09/05/17
Senza recinzione
Questo è un libro esperienza, uno di quelli che possono solo essere esperiti come un qualche altro evento del mondo fattuale. Libro fiume al quale abbandonarsi (e magari affogare) o libro salvagente al quale aggrapparsi per trovare forse ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 16, 2017, 19:00
Le graduatorie servono a farvi capire a che punto siete, non chi siete. Memorizzate il vostro piazzamento mensile, poi dimenticatelo.
Pag. 235
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 16, 2017, 18:51
L'ingiustizia può rivelarsi un'insegnante rigida ma impareggiabile.
Pag. 234
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 16, 2017, 18:51
Ecco come evitare di pensare a tutto questo ammazzandosi di allenamenti e partite finchè tutto viaggia con il pilota automatico e 'inconscio esercizio del talento diventa un modo di sfuggire a voi stessi un lungo sogno a occhi aperti di puro gioco
Pag. 233
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 11, 2017, 06:44
Gli viene in mente che la posizione defecatoria è una postura di accettazione. Testa bassa, gomiti sulle ginocchia, dita intrecciate tra le ginocchia. Un'attesa accovacciata, millenaria, senza tempo, quasi religiosa
Pag. 141
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 27, 2016, 14:13
"Hal,che è vuoto di sentimenti ma non è scemo,ha una sua teoria secondo la quale ciò che passa per una cinica ed elegante trascendenza del sentimento non è altro che una specie di paura di essere veramente umano,dato che essere veramente umano( ... Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Jan 17, 2015, 00:51
Infinite Jest
Infinite Jest
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 03, 2016, 16:06
Nota 269.
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 11, 2016, 15:38
E-book
  • Rispondi
Ha scritto il May 03, 2016, 08:15
[Testa] Per me leggere Wallace ha sempre avuto molto senso, la fatica che mi procurava era ricompensata dal fatto che il mondo che mi presentava lo riconoscevo come molto reale, molto umano. Wallace descrive bene il rapporto tra la forma moderna di ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 01, 2015, 16:16
si cerca di sconfiggere quell'io limitato i cui limiti stessi rendono il gioco possibile.
Pag. 100
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 01, 2015, 16:13
l'uomo che conosce i propri limiti non ne ha
Pag. 96
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 09, 2016, 08:25
Sulla poltrona a forma di Sidney Peterson
Autore:
The Cage (1947)
  • Rispondi

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi