In un futuro non troppo remoto e che somiglia in modo preoccupante al nostro presente, la merce, l'intrattenimento e la pubblicità hanno ormai occupato anche gli interstizi della vita quotidiana. Il Canada e gli Stati Uniti sono una sola ... Continua
Ha scritto il 29/09/17
Incompleto
consiglierei questo libro a qualcuno? No. Lascio perdere la trama, c'è scritta ovunque, ha una storia e un intreccio interessanti, è scritto in maniera magnifica, sorprendente, la lunghezza è per me un pregio, ma.... è incompleto! non è ...Continua
Ha scritto il 15/09/17
Non ce l'ho fatta
Non ce l'ho fatta. La vita è troppo breve per perdersi dietro un tomo di mille pagine che sostanzialmente non racconta nulla. Lo so, mi sto scagliando contro un libro che è ritenuto uno dei migliori della narrativa contemporanea. Sarà. A me non ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 29/08/17
TENNIS, DROGA, CINEMA D’AUTORE E ALTRE FOLLIE NELL’AMERICA ONANISTA DELL’ANNO DEL PANNOLONE PER ADULTI
Ho finalmente finito di leggere “Infinite jest”, lo scherzo infinito di David Foster Wallace. Era tanto che desideravo di farlo, ma devo dire che la lettura si è rivelata un’impresa maggiore persino dello “Ulisse” di Joyce (che peraltro ...Continua
Ha scritto il 15/08/17
Infinite Jest
Non l'ho capito del tutto. Ho saltato alcune pagine. Ma ammetto che si tratta di un capolavoro, perché come i capolavori ti rimane dentro quando hai finito di leggerlo. Da rileggere tra qualche anno, dopo aver smaltito il trip della prima lettura.
Ha scritto il 10/08/17
Leggere Infinity Jest equivale a consultare un dizionario tanto è complesso e sfaccettato l'uso della parola, inoltre ci si può fare una notevole culturale su sostanza "ricreative" di vario genere.Oltre a parlare di quasi ogni genere di dipendenza ...Continua

Ha scritto il Sep 26, 2017, 10:02
Ci possono essere persone che sono nate imprigionate. L'ironia naturalmente, sta nel fatto che questo stesso essere imprigionati che inibisce l'espressione della tristezza deve essere anch'esso intensamente triste e doloroso.
Pag. 1023
Ha scritto il Sep 14, 2017, 19:47
è la natura del gioco. è la macchina nella quale tutti muoiono dalla voglia di buttarsi dentro. Nono conoscono la macchina. Ma noi si . Gerhardt insegna loro a vedere la palla da un posto dentro di loro che non può essere divorato. Ci vuole un ...Continua
Pag. 881
Ha scritto il Sep 14, 2017, 19:44
Hal, che è vuoto di sentimenti ma non è scemo, ha una suo teoria secondo la quale ciò che passa per una cinica elegante trascendenza del sentimento non è altro che una specie di paura di essere veramente umano, dato che essere veramente umano ...Continua
Pag. 925
Ha scritto il Sep 02, 2017, 17:42
Essere invidiati, ammirati, non è un sentimento. e neanche la popolarità è un sentimento. Ci sono dei sentimenti associati alla popolarità, ma pochi di essi sono più gradevoli dei sentimenti associati all'invidia della popolarità.
Pag. 521
Ha scritto il Aug 29, 2017, 19:22
Un balletto di grugniti e schianti di omoerotismo represso, il football, Sig.na Steeply, per come lo vedo io. L'ampiezza esagerata delle spalle, lo sradicamento mediante una maschera della personalità facciale, l'enfasi sul contatto invece che sul ...Continua

Ha scritto il Jan 17, 2015, 00:51
Infinite Jest
Infinite Jest

Ha scritto il Oct 18, 2017, 21:26
per la seconda volta abbandono questo libro, E questa volta senza essere colpita dalla maledizione della pagina 100 o quella che io ho battezzato come la maledizione della pagina 100 dove spesso molti abbandonano, Questa seconda volta non ci sono ...Continua
Ha scritto il Oct 03, 2016, 16:06
Nota 269.
  • 1 mi piace
Ha scritto il Aug 11, 2016, 15:38
E-book
Ha scritto il May 03, 2016, 08:15
[Testa] Per me leggere Wallace ha sempre avuto molto senso, la fatica che mi procurava era ricompensata dal fatto che il mondo che mi presentava lo riconoscevo come molto reale, molto umano. Wallace descrive bene il rapporto tra la forma moderna di ...Continua
Ha scritto il Dec 01, 2015, 16:16
si cerca di sconfiggere quell'io limitato i cui limiti stessi rendono il gioco possibile.
Pag. 100

Ha scritto il Feb 09, 2016, 08:25
Sulla poltrona a forma di Sidney Peterson
Autore:
The Cage (1947)

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi