Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Inkheart

By

Publisher: Chicken House Ltd

3.9
(2741)

Language:English | Number of Pages: 576 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Chi traditional , German , Italian , Japanese , Catalan , French , Portuguese , Swedish

Isbn-10: 1905294778 | Isbn-13: 9781905294770 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , Library Binding , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Inkheart ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Meggie loves books. So does her father, Mo, a bookbinder, although he has never read aloud to her since her mother mysteriously disappeared. They live quietly until the night a stranger knocks at their door. He has come with a warning that forces Mo to reveal an extraordinary secret - a storytelling secret that will change their lives forever.
Sorting by
  • 4

    Ho iniziato questa lettura con grande curiosità. L'impostazione di questo romanzo per ragazzi è veramente affascinante ed originale: iniziare ogni capitolo con una citazione letteraria che, in qualche ...continue

    Ho iniziato questa lettura con grande curiosità. L'impostazione di questo romanzo per ragazzi è veramente affascinante ed originale: iniziare ogni capitolo con una citazione letteraria che, in qualche modo, riprende gli avvenimenti della storia è stata una piccola piacevole sorpresa. Il vero punto di forza di questo libro, però, sono i personaggi: complessi, tormentati, ambigui. Se dovessi trovare una pecca essa starebbe nella trama: l'autrice crea quasi più un romanzo psicologico che di avventura, gli eventi degni di nota risultano essere davvero pochi. Nel complesso, comunque, è un fantasy fuori dal comune che merita di essere letto.
    PS. Abito nei luoghi in cui è ambientato il libro e posso dire che la Funke li descrive a meraviglia.

    said on 

  • 4

    proprio carino

    Veramente carino... ero curiosa di leggerlo perche mi ha colpito la storia mentre cercavo un libro da regalare a un ragazzo ... e non sono rimasta delusa. All'inzio un po lento ... a tratti banale ( m ...continue

    Veramente carino... ero curiosa di leggerlo perche mi ha colpito la storia mentre cercavo un libro da regalare a un ragazzo ... e non sono rimasta delusa. All'inzio un po lento ... a tratti banale ( ma d'altra parte e' un libro per ragazzi) ma nel complesso una piacevole lettura, leggera e rilassante.

    said on 

  • 0

    Io ho comprato il libro dopo aver visto il film perché mi era piaciuto molto e volevo leggere tutta la trilogia pensando che sarebbe stata di gran lunga più bella, invece sono rimasta delusa. Il film ...continue

    Io ho comprato il libro dopo aver visto il film perché mi era piaciuto molto e volevo leggere tutta la trilogia pensando che sarebbe stata di gran lunga più bella, invece sono rimasta delusa. Il film mi piaceva in complesso per la sua semplicità, ovviamente per la trama e per il tocco di ironia ... poi mi incuriosiva tantissimo il personaggio Dita di Polvere!
    Quando ho iniziato il primo libro mi sono subito accorta che era molto diverso dal film, ma non fu un aspetto negativo. All'inizio dei capitoli ci sono trascritti dei paragrafi e citazioni tratti da libri famosi ed è una cosa che mi ha fatto molto piacere. I personaggi e i luoghi sono descritti bene, le persone sono viste sia dagli aspetti fisici che psicologici... Le parole riescono a trasmettere una bellissima immagine del racconto... Però sebbene mi piaceva dopo poche pagine chiudevo il libro perché mi annoiava, era tutto raccontato in modo spento, piatto. Ho abbandonato la lettura e mi è dispiaciuto molto perché il film si conclude e non prosegue, invece al libro cuore d'inchiostro seguono veleno e alba d'inchiostro. Mi sarebbe proprio piaciuto finire questa trilogia ma non ce la farei... Continuerei ad abbandonarla

    said on 

  • 0

    Mi aspettavo qualcosa di più

    L'idea era davvero molto carina ma a mio avviso mal sviluppata. Il libro non coinvolge, non ci sono colpi di scena, scorre lentamente ed in maniera scontata. Volevo leggere anche i successivi ma a que ...continue

    L'idea era davvero molto carina ma a mio avviso mal sviluppata. Il libro non coinvolge, non ci sono colpi di scena, scorre lentamente ed in maniera scontata. Volevo leggere anche i successivi ma a questo punto credo che eviterò.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Guarderai in avanti senza avere mai rimpianti.

    Amate i libri? Amate la loro consistenza fisica tra le mani? Amate il suono del frusciare delle pagine? Amate l'odore di carta stampata? Amate contornarvi dalla loro presenza a tal punto che non sapet ...continue

    Amate i libri? Amate la loro consistenza fisica tra le mani? Amate il suono del frusciare delle pagine? Amate l'odore di carta stampata? Amate contornarvi dalla loro presenza a tal punto che non sapete più dove metterli, ne avete sempre pronta una pila sul vostro comodino e li accatastate un po' ovunque, rischiando di inciamparvi quando camminate per casa? Bene, se la risposta è sì, questo è il libro giusto. Perché i protagonisti di questo romanzo amano i libri proprio come voi. La piccola Meggie se ne porta sempre dietro una scorta ovunque vada e non riesce quasi ad addormentarsi se non ne ha uno sotto il cuscino. Suo padre Mo è un rilegatore, è capace di riparare i vecchi esemplari, anche quelli più malridotti, e rivestirli di un nuovo abito. Inoltre ha l'abitudine, quando si appresta alla lettura, di accarezzarne sempre la copertina prima di aprirli, come fossero una scatola contenente gioielli. La zia Elinor invece ama talmente tanto i libri che possiede una villa enorme le cui pareti di tutte le stanze (corridoi inclusi) sono interamente tappezzate di librerie, dal pavimento al soffitto. I libri sono i suoi migliori amici da sempre, a tal punto che non sente il bisogno di altra compagnia! Ma il padre di Meggie custodisce un segreto, è capace di portare in vita i personaggi dei libri leggendo le storie a voce alta, e molti anni prima ha fatto uscire dal libro "Cuore d'inchiostro" una risma di personaggi cattivi che ora gli danno la caccia perché vogliono sfruttare il suo potere. Meggie non ne sapeva nulla... finché non se li ritroveranno alle calcagna pronti a rapirli ed è allora che inizierà la loro grande e pericolosa avventura.

    “Cuore d’inchiostro” è il primo romanzo della trilogia “Inkheart” della tedesca Cornelia Funke. Lo annovero tra quei libri che un amante dei libri dovrebbe leggere almeno una volta nella vita. Perché? Semplice! Perché parla di noi, degli amanti dei libri.

    Mi piace lo stile di scrittura della Funke, semplice e lineare, e ancora di più mi piace l'argomento che tratta. Non c'è niente di meglio, per chi come me ama circondarsi di libri, di una storia che li contiene al suo interno. Una sorta di matrioska libraria... che a me piace definire come: libro nel libro.

    È stata una lettura piacevole, avvincente e ricca di colpi di scena. E in più ci sono tantissime frasi sul mondo dei libri che mi sono appuntata perché molto carine:
    Un esempio?
    “Quando ti porti dietro un libro avviene qualcosa di straordinario: le sue pagine raccoglieranno i tuoi ricordi. E un giorno ti basterà risfogliarle per tornare col pensiero al luogo dove le hai lette per la prima volta.”
    oppure:
    “Il mondo era davvero spaventoso, crudele, spietato, tenebroso come un brutto sogno. Non era posto da viverci. I libri erano l'unica realtà dove esistessero la compassione, il conforto, la felicità... e l'amore. I libri amavano tutti coloro che li aprivano, offrivano protezione e amicizia senza pretendere nulla in cambio. Non ti abbandonavano mai, nemmeno quando li maltrattavi.”

    Una storia emozionante ricca di sentimenti, di colpi di scena, di suspense e di tradimenti. Si ride, si piange, ci si arrabbia. Un libro che non può non lasciare il segno.

    Nella storia poi viene coinvolto anche Fenoglio, autore del libro protagonista, il quale ovviamente sarà combattuto dalla gioia di conoscere i personaggi da lui stesso inventati, ma anche dalla paura per la cattiveria che ha infuso nei loro cuori. Ed anche il giovane Farid, uscito per errore da “Le mille e una notte”, che ben presto si abituerà al nuovo mondo così diverso dal suo!

    I punti forti di questa storia sono innumerevoli, senza dubbio. Innanzitutto la caratterizzazione dei personaggi è davvero ricca di dettagli e hanno ognuno una personalità forte e dominante. Le descrizioni dei luoghi e degli eventi non lasciano nulla al caso: viene descritta anche la minima crepa nella parete di una casa. Di solito sono contraria a descrizioni così minuziose perché lasciano poco spazio alla fantasia, ma la Funke fa queste descrizioni dettagliate ma mai “invadenti”,ovvero non spegne la fantasia, anzi..da una spinta che ti fa volare. E allora smettere di leggere diventa impossibile.

    Altro punto forte è l’organizzazione del romanzo: all’inizio di ogni capitolo ci sono citazioni tratte da romanzi più o meno famosi, e che sono collegati alle vicende narrate nel capitolo in questione. Un’idea a dir poco geniale. E a conclusione del capitolo c’è un piccolo disegno che sembra creato con le penne di un tempo, quelle dal tratto fino e che si intingono nell’inchiostro!

    Credo che dalla recensione si sia capito che il romanzo mi ha davvero entusiasmata! Perciò ho deciso, senza ombra di dubbio, di assegnare 5 stelline e lo consiglio caldamente. Non vedo l’ora di leggere il seguito.

    said on 

  • 2

    Non è che non mi sia piaciuto. Alla storia mi ci sono pure un po' affezionata, così come ad alcuni personaggi, ed è proprio questa la ragione per cui il mio voto tende al ribasso... mi è spiaciuto com ...continue

    Non è che non mi sia piaciuto. Alla storia mi ci sono pure un po' affezionata, così come ad alcuni personaggi, ed è proprio questa la ragione per cui il mio voto tende al ribasso... mi è spiaciuto come alcuni tra di essi siano stati così poco caratterizzati o approfonditi, ma ancor di più come la trama tradisse una certa tendenza a cadere in clichè, oltre alla mancanza assoluta di veri e propri colpi di scena. Tutto insomma va come deve andare, almeno in questo primo libro. Confido nel seguito...

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    1

    [同一本書]

    【三歲女兒】
    「來~把拔馬麻念這本書給妳當睡前讀物喔^^」

    【十二歲女兒】
    「不!這本書的反派太可怕了妳不該知道!我什麼都不會跟妳說的!」

    .......槽點過多。

    said on 

  • 0

    Mi trovo davvero in difficoltà nel dare un giudizio a questo libro.
    Sono venuta a conoscerlo grazie al film che ne è stato tratto, film orribile, tra l'altro.
    Eppure guardandolo sentivo che sotto c'er ...continue

    Mi trovo davvero in difficoltà nel dare un giudizio a questo libro.
    Sono venuta a conoscerlo grazie al film che ne è stato tratto, film orribile, tra l'altro.
    Eppure guardandolo sentivo che sotto c'era qualcosa di davvero innovativo ed interessante, così mi sono procurata la controparte cartacea, certa che questa fosse, ancora una volta, migliore.

    Invece il libro è pesante, non coinvolge a livello emozionale, non c'è il minimo di empatia nei confronti dei personaggi.
    La trama è interessante, l'idea è geniale, chissà, se l'avesse scritto qualcun'altro sarebbe potuto entrare nella rosa dei miei libri preferiti.
    Il finale poi lascia intendere il proseguo di una saga, ma dubito andrò mai a cercarla...

    Letto una seconda volta non modifico la mia prima impressione. Però andrò in cerca del seguito, giusto per completezza.

    said on 

Sorting by