Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Insomnia

Di

Editore: Euroclub

3.6
(3200)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 678 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Russo , Francese , Olandese , Portoghese , Tedesco , Chi tradizionale , Polacco , Ceco , Svedese

Isbn-10: A000037366 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Tullio Dobner

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Horror , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Insomnia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ralph roberts ha un problema: negli ultimi mesi dorme male... notte dopo notte apre gli occhi sempre più presto sulla sveglietta, in un inesorabile conto alla rovescia: 03.15, 03.02, 02.45, 02.15...
Distrutto nel fisico e nella morale, ridotto a mendicare briciole di sonno prezioso con qualunque mezzo, diventa smemorato e pericolosamente distratto, ma al tempo stesso gli si schiudono le porte di percezioni inquietanti e fantastiche...
Ordina per
  • 4

    Insomnia, inizia, attraverso la voce e i pensieri di Ralph Roberts, uomo sulla settantina che in una notte come tante altre comincia, a causa dell’insonnia, a vedere cose e persone mai viste. Presto si renderà conto di non essere il solo ad avere queste insensate visioni e condividerà con Lois, ...continua

    Insomnia, inizia, attraverso la voce e i pensieri di Ralph Roberts, uomo sulla settantina che in una notte come tante altre comincia, a causa dell’insonnia, a vedere cose e persone mai viste. Presto si renderà conto di non essere il solo ad avere queste insensate visioni e condividerà con Lois, una donna della sua stessa età, incontri, scoperte e vicissitudini che come un corrente in piena vi trascineranno all’interno di questa memorabile storia.
    Evocazioni che giungono dal passato, dalla mitologia e dalla leggenda vi condurranno in una trama dove il bene e il male sono ancora una volta gli artefici del nostro e unico destino, contro il quale ognuno di noi può fare davvero poco. Ralph scoprirà che meno dorme più ringiovanisce, ma non solo: si renderà conto di aver acquisito anche un potere soprannaturale che gli permette di vedere una strana aurea intorno alla testa delle persone collegata ad un filo a cui è sinistramente appesa la vita e la morte. Dal colore dell’aurea è possibile capire se la persona che la porta sia sul punto di morire o tra quanto morirà. E nel momento della sua fine, al suo capezzale, appariranno Cloto e Lachesi, i due dottorini calvi e pallidi che in quanto esecutori dell’Intento, saranno coloro che con le forbici recideranno il filo che come un palloncino tiene ancora legato il corpo alla vita. Essi sono una chiara personificazione delle tre Parche della mitologia greca, insieme ad un altro personaggio, Atropo, l’incarnazione della parte malvagia della vicenda, che opera al servizio del Caso.
    Se la storia nella prima parte apparirà un poco lenta allacciate le cinture perché nella seconda parte il ritmo serrato e frenetico catapulterà il lettore in una spirale difficile da arrestare. Ferma tutto voglio scendere.

    ha scritto il 

  • 5

    Go online delivering Gifts to Hyderabad

    Are you missing your dear ones staying in Hyderabad? Then cheer up buddy. This will solve your problem as early as possible with their fantastic services that will help you to keep linked up with Hyderabad and its neighboring connections. Send Gifts to Hyderabad and be in touch with your loved on ...continua

    Are you missing your dear ones staying in Hyderabad? Then cheer up buddy. This will solve your problem as early as possible with their fantastic services that will help you to keep linked up with Hyderabad and its neighboring connections. Send Gifts to Hyderabad and be in touch with your loved ones in Hyderabad. Visit Us: http://www.hyderabadgiftsworld.com

    ha scritto il 

  • 2

    Troppa carta

    Tante, troppe pagine per dire qualcosa che poteva essere benissimo riassunto con la metà: descrizioni superflue a iosa, episodi banalotti tanto per dare una "caratterizzazione" ai personaggi (che rimangono comunque piatti, a mio dire), poteri che sul finale sfiorano la divinità...e un finale delu ...continua

    Tante, troppe pagine per dire qualcosa che poteva essere benissimo riassunto con la metà: descrizioni superflue a iosa, episodi banalotti tanto per dare una "caratterizzazione" ai personaggi (che rimangono comunque piatti, a mio dire), poteri che sul finale sfiorano la divinità...e un finale deludente, tanto per non farci mancare nulla.
    Non è questo il King che mi piace.

    ha scritto il 

  • 5

    Il lato positivo dell'insonnia!

    Solitamente il sonno gioca brutti scherzi, ma stavolta rende più coscienti che mai, tanto da aprire allo spirito accessi su piani ultraterreni. Il mondo indeterminato lo definisce King. Visto da lassù il mondo determinato (la realtà comune) appare ricca di colori sfavillanti, ognuno sfoggia un'au ...continua

    Solitamente il sonno gioca brutti scherzi, ma stavolta rende più coscienti che mai, tanto da aprire allo spirito accessi su piani ultraterreni. Il mondo indeterminato lo definisce King. Visto da lassù il mondo determinato (la realtà comune) appare ricca di colori sfavillanti, ognuno sfoggia un'aura e un filo sottile che lo tiene in vita. Ma dai piani del mondo indeterminato possono giungere esseri mostruosi e malevoli, mentre altri ancora più potenti tramano nell'ombra.
    Un thriller ricco d'azione con una forte componente fantasy. Un mondo alternativo finemente congegnato, dove l'equilibrio è giocato dal Caos e l'Intento. Si scorgono richiami alla celeberrima saga della Torre Nera. Un grande romanzo visionario di King, tra i suoi capolavori a mio avviso.

    Per saperne di più guardate la videorecensione:
    http://www.youtube.com/watch?v=5_T83ck2GQU

    ha scritto il 

  • 4

    Allucinazioni? Basta non dormire...

    Bello e strano al tempo stesso... per molte pagine non sembra neanche un libro di Stephen King tanto si discosta dai suoi usuali temi, ma, quando si entra nel vivo, il Re esce allo scoperto e si fa valere! :)


    Ralph, dopo la morte della moglie, si trova a dormire sempre meno e ad entrare se ...continua

    Bello e strano al tempo stesso... per molte pagine non sembra neanche un libro di Stephen King tanto si discosta dai suoi usuali temi, ma, quando si entra nel vivo, il Re esce allo scoperto e si fa valere! :)

    Ralph, dopo la morte della moglie, si trova a dormire sempre meno e ad entrare sempre di più in una sorta di mondo parallelo dove le sorprese sono dietro ad ogni angolo e la vita e la morte sono sospese nelle mani di piccoli strani individui... questa scoperta è però solo l'inizio del suo viaggio in un mondo onirico così legato alla realtà da accavallarsi ad essa più spesso di quanto lui stesso possa mai desiderare...

    Strano, quasi onirico... ma molto bello!

    ha scritto il 

  • 5

    Life, Death, the Purpose and the Random...

    Letto molti anni fa in italiano, appena l'ho visto in libreria a Köln, l'ho fatto subito mio per meno di 10 euro: dopo averlo, infatti, riletto diverse volte in italiano tempo addietro, mi stava tornando la voglia di rileggerlo e ne ho approfittato per farlo in lingua originale... :)


    Dopo ...continua

    Letto molti anni fa in italiano, appena l'ho visto in libreria a Köln, l'ho fatto subito mio per meno di 10 euro: dopo averlo, infatti, riletto diverse volte in italiano tempo addietro, mi stava tornando la voglia di rileggerlo e ne ho approfittato per farlo in lingua originale... :)

    Dopo la morte della moglie, senza alcun preavviso, Ralph Roberts entra a far parte del vasto mondo delle persone di una certa età che soffrono "regolarmente" di insonnia: se inizialmente questo problema è di poco conto, ben presto, Ralph si trova ad addormentarsi sempre alla stessa ora, per svegliarsi ogni notte qualche minuto prima della notte precedente...
    Mentre la città si prepara per il contestatissimo arrivo di Susan Day, attivista pro-aborto, Ralph, con l'accorciarsi delle ore di sonno, comincia a notare delle stranezze nel mondo che lo circonda: se, all'inizio, questi "fenomeni" si limitano a strane luci e a fargli vedere i colori più vividi e 'tangibili', ben presto la magnitudine di tali stranezze cresce esponenzialmente, portandolo a contatto con un mondo sommerso di 'normale irrealtà', in cui strani esseri camminano in mezzo a noi...
    Ed è solo grazie all'aiuto di Lois che riesce a mantenersi calmo e 'attivo' quando viene a sapere che Derry si trasformerà presto in uno scenario apocalittico...

    Bellissimo questo romanzo del Re: il tandem del progressivo acuirsi dell'insonnia di Ralph e della progressiva comparsa degli "strani sintomi visivi" è dosato alla perfezione e il continuo switch tra mondo delle aure e mondo reale, specie da metà libro in poi, ognuno con le proprie situazioni è gestito in maniera perfetta!
    La tensione è tenuta alta sin dall'avvio dell'insonnia di Ralph e i temi affrontati (vecchiaia, morte, aborto) sono degni ognuno di parecchie riflessioni: mentre Ralph annaspa nel mondo delle aure e scopre un lato oscuro del mondo reale, non si può non venire catapultati nella sua mente e restare meravigliati da ciò che vede e da ciò che riesce a comprendere...

    Per chi ha poi letto altro di King, questo libro è un piccolo paradiso di riferimenti e "intrecci letterari": se infatti i collegamenti con It sono parecchi (Derry, Mike Hanlon...), quelli con la saga della Dark Tower sono numerosissimi e azzeccati sin nei minimi dettagli! :)

    Da alcuni definito come "palloso", a me questo lavoro del Re è sempre piaciuto molto e ora, tra l'averlo letto in lingua originale e l'aver ritrovato il mondo delle auree e i mille riferimenti alla DT, la mia impressione non può che uscirne confermata!

    nota: preso a Köln!

    ha scritto il 

Ordina per