Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Instant love

Di

Editore: Mondadori

3.4
(733)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 347 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Tedesco

Isbn-10: 8804534087 | Isbn-13: 9788804534082 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati , Altri

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Gay & Lesbian

Ti piace Instant love?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A Daniele non manca nulla. Ha carattere, successo, amici e - soprattutto -l'amore di Viola, lieve e solitaria, che adora la cucina e le scarpe coitacchi. Questa vita perfetta viene sconvolta dall'arrivo di Rocco, un ragazzoquasi qualunque, che i due incontrano in treno. Senza esserne pienamentecosciente, Rocco s'intromette nel rapporto collaudatissimo di Daniele e Viola,e lo mette in discussione. Non ne nascerà un triangolo, ma un'acrobaziad'amore. Una soluzione estrema, e per certi versi paradossale, in cui iconfini sono sfumati, le identità confuse, l'orientamento perduto. L'unicomodo di andare avanti è sperimentare, sperando di arrivare prima o poi a unamigliore, anche se faticosa, presa di coscienza della realtà.
Ordina per
  • 3

    Tre stelline (visto che due e mezzo non si possono dare) solo perché è il romanzo d'esordio di Bianchini e, si sa, quando ti capita di leggere prima le ultime produzioni di un autore è normale trovare ...continua

    Tre stelline (visto che due e mezzo non si possono dare) solo perché è il romanzo d'esordio di Bianchini e, si sa, quando ti capita di leggere prima le ultime produzioni di un autore è normale trovare le precedenti inferiori (e se non succede qualcosa, qualcosa, decisamente, non va).
    Non è che sia stato brutto, eh; gli ingredienti e il tono - leggero e un po' ironico - dell'autore li abbiamo anche qui; anche i personaggi, in fondo, non sono male. Tuttavia, a volte, l'ho trovato un po' noioso: alcune scene sono un po' inutili, più ripetitive nella loro banalità che utili ai fini del racconto. Insomma, non mi ha coinvolta completamente come gli altri successivi.
    Resta comunque un'ottima lettura da ombrellone.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Il triangolo no...

    Mi piace come scrive Luca Bianchini, anche se gli altri due suoi romanzi che ho letto (Io che amo solo te e La cena di Natale) mi sono piaciuti di più, mi hanno veramente fatto ridere. Di questo libro ...continua

    Mi piace come scrive Luca Bianchini, anche se gli altri due suoi romanzi che ho letto (Io che amo solo te e La cena di Natale) mi sono piaciuti di più, mi hanno veramente fatto ridere. Di questo libro ricorderò i capitoli introdotti da titoli di canzoni, mi sono trovata a canticchiarle spesso... È un romanzo molto lungo, andrebbe sfoltito in alcuni punti, ma alla fine si lascia leggere e il finale mi è piaciuto. Il personaggio di Daniele, che mi è stato antipatico sin dall'inizio, ha quello che si merita, e cioè un pugno di mosche. Non la sua bella Lolita/ Viola, non il suo amante Rocco. Tiè. Ben ti sta. Bella l'amicizia tra Rocco e CarloG, i saluti finali in aeroporto, "Ogni tanto si voltava, per avere un ultimo saluto ricordo. Anche Rocco cedette un paio di volte. Ma non riuscirono mai a farlo nello stesso istante".

    ha scritto il 

  • 3

    Intanto grazie alla mia amica per evermi consigliato questo libro

    Lettura scorrevole, molto interessante e storia più che plausibile anche nella vita "reale" indipentemente dal sesso dei personggi.
    ...continua

    Intanto grazie alla mia amica per evermi consigliato questo libro

    Lettura scorrevole, molto interessante e storia più che plausibile anche nella vita "reale" indipentemente dal sesso dei personggi.
    Anche se alla fine non mi ha intusiasmato molto, forse dalla trama mi aspettavo qualcosa di più, ma sicuramente leggerò altro di questo autore.

    Keiko

    Ps. Daniele proprio non riesco a sopportarlo xD

    ha scritto il 

  • 4

    Bisexual metrosexual

    Non ricordo nemmeno come ha fatto questo libro a finire nella mia wish list di Amazon. Quando ho cominciato a leggerlo, ficcato di straforo dentro il mio ultimo ordine, sulle prime mi sono detto: ma c ...continua

    Non ricordo nemmeno come ha fatto questo libro a finire nella mia wish list di Amazon. Quando ho cominciato a leggerlo, ficcato di straforo dentro il mio ultimo ordine, sulle prime mi sono detto: ma che è, un Harmony sotto mentite spoglie?

    E invece, pagina dopo pagina, nonostante gli ingredienti fossero quelli - alte professioni, tutti mai meno che bellissimi, eleganza e tacchi a spillo - ho incominciato a affezionarmi ai personaggi, tutti descritti benissimo in situazioni molto realistiche lungo i tortuosi sentieri del poliamore, con il classicissimo triangolo declinato in un modo quanto meno originale (lui, lei e lui, dove lui tradisce lei con lui, dopo che lei ha provato a tradire lui con lui, giusto per farla breve) e vari personaggi di contorno tutti piuttosto credibili e ben descritti, in un italiano fluente a preciso, senza frasi tirate via approssimativamente.

    Diciamo infine che questa storia in un libro ci sta abbastanza bene. Ma nello stesso tempo potrebbe diventare il soggetto del classico film italiano partorito da un regista che crede di essere più bravo dei Vanzina (beninteso questa non è mia, è di Giuliano Compagno). Ed ecco l'insulsaggine e la banalità raggiunte in un soffio... brrr, speriamo di no.

    ha scritto il 

  • 3

    Niente appare contorto e volgare. Il triangolo rappresentato non propende per nessuno dei due sessi. Nessuno detta legge e nessuno accusa l'altro. "...i sogni sono sempre legittimi, l'ultima vera libe ...continua

    Niente appare contorto e volgare. Il triangolo rappresentato non propende per nessuno dei due sessi. Nessuno detta legge e nessuno accusa l'altro. "...i sogni sono sempre legittimi, l'ultima vera libertà in un mondo pieno di convenzioni".(Pz. 347)
    I tre protagonisti, legati affettivamente fra di loro, vivono la storia senza analizzarla appieno, quasi che "avessero paura di guardare da vicino un fatto troppo più grande di loro..." (Pz. 1811) Una bi-storia dove l'equilibrio è fatto di silenzio e non detto, per non ferirsi e per portare avanti un'esperienza non sempre biunivoca e unica nel suo genere. Esperimento, curiosità, trasgressione? Tutto questo o nessuno dei tre.
    Poi, l'addio per scelta o diritto, senza possibilità di ripensamento o replica. Niente di eclatante o drammatico. Una storia tanto moderna, quanto possibile.

    ha scritto il 

  • 4

    Tre e mezzo (palle)

    Ancora un bel regalo per me.
    Un improbabile triangolo amoroso, una storia di trentenni baciati dalla fortuna ma ancora fortemente instabili affettivamente e psicologicamente.
    Mi piace come scrive Bian ...continua

    Ancora un bel regalo per me.
    Un improbabile triangolo amoroso, una storia di trentenni baciati dalla fortuna ma ancora fortemente instabili affettivamente e psicologicamente.
    Mi piace come scrive Bianchini e soprattutto il suo stile leggermente vintage.
    Ma devo dire però, stavolta, di aver trovato la trama un po’ forzata, spinta a volte all’inverosimile.
    Però la storia ti prende. E’ un romanzo intelligente, con la giusta dose di sentimento, una bella scrittura, giusta dose di ironia e, cosa che non guasta, alcune scene davvero hot.
    Lo consiglio con tre palle e mezzo.

    ha scritto il 

  • 4

    Luca Bianchini, mi piace come scrive. Di amici veri, di quelli con cui litighi ma che alla fine ci sono sempre. Di storie d'amore non scontate e imprevedibili ma forti.

    ha scritto il 

  • 1

    non so se è più egoista Daniele o se sono più cretini Viola e Rocco.
    trama imbarazzante dove due poveri allocchi si fanno prendere per il sedere dal belloccio di turno e si credono, per questo, forti ...continua

    non so se è più egoista Daniele o se sono più cretini Viola e Rocco.
    trama imbarazzante dove due poveri allocchi si fanno prendere per il sedere dal belloccio di turno e si credono, per questo, forti e coraggiosi.
    la trama la racconto perchè merita proprio(e pensare che ne hanno tratto persino un film!!):

    Viola Daniele sono belli e intelligenti; lui lavora nella pubblicità, lei è una Lolita studiosa da 10 e lode.
    convivono da due anni quando, per caso, conoscono Rocco (un tipo meno bello e più banale, che scrive per una rivista di francobolli)
    sembra che tra rocco e viola possa nascere qualcosa, ma Daniele ci lascia di stucco baciando rocco e iniziando una relazione con lui.
    per entrambi è la prima volta, un'emozione nuova che li sorprende... e figuararsi quanto è sorpresa viola!!!
    comunque la ragazza è intelligente e capisce, anzi! siamo moderni e con rocco decide di attendere che daniele decida che strada prendre.
    se lo dividono, quindi. ma non per qulche gg o per un paio di settimane: nooooo vanno avanti mesi, con il bel daniele che un po' sta con uno e un po' con l'altra. e guai a mettergli fretta, che il giovane mi si inquieta!
    nel frattempo ci sono anche l'amica di rocco che scappa in thailandia con un amico di daniele (solo che poi si cornifocano e si lasciano nel giro di 2 settimane)
    e l'altro amico di rocco che è gay da una vita, ma decode di provare con una donna perchè... non si sa mai, nella vita.

    finisce che entrambi i cretini si stufano e mollano daniele (ma lei lo fa facendogli sentire il rumore del mare al cell, vuoi mettere?)

    i trentenni del libro ci fanno una ben magra figura: sono puerili, tristi, volgari, antipatici, maleducati!!
    non siete così vero?

    ha scritto il 

  • 4

    Instant Love di Luca Bianchini

    Una storia che ti sorprende, un triangolo amoroso che non ti aspetti.
    La paura di perdere ciò che hai, che hai costruito... la voglia e la necessità di provarci fino in fondo a non lasciarlo andare vi ...continua

    Una storia che ti sorprende, un triangolo amoroso che non ti aspetti.
    La paura di perdere ciò che hai, che hai costruito... la voglia e la necessità di provarci fino in fondo a non lasciarlo andare via, il coraggio di tentare il tutto per tutto, di lottare perché la parola fine non si concretizzi.
    La certezza di essere e sapere ciò che vuoi, fino a quando un evento o una persona non mette tutto in discussione, come un incendio che divampa all'improvviso. Il timore e il fascino dell'inaspettato, la possibilità di spingersi oltre i proprio limiti, illudendosi di poter rinviare le decisioni più in là che si può...ma se si tira la corda più del dovuto prima o poi si spezza, e quelle decisioni saranno prese dagli altri.
    Non si tratta semplicemente di una storia d'amore, questa è invece il mezzo per fare un viaggio nell'animo dei tre protagonisti che la vivono e che grazie ad essa proveranno a scoprire quella parte di sé stessi che non conoscevano.
    Una lettura piuttosto scorrevole e semplice, senza troppe pretese, ma che prende...

    ha scritto il 

Ordina per