Intelligenza ecologica

Di

Editore: Rizzoli (BUR Saggi)

3.6
(88)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 324 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8817039659 | Isbn-13: 9788817039659 | Data di pubblicazione: 

Curatore: D. Didero

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Non-narrativa , Scienza & Natura , Scienze Sociali

Ti piace Intelligenza ecologica?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
La cura per l’ambiente non è un movimento o un’ideologia, è il nostro prossimo gradino evolutivo: è l’intelligenza ecologica, da sviluppare come specie, e non come individui, indispensabile per affrontare sfide troppo complesse per superarle da soli.
Ordina per
  • 0

    Ho incontrato Golemann molti anni addietro in un suo saggio, estremamente interessante, sulla fisiologia della meditazione. Dopo alcuni anni è ricomparso all'orizzonte con le sue opere divulgative sul ...continua

    Ho incontrato Golemann molti anni addietro in un suo saggio, estremamente interessante, sulla fisiologia della meditazione. Dopo alcuni anni è ricomparso all'orizzonte con le sue opere divulgative sull'"Intelligenza Emotiva", interessanti e stuzzicanti.
    Oggi lo reincontro alle prese con l'idea di una ulteriore forma di intelligenza: quella Ecologica. Tuttavia, mentre in precedenza le sue proposte mi erano sembrate acute e stimolanti, questa volta non sono riuscito a ben comprendere dove concretamente voglia andare a parare.
    Questo saggio mi è sembrato tanto ricco di aneddoti da essere dispersivo e confuso, di faticosa lettura e difficile da sintetizzare in poche essenziali idee chiave.
    Inoltre le sue proposte mi sembrano più delle esortazioni che delle proposte concrete, più indicazioni di una possibile linea di maturazione dell'intelligenza umana che un metodo applicabile nella realtà.
    Ma c'è un aspetto della proposta che mi sembra cozzi con l'evidenza: sebbene si basi su strumenti informatici disponibili già nel 2009 (data di edizione del testo) niente di tutto ciò ha avuto la benchè minima diffusione.
    Mi sembra che G. trascuri alcuni fattori determinanti per l'instaurarsi di una nuova forma di intelligenza:
    * il tempo: mentre il "problema" ecologico è in pieno dispiegamente OGGI, i cambiamenti (adattamenti) umani tanto profondi quale l'instaurarsi di una nuova forma di inttelligenza/sensibilità si sviluppano con lentezza; siamo su ordini di grandezza temporale incongruenti fra loro;
    * il controllo sulle catene produttive/distributive dei prodotti (e dei servizi, aggiungerei) è sostanzialmente dominato dai produttori e non dai consumatori ed i primi, inoltre, hanno una presa sugli equilibri politici molto superiore ai secondi;
    * la mole di informazioni da dominare per valutare l'impatto ecologico, senza parlare di quello sociale, di un prodotto di consumo è del tutto al di fuori della portata di un acquirente, anche se "impegnato" e sensibilizzato, e la fiducia riposta nei sistemi informatici mi sembra eccessiva, più modaiola che razionale.

    In definitiva, non concordo con la sua idea di base e cioé che sia possibile "cambiare il mondo dal basso" mediante l'azione di una moltitudine di attori volenterosi ma spontanei. Invece rritengo che nel caso si voglia un mondo diverso (più equo e più sostenibile) occorra modificare, ammesso che sia possibile, gli attuali equilibri di potere: quindi sarebbe più efficace cercare di far funzionare la vecchia e bistrattata democrazia, piuttosto che sperare in nuove forme di intelligenza.

    In sintesi: questo libro fa per voi se vi interessa una serie di riferimenti, dettagli ed esempi sui tentativi in corso (... almeno al 2009) per rendere più trasparenti le catene produttive dei beni di consumo.

    ha scritto il 

  • 4

    Interessante, Ma...

    Bel libro, bel saggio. Goleman ha un modo tutto suo di scrivere su temi che ti toccano dentro. Trova un modo di farsi capire molto semplice.

    Il libro tratta di un argomento che ci riguarda molto, infa ...continua

    Bel libro, bel saggio. Goleman ha un modo tutto suo di scrivere su temi che ti toccano dentro. Trova un modo di farsi capire molto semplice.

    Il libro tratta di un argomento che ci riguarda molto, infatti lo ho percepito con una leggera ansia, che mi ha perseguitato per tutto il libro. Parla di molte cose, e in maniera propositiva di altre. Peccato che sia tutta una cosa ancora a livello di pensiero. Svariate cose di cui parla, ormai non esistono già più, e non sono riuscito a trovarli se non come riferimenti.

    Comunque grazie per avermi aperto gli occhi, 4 stelle pienamente meritate, nel campo di un miglioramento personale dedito all'ecologia.

    ha scritto il 

  • 4

    Bel libro, fa capire chiaramente che il problema della Sostenibilità si può affrontare un passo alla volta anche se ora dovremmo correre. Affronta il problema sotto più punti di vista e questo rendere ...continua

    Bel libro, fa capire chiaramente che il problema della Sostenibilità si può affrontare un passo alla volta anche se ora dovremmo correre. Affronta il problema sotto più punti di vista e questo renderebbe più facile la risoluzione del problema. Delle volte troppo teorico perché in pratica alcune aziende non faranno prodotti che rischiano di esser troppo fuori mercato. Anche la massa di clienti prima di valutare bene un prodotto ha bisogno prima di tutto di conoscere e praticare il più possibile una regola base della sostenibilità cioè vivere secondo natura. Bisogna cambiare il punto è: saremo o siamo pronti per farlo?

    ha scritto il 

  • 4

    Veramente ottimo! Anche se in alcuni passaggi c'è un effetto ridondante, è un libro che fa aprire gli occhi sul discorso ecologico e di come siamo ancora molto indietro rispetto a quello che crediamo. ...continua

    Veramente ottimo! Anche se in alcuni passaggi c'è un effetto ridondante, è un libro che fa aprire gli occhi sul discorso ecologico e di come siamo ancora molto indietro rispetto a quello che crediamo. Non basta apportare una scritta 'ecocompatibile' o 'biologico' su un prodotto per renderlo tale! E questo libro ne spiega il perchè.
    Va nel dettaglio su molti dei prodotti di uso quotidiano, dalla maglietta al giocattolo ed è affascinante scoprire i loro segreti, il gioco di marketing che i produttori fanno per riuscire a vendere questi loro prodotti che spacciano per ecologici.
    Fa riflettere a tal punto che per me è diventato automatico ora, cercare tutti i possibili riferimenti partendo da dove è stato prodotto l'oggetto che sto comprando (o il cibo che sto mangiando) sino ad arrivare a che fine farà una volta che non sarà più utilizzabile, alla fine del suo ciclo di vita.
    Cerca di far arrivare il lettore alla consapevolezza di ciò che acquista, che non sempre spendere poco è un affare, ma anche che spendere tanto, molto spesso, è uno specchietto per allodole!

    ha scritto il 

  • 5

    Avendo già letto Daniel Goleman in passato, mi sarei aspettata un libro sugli aspetti psicologici ed i meccanismi mentali per quanto riguarda le tematiche ambientali.

    Questi aspetti, pur essendo comun ...continua

    Avendo già letto Daniel Goleman in passato, mi sarei aspettata un libro sugli aspetti psicologici ed i meccanismi mentali per quanto riguarda le tematiche ambientali.

    Questi aspetti, pur essendo comunque presenti, non sono però il tema centrale del libro, che ho trovato piuttosto molto centrato sulle "ultime tendenze" in fatto di ecologia, nei processi produttivi, negli strumenti di valutazione per i produttori e per i consumatori, le reti di informazione e di feedback, che porteranno - si spera! - ad un consumo critico veramente "verde".

    E' un libro molto bello e con molti spunti interessanti.

    Si può scoprire, ad esempio, che nel processo di produzione di un "semplice" vasetto di vetro sono coinvolti quasi 700 composti chimici. Oppure che acquistare un pollo localmente non è detto che sia a minor impatto ambientale di un pollo allevato ed importato dalla Nuova Zelanda. E quindi che dire che un prodotto è "verde" solo perchè fa uso di carta riciclata o non fa uso di pesticidi, è solo marketing (o greenwashing), perchè la questione è molto più articolata.

    Goleman riporta, fra l'altro, anche alcuni strumenti che si stanno sviluppando per i consumatori, per aiutarli ad effettuare scelte pienamente informate e consapevoli sui loro acquisti, in tema di sostenibilità ambientale, sociale, etica e sanitaria. Indica inoltre come simili strumenti esercitino un feedback potentissimo nei confronti degli stessi produttori, e che siano quindi estremamente validi nello stimolare i produttori a diventare veramente "sostenibili".

    Da leggere!

    ha scritto il 

  • 4

    Pesante, molto pesante...

    ... però espone in modo chiaro quelli che sono i pilastri a cui dovrebbe rispondere l'economia per uno sviluppo più ecologico.
    Le 4 stelle sono meritate perché è uno dei pochi libri che spiega bene e ...continua

    ... però espone in modo chiaro quelli che sono i pilastri a cui dovrebbe rispondere l'economia per uno sviluppo più ecologico.
    Le 4 stelle sono meritate perché è uno dei pochi libri che spiega bene e nel dettaglio la LCA. Consigliato!

    ha scritto il 

  • 4

    Con questo libro c'é da andare in crisi...ci sono molte riflessioni che conducono a una presa di coscienza ambentale...certo che c'era già prima di leggere il libro, ma ora mi rendo conto che non é so ...continua

    Con questo libro c'é da andare in crisi...ci sono molte riflessioni che conducono a una presa di coscienza ambentale...certo che c'era già prima di leggere il libro, ma ora mi rendo conto che non é solo separare i rifiuti, stare attenti a ciò che si compra, a utilizzare i mezzi pubblici, ... c'é di più e forse quello che faccio non é poi così utile all'ambiente...

    ha scritto il 

  • 3

    Un'analisi chiara per imparare a inquadrare correttamente e valutare cosa significhi ecologia ed ecosostenibilità, dando una visione di insieme e delineando gli strumenti più adatti. Aggiorna con nume ...continua

    Un'analisi chiara per imparare a inquadrare correttamente e valutare cosa significhi ecologia ed ecosostenibilità, dando una visione di insieme e delineando gli strumenti più adatti. Aggiorna con numerosi esempi su veleni e tossicità poco note.

    ha scritto il