Intervista con la storia

Voto medio di 927
| 99 contributi totali di cui 89 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Da Henry Kissinger a Willy Brandt, da Golda Meir a Indira Gandhi, da AiléSelassié a Reza Pahlavi, dal generale Giap ad Arafat, da William Colby adAlvaro Cunhal, da Andreotti a Santiago Carillo: il libro raccoglie ventisettedissacranti i ...Continua
Xander Lavelle...
Ha scritto il 03/04/17
Che gli vuoi dire? Strepitoso, semplicemente fantastico. Le prefazioni alle interviste sono meravigliose. La storia spiattellata lì, parola dopo parola, incalzante, spietata, deliziosamente perfida. Storie e persone che ricordavo vagamente rivissute...Continua
  • 3 mi piace
Thedude88
Ha scritto il 28/07/16
Nostalgia del Giornalismo
A mio modestissimo parere, leggere anche solo le introduzioni alle interviste , aiuta a capire una cosa fondamentale: i grandi leader, che dagli anni 50 alla fine degli anni 70' erano praticamente inavvicinabili per i giornalisti non compiacenti, in...Continua
brubrum
Ha scritto il 10/03/16
capito
L'avevo letto nel 1980 e quei momenti li ho visti anche se non con l'immediatezza e il dettaglio proprio dell'informazione di oggi. Guardavo, vivevo questi avvenimenti spesso senza comprendere, quindi con un certo distacco ma oggi rileggendo queste...Continua
Bvzpao
Ha scritto il 15/01/16
emozioni e scoperte
Lei scrive da premio Nobel (ricordo sempre che l'hanno dato a Fo). Ed era una giornalista vera. Ho scoperto fatti che la storia ha cancellato, dei quali non si parla da vent'anni e che neanche vengono citati. Fantastico ed imperdibile se hai un minim...Continua
  • 2 commenti
Melina_123
Ha scritto il 30/08/15
Il titolo è molto azzeccato. E' proprio un libro che intervista alcuni personaggi che hanno fatto un certo tipo di storia. Le interviste che mi più mi hanno impressionato per diversi motivi sono quella di Golda Meir e quella di Pietro Nenni, sembrava...Continua

Grace
Ha scritto il Feb 08, 2014, 12:34
V'è in Italia una brutta abitudine: prima farsi una convinzione e poi cercarne la prova.
Pag. 385
Grace
Ha scritto il Feb 08, 2014, 12:31
Alle difficoltà sono allenata, le difficoltà non possono essere cancellate dalla vita. Gli individui ne avranno sempre, i paesi ne avranno sempre... L'unica cosa è accettarle, possibilmente superarle, sennò venire a patti con esse.
Pag. 274
Grace
Ha scritto il Feb 08, 2014, 12:30
La paura, ogni paura, è una perdita di tempo.
Pag. 272
Evey
Ha scritto il Sep 02, 2010, 14:39
"Voglio" "Voglio pregare con la stessa forza con cui voglio bestemmiare Voglio punire con la stessa forza con cui voglio perdonare Voglio dare con la stessa forza con cui lo volevo all'inizio Voglio vincere dato che non posso essere vinto."
Pag. 644
Rosy
Ha scritto il Apr 05, 2010, 18:58
Dall'intervista ad Alessandro Panagulis Cosa significa essere un uomo? Significa avere coraggio, avere dignità. Significa credere nell'umanità. Significa amare senza senza permettere a un amore di diventare un'ancora. Significa lottare. E vincere.
Pag. 860

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Katia
Ha scritto il Oct 12, 2016, 16:18
Pagina 69 http://www.liberolibro.it/intervista-con-la-storia-di-oriana-fallaci/

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi