Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Intervista sul cinema

Di

Editore: Laterza

3.8
(36)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 181 | Formato: Altri

Isbn-10: 8842071803 | Isbn-13: 9788842071808 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Art, Architecture & Photography , Biography , Entertainment

Ti piace Intervista sul cinema?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"In verità non so mai cosa rispondere perché non so chi è che staiinterrogando; voglio dire che l'aspetto più imbarazzante e schizofrenicodell'intervista è che chi la subisce deve accettare di essere un altro, unocioè che sa, che ha idee generali, una visione del mondo e dice la suasull'esistenza, la religione, la politica, l'amore, le bretelle. A moltedomande non risponderò, ad altre mi sottrarrò con racconti più o menoinventati". Un ritratto a tutto tondo del regista, che parla di sé senzaambiguità. Racconta della sua vita e dei suoi film, ma anche di politica, diterrorismo, di musica e letteratura. E del suo modo di fare cinema, "un mododivino di raccontare la vita, un modo di fare concorrenza al padreterno".
Ordina per
  • 4

    Mai letto un'intervista in cui l'intervistato abbia dichiarato in modo così perentorio e frequente di odiare le interviste. Grazzini ha dovuto governare un vascello riottoso e una ciurma ostile, e lo ha fatto con pugno di ferro, incurante dell'ammutinamento strisciante. Ha cavato da Fellini il ma ...continua

    Mai letto un'intervista in cui l'intervistato abbia dichiarato in modo così perentorio e frequente di odiare le interviste. Grazzini ha dovuto governare un vascello riottoso e una ciurma ostile, e lo ha fatto con pugno di ferro, incurante dell'ammutinamento strisciante. Ha cavato da Fellini il massimo, vista la malavoglia della controparte. Nel frattempo è arrivato il Libro dei Sogni, ma per ora metto Fellini in pausa molto lunga.

    ha scritto il 

Ordina per