Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Intime promesse

Di

Editore: Leggere Editore (Narrativa)

4.1
(194)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8865080469 | Isbn-13: 9788865080467 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Grazia Biondi

Disponibile anche come: eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Intime promesse?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Da oltre dieci anni li separa l’oceano: a Londra lei, a New York lui. Finora Lord e Lady Tremaine hanno goduto di un matrimonio perfetto, basato sul rispetto, la cortesia e... la distanza. Difficile trovare un compromesso più adatto alla società vittoriana. Nessuno si spiega, però, cosa possa aver messo fine a una passione così intensa. Uno scomodo segreto, l’orgoglio di parole troppo a lungo taciute, e un’ambizione spregiudicata, hanno deciso per loro. Ma ora, una richiesta di divorzio mette nuove carte in gioco. Un accordo privato e una scadenza che rimanda tutto all’anno seguente, decideranno se la coppia più invidiata di Londra riuscirà a ricucire gli strappi del tempo o dovrà separarsi per sempre. Una storia d’amore che rinasce dalle proprie ceneri, fatta di perdono, coraggio e seconde possibilità.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    Tra amore ed ironia...


    Philippa Gigi per il marito è una donna ricca, ma senza un titolo nobiliare e con una madre arrivista che vuole piazzarla a tutti i costi o quasi un duca, perciò, una volta che il suo promesso sposo muore cadendo da una finestra durante l'addio al celibato lei sposta ...continua

    Tra amore ed ironia...

    Philippa Gigi per il marito è una donna ricca, ma senza un titolo nobiliare e con una madre arrivista che vuole piazzarla a tutti i costi o quasi un duca, perciò, una volta che il suo promesso sposo muore cadendo da una finestra durante l'addio al celibato lei sposta le sue attenzioni sul cugino non altrettanto ricco, ma comunque capace di farla diventare lady Tremaine... solo che per arrivare allo scopo falsifica una lettere della fidanzata di lui in modo da farlo tornare libero e pronto a sposarsi con lei... purtroppo una volta scoperto l'inganno lord Tremaine lascia moglie e casa londinese per andare ad investire tempo ed energie negli Stati Uniti diventando così un ricco uomo d'affari... il romanzo viaggia dunque sue due piani temporali, il 1883, anno dell'inganno e del matrimonio dei due protagonisti e il 1893 quando Philippa decisa a risposarsi chiede il divorzio, ma lord Tremaine di fronte a quella richiesta piomba a Londra deciso a capire se la ama ancora o no... e se vuole separarsi definitivamente da lei oppure riconquistarla...

    LA CITAZIONE:

    "C'era un solo tipo di matrimonio che avesse mai ottenuto l'approvazione della società. I matrimoni felici erano considerati volgari , dato che la felicità matrimoniale raramente durava più di un budino ben bollito. I matrimoni infelici ovviamente erano ancora più volgari... No, il solo tipo di matrimonio che sopportasse le vicissitudini della vita era il matrimonio cortese."

    ha scritto il 

  • 4

    Davvero un debutto notevole, per una volta anche io sono d’accordo con le critiche entusiastiche delle lettrici oltreoceano. La prima cosa che colpisce non appena cominci il libro è lo stile dell’autrice, molto particolare; durante la lettura spesso mi soffermavo su una scena e riflettevo: “ma co ...continua

    Davvero un debutto notevole, per una volta anche io sono d’accordo con le critiche entusiastiche delle lettrici oltreoceano. La prima cosa che colpisce non appena cominci il libro è lo stile dell’autrice, molto particolare; durante la lettura spesso mi soffermavo su una scena e riflettevo: “ma come ha reso bene questa scena la Thomas in questo punto!”. La seconda cosa che colpisce è la protagonista femminile: un personaggio del genere gestito da una qualsiasi altra autrice sarebbe apparso antipatico e stronzo, ma la Thomas te la fa ammirare e apprezzare. L’autrice inoltre spazia dal passato al presente e riesce a renderceli ugualmente interessanti! Adesso veniamo alle cose che mi sono piaciute di meno. Innanzitutto a me non è piaciuta assolutamente la storia secondaria tra la madre di Gigi e il duca, non sono una che salta le pagine altrimenti queste onestamente le avrei saltate. Secondo me la Thomas dovrebbe lavorare un po’ sulle scene d’amore, almeno sul loro impatto emotivo. E infine, il libro non mantiene un andamento costante, il che mi ha fatto oscillare spesso tra il fargli un 8 oppure un 6,5. Alla fine ho deciso di fare una media. VOTO 7+

    ha scritto il 

  • 5

    Se lei gioca sporco

    Romance adocchiato dietro segnalazione di una vera buongustaia del genere, e che qui ringrazio piena di sincera gratitudine.
    Perché INTIME PROMESSE è un libro che mi ha conquistata, una storia avulsa dai soliti cliché dove entrambi i protagonisti s’incontrano, s’innamorano l’uno dell’altra ...continua

    Romance adocchiato dietro segnalazione di una vera buongustaia del genere, e che qui ringrazio piena di sincera gratitudine.
    Perché INTIME PROMESSE è un libro che mi ha conquistata, una storia avulsa dai soliti cliché dove entrambi i protagonisti s’incontrano, s’innamorano l’uno dell’altra (ciascuno però per conto suo, e per ragioni completamente diverse) e poi fuggono, si pedinano a distanza, si fanno del male per una motivazione a dire il vero oltremodo banale: lei, una volta tanto, ha giocato sporco. Ebbene?

    Io ho adorato Lady Tremaine, la ricchissima borghese spinta dalla madre a impalmare un duca, ma sempre borghese e pratica commerciante nell’anima, abile negli affari e matura conoscitrice del genere maschile. Tutto si compra, tutto ha un prezzo, persino il marito ideale ha un cartellino appiccicato dietro e basta solo leggerlo e passare alla cassa. Se poi, strada facendo, si eliminano vacue ma insidiose rivali e si ottiene pure la svendita (lui tapino che si getta ai piedi e offre il matrimonio tanto agognato), ancora meglio.
    Poi, ovviamente, uno dei due contraenti cercherà sempre di fare il pulcioso e di rinegoziare, dopo aver subodorato che non è stato lui a fare l’affare ma la ben più giovane moglie, non titolata però scaltra. Ah, finalmente un’eroina che marcia a testa bassa, che si fa del male, che soffre per bene ma continua ad essere, nonostante tutto, se stessa.
    E quando il marchese, davanti agli ospiti illustri la contempla pieno di desiderio e la presenta come “la mia signora moglie”, il lettore non può che pensare: finalmente, ragazzo, dopo tanto viaggiare sei diventato uomo, hai capito qual è il vero meccanismo della vita e hai aperto gli occhi.

    Storia tormentata, finemente scritta, abilmente orchestrata, sinceramente consigliata per palati esigenti, per anime romantiche ma anche no, per chi non ama gli amori in discesa e le felicità troppo a portata di mano.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Private Arrangements

    Il solo tipo di matrimonio che sopportasse le vicissitudini della vita era il matrimonio cortese. Ed era ampiamente riconosciuto che lord e lady Tremaine avessero il matrimonio più cortese di tutti.
    Sherry Thomas mi piace, mi piace come scrive, adoro i suoi libri, ma nelle sue storie ...continua

    Il solo tipo di matrimonio che sopportasse le vicissitudini della vita era il matrimonio cortese. Ed era ampiamente riconosciuto che lord e lady Tremaine avessero il matrimonio più cortese di tutti.
    Sherry Thomas mi piace, mi piace come scrive, adoro i suoi libri, ma nelle sue storie, c’è sempre un sottofondo di amarezza, un senso di tempo sprecato in inutili ripicche, che mi fanno stare a disagio.
    Senza dubbio Gigi ha sbagliato, ha ingannato Camden per ottenere ciò che voleva ma, altrettanto sicuramente, è vero che lei non ha fatto male a nessuno. Gigi ama Cadmen, Cadmen ama Gigi ed è contento quando crede che Theodora si sia sposata, Theodora non subisce nessun danno perché l’inganno coincide con la realtà. Quello che ha fatto Camden, invece, non solo è crudele ma condanna se stesso e la sua amata a dieci anni di tradimenti e infelicità. Cavolo ha perdonato il maggiordomo complice nell’intrigo, sette anni prima della moglie, che si era pure umiliata per chiedere il perdono … e mi fa rabbia perché è evidente che i due si amano e struggono ancora l’un per l’altra.
    L’unica cosa che mi fa superare questo disagio e affrontare la lettura positivamente, è sapere che, comunque, il lieto fine è sempre presente ^^
    Un po’ noiosa la storia della madre con il duca; normalmente questi siparietti sono inseriti per rompere la tensione della storia principale, in questo caso li ho trovati un po’ pesanti.
    Il titolo in originale, Accordi privati, è sicuramente più appropriato.
    Dopo Intime promesse e Tentazioni deliziose, spero di poter leggere ancora qualcosa di quest’autrice perché è senza dubbio, brava e originale.
    Quattro stelle e mezzo

    ha scritto il 

  • 4

    Intime promesse è una storia che mette in primo piano la fiducia. Esistono tanti tipi di fiducia, quella nell'amore affinché possa condurre sempre a un lieto fine e quella in se stessi. La mancanza di fiducia di Gigi, che possa alla fine sposare Tremaine, nasce non tanto sulla consapevolezza dell ...continua

    Intime promesse è una storia che mette in primo piano la fiducia. Esistono tanti tipi di fiducia, quella nell'amore affinché possa condurre sempre a un lieto fine e quella in se stessi. La mancanza di fiducia di Gigi, che possa alla fine sposare Tremaine, nasce non tanto sulla consapevolezza della forza dell'amore che egli prova per un'altra; Gigi infatti sa di piacergli, è consapevole di attrarlo e di essere un ottimo affare per lui. Nasce invece dalla mancanza di fiducia in se stessa nonostante sembri la donna più arrogante d'Inghilterra. Ed è tale mancanza di fiducia che lui non riesce a perdonarle e che lo tiene lontano da lei per dieci anni. Forse un po' troppo nella realtà, ma può andare bene in un romanzo se ciò significa ritrovare i personaggi più maturi, con esperienze di vita alle spalle che potrebbero riavvicinarli tanto quanto allontanarli. E' l'orgoglio che ha tenuto Tremaine lontano da lei, è il poter ritornare ricco e vincitore, è l'ultimo treno disponibile per poter provare a farsi amare senza essere prevaricato. Una fortuna non si costruisce in un anno o due, il vero amore può durare una vita.
    La caratterizzazione dei personaggi, l'uso dei flashback a me cari , la cura della scrittura, le similitudini ironiche di Gigi, meravigliose nella loro materialità mi hanno fatto apprezzare questo romanzo e la sua autrice. Interessante anche la storia parallela della madre di Gigi con un duca tutto suo, come a voler affermare "che finché c'è vita c'è speranza".

    ha scritto il 

  • 4

    La storia è carina, intrigante e a volte anche divertente, una bella lettura, ben caratterizzati i personaggi, eleganti le ambientazioni dell'aristocrazia britannica fine '800. La cosa che non ho apprezzato molto è lo stile descrittivo: a volte i passaggi da una situazione all'altra risultano un ...continua

    La storia è carina, intrigante e a volte anche divertente, una bella lettura, ben caratterizzati i personaggi, eleganti le ambientazioni dell'aristocrazia britannica fine '800. La cosa che non ho apprezzato molto è lo stile descrittivo: a volte i passaggi da una situazione all'altra risultano un pò ostici, idem per i dialoghi che a volte non si comprendono bene. non so se è lo stile personale dell'autrice o se è colpa della traduzione. Io propenderei per la seconda ipotesi. Peccato!

    ha scritto il 

  • 3

    E' un romanzo scritto molto bene con un linguaggio curato e scorrevole; romantico ed ironico, lei decisamente una donna determinata, che sa quello che vuole e che cerca di ottenerlo usando tutte le armi in suo potere, compreso l'inganno.
    I personaggi sono tutti molto ben costruiti sia quell ...continua

    E' un romanzo scritto molto bene con un linguaggio curato e scorrevole; romantico ed ironico, lei decisamente una donna determinata, che sa quello che vuole e che cerca di ottenerlo usando tutte le armi in suo potere, compreso l'inganno.
    I personaggi sono tutti molto ben costruiti sia quelli principali che quelli secondari.
    Non si può parlare male di un romanzo così....eppure a me ha lasciato un certo senso di fastidio che non so neppure io spiegare a cosa dovuto.......il castigo? dieci anni di lontananza? la richiesta di un erede dopo dieci anni di silenzio?
    Una storia in definitiva poco credibile...

    ha scritto il