Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Into Thin Air

A Personal Account of the Mt. Everest Disaster

By Jon Krakauer

(59)

| Paperback | 9780385494786

Like Into Thin Air ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Into Thin Air is a riveting first-hand account of a catastrophic expedition up Mount Everest. In March 1996, Outside magazine sent veteran journalist and seasoned climber Jon Krakauer on an expedition led by celebrated Everest guide Rob Hall Continue

Into Thin Air is a riveting first-hand account of a catastrophic expedition up Mount Everest. In March 1996, Outside magazine sent veteran journalist and seasoned climber Jon Krakauer on an expedition led by celebrated Everest guide Rob Hall. Despite the expertise of Hall and the other leaders, by the end of summit day eight people were dead. Krakauer's book is at once the story of the ill-fated adventure and an analysis of the factors leading up to its tragic end. Written within months of the events it chronicles, Into Thin Air clearly evokes the majestic Everest landscape. As the journey up the mountain progresses, Krakauer puts it in context by recalling the triumphs and perils of other Everest trips throughout history. The author's own anguish over what happened on the mountain is palpable as he leads readers to ponder timeless questions.

142 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Per chi apprezza il genere, avventura, montagna è un gran bel libro che parla della tragedia del 1996 durante l'ascesa al monte Everest

    Is this helpful?

    Lorenzo Polvani said on Jun 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ottima descirzione dell'assurda volontà di raggiungere l'Everest ad ogni costo passando sopra a numerosi cadaveri senza manco guardarsi indietro. Riflessione neccessaria sulla volontà dell'uomo di vivere battendo record, cercando la gloria... a costo ...(continue)

    Ottima descirzione dell'assurda volontà di raggiungere l'Everest ad ogni costo passando sopra a numerosi cadaveri senza manco guardarsi indietro. Riflessione neccessaria sulla volontà dell'uomo di vivere battendo record, cercando la gloria... a costo di perdere l'umanità.

    Is this helpful?

    Sfrisolo said on Jun 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un'altra avventura con Jon Krakauer

    In perfetto stile giornalistico Krakauer ti porta fino in cima all'Everest raccontando la tragica spedizione del 1996 a cui prese parte come inviato speciale della rivista Outside, per osservare e testimoniare l'impatto delle spedizioni commerciali s ...(continue)

    In perfetto stile giornalistico Krakauer ti porta fino in cima all'Everest raccontando la tragica spedizione del 1996 a cui prese parte come inviato speciale della rivista Outside, per osservare e testimoniare l'impatto delle spedizioni commerciali sulla montagna più alta del mondo, sulla Dea Madre, come la chiamano i nepalesi. Che quella volta scatenó la sua furia sugli alpinisti che cercarono di conquistarne la vetta. Se non fosse una storia vera si stenterebbe a credere che la natura - e soprattutto gli esseri umani - possano arrivare a tanto.

    Is this helpful?

    Katia P. said on May 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Meraviglioso. Entusiasmante. Avvincente!
    Mi ha aperto un mondo.

    Is this helpful?

    DrCoso said on Mar 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    alla fine mi ha lasciato senza fiato. nonostante sai già come andrà a finire c'è spazio per qualche sorpresa. l'ammirazione è tanta per gli uomini e le donne che compiono queste imprese. il racconto di Krakauer è magistrale.

    Is this helpful?

    Stefano said on Mar 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Uno dei migliori libri di alpinismo,lontano dall'autocelebrazione, tipica di chi scale le vette più alte del mondo e decisamente duro nei confronti dell'alpinismo di massa.
    Krakauer, che aveva descritto con una certa simpatia e partecipazione il pers ...(continue)

    Uno dei migliori libri di alpinismo,lontano dall'autocelebrazione, tipica di chi scale le vette più alte del mondo e decisamente duro nei confronti dell'alpinismo di massa.
    Krakauer, che aveva descritto con una certa simpatia e partecipazione il personaggio di "Nelle terre lontane", non disdegna di scagliarsi invece contro certe signore che credono che la scalata dell'Everest non sia molto diversa dalla passeggiata sulla walk of fame.
    "L'unico modo per non morire in montagna è non andare in montagna" dice Messner. Questo libro ne è la conferma.

    Is this helpful?

    kukushka said on Dec 20, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book