Intorno al mondo con zia Mame

Di

Editore: Adelphi (Fabula, 238)

3.7
(622)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 349 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: 8845926001 | Isbn-13: 9788845926006 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Mariagrazia Gini

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Viaggi

Ti piace Intorno al mondo con zia Mame?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Partendo per l'Oriente col piccolo Michael, Mame aveva promesso di tornare in tempo per la riapertura delle scuole, e qualcuno aveva fatto finta di crederle. Ma sono passati due anni, e della strana coppia nessuna notizia, se non qualche salutino entusiastico sul retro di una cartolina, regolarmente inviata dai luoghi più incantevoli del pianeta. Pegeen è fuori di sé, ma Patrick le dice di non preoccuparsi: zia Mame gira il mondo meglio di chiunque altro. Tu come lo sai, gli chiede Pegeen. Perché ho viaggiato con lei, prima della guerra. Ah. Questo Patrick lo aveva taciuto, ma adesso, per tranquillizzare Pegeen, lo racconta - rivelando come, sotto i suoi occhi, Mame e Vera abbiano più o meno distrutto le Folies Bergère, e poi gettato lo scompiglio in una compassata e filonazista famiglia britannica molto vicina alla Corte, e squassato dalle fondamenta, che si ritenevano piuttosto solide, il regolare andamento di una fattoria collettiva nella Russia sovietica. Via via che la linea tratteggiata delle rotte di Mame e Patrick copre metà del globo, e le etichette si accumulano sulle valigie, Pegeen forse non si tranquillizza, ma comincia a ridere, ridere, ridere. Come del resto ridiamo anche noi, arrivando a intuire di quante lunghezze Mame riesca a staccare, col suo celebre motto, il presidente Mao: perché sì, la rivoluzione - delle teste, delle abitudini, dei conformismi - può essere adesso; e sì, può essere, anzi deve, un pranzo di gala.
Ordina per
  • 4

    A los que hayáis tenido la oportunidad de leer y disfrutar con "La tía Mame", también os gustará esta continuación de sus descacharrantes y alocadas aventuras.
    Patrick Dennis sabía siempre tener ese t ...continua

    A los que hayáis tenido la oportunidad de leer y disfrutar con "La tía Mame", también os gustará esta continuación de sus descacharrantes y alocadas aventuras.
    Patrick Dennis sabía siempre tener ese toque especial para conjugar el humor con el divertimento.
    Con este poderoso personaje pleno de extravagancias y picarescas, amenizó la vida a miles de lectores estadounidenses de la década de los 50.
    Vista hoy en día, sigue tan fresca, dinámica y cómica, como el primer día.
    La recomiendo para todos aquellos que estén pasando por malos o tristes momentos.
    A mí me sirvió para desconectar. Y aunque no me hizo reír a carcajadas, si que me hizo esbozar más de una sonrisa.

    ha scritto il 

  • 3

    Più che un sequel di "Zia Mame" si tratta di un "midquel", nel senso che questi racconti si svolgoni al tempo di quelli inseriti nel primo capitolo della saga. Continuano i viaggi di zia Mame che, dov ...continua

    Più che un sequel di "Zia Mame" si tratta di un "midquel", nel senso che questi racconti si svolgoni al tempo di quelli inseriti nel primo capitolo della saga. Continuano i viaggi di zia Mame che, dovunque vada, trova il modo di non annoiarsi. Il libro non aggiunge nulla al primo ma è al suo livello, divertente come quello: gli episodi ambientati a Venezia e in Unione Sovietica (capitolo non pubblicato fino agli anni '90 per prudenze maccartistiche...) i più riusciti.

    ha scritto il 

  • 3

    DA LEGGERE se si è già passati attraverso il romanzo che lo precede, davvero divertente, intelligente , leggero e sorprendente! Questo "seguito", in realtà, crea aspettatirve ma non risulta altrettant ...continua

    DA LEGGERE se si è già passati attraverso il romanzo che lo precede, davvero divertente, intelligente , leggero e sorprendente! Questo "seguito", in realtà, crea aspettatirve ma non risulta altrettanto interessante come il primo, anzi piuttosto lento e ridondante...

    ha scritto il 

Ordina per