Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Introduzione alla Chimica Organica

con CD-ROM

Di ,

Editore: EdiSES

4.0
(22)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 642 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8879593277 | Isbn-13: 9788879593274 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Ti piace Introduzione alla Chimica Organica?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il fiore della Passiflora edulis (frutto della passione) mostra una simmetria trigonale e pentagonale, cioè una disposizione a 3 e 5, dei suoi stili e stami, rispettivamente. La presenza o l'assenza di simmetria sono caratteristiche importanti delle molecole organiche. Ad esempio, un affascinante distinzione tra il frutto della passione giallo e porpora fu evidenziata studiando i composti presenti nelle specie. Il 2-eptanolo, ad esempio, si trova in entrambi, mentre l'enantiomero R predomina nel frutto porpora (92%), l'enantiomero S predomina nel giallo (82%). Così come il frutto della passione ed il suo fiore illustrano importanti concetti della chimica organica, questo testo aiuta gli studenti a fare delle connessioni tra la chimica organica studiata in aula ed il mondo che ci circonda.
Ordina per
  • 4

    Buon compromesso tra precisione d'informazione e brevità.
    Di solito i libri di chimica sono o lunghi e prolissi (vedi il Kotz)oppure poco comprensibili. Questo libro sa essere specifico negli argomenti di maggior interesse ed essenziale e schematico negli altri.
    Assolutamente inadegua ...continua

    Buon compromesso tra precisione d'informazione e brevità.
    Di solito i libri di chimica sono o lunghi e prolissi (vedi il Kotz)oppure poco comprensibili. Questo libro sa essere specifico negli argomenti di maggior interesse ed essenziale e schematico negli altri.
    Assolutamente inadeguata è però la sezione di propedeutica biochimica, troppo scarna e priva di molti argomenti oggetto di studio universitario. Da segnalare anche una modalità di schematizzazione grafica delle formule un pò particolare, non usata (almeno dai miei prof) che potrebbe creare un pò di confusione.
    Nel complesso un buon libro!

    ha scritto il