Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Io cammino in fila indiana

Di

Editore: Einaudi (Supercoralli)

3.9
(212)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 218 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8806205242 | Isbn-13: 9788806205249 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri

Genere: Humor

Ti piace Io cammino in fila indiana?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
«Fatto sta che siamo immobili, ognuno nel suo buco. In un milione di anni nemmeno la mosca ha imparato a salvarsi dal ragno».

Le pagine di questo libro tintinnano come un mazzo di chiavi. Al centro di ogni storia c’è un’immagine, un tono nero di favola, una vertiginosa parabola anarchica: parole che spalancano porte nella testa del lettore.
A voler smettere di camminare in fila indiana, bisogna cominciare a ragionare in cerchio.
Ordina per
  • 3

    Storie divertenti di un'intelligenza affilata

    Sagace e divertente, costruisce sulla ripetizione una poetica che a volte risulta anche un po' stancante.
    La forza del racconto di Celestini non sempre riesce a scaturire dalle pagine del libro, in alcune storie è potente e colpisce dritto, in altre manca il bersaglio. Il modo migliore per ...continua

    Sagace e divertente, costruisce sulla ripetizione una poetica che a volte risulta anche un po' stancante.
    La forza del racconto di Celestini non sempre riesce a scaturire dalle pagine del libro, in alcune storie è potente e colpisce dritto, in altre manca il bersaglio. Il modo migliore per leggerle è immaginare la sua voce che le decanta. Consiglio di leggerlo un po' per volta, intervallato da altre letture.
    Celestini conserva tuttavia un talento unico, la capacità di raccontare con un'intelligenza affilatissima che affetta i luoghi comuni e alcune assurde consuetudini.

    ha scritto il 

  • 5

    L'Italia raccontata in forma di fiaba ... per far sorridere (amaramente) e riflettere su quello che è accaduto negli ultimi vent'anni e su quello che ancora sta accadendo. Geniale!

    ha scritto il 

  • 0

    E dai, Non c'è solo Berlusca...

    Ascanio Celestini è tormentato dall'immagine che si è fatta dell'Italia di questi anni diciamo dal 1992, anno della discesa in campo di mister B, anche se immagino che gli anni '80 non gli piacessero granchè.
    Ascanio vede solo B. e il B way of life che avrebbero contaminato tutto las ...continua

    Ascanio Celestini è tormentato dall'immagine che si è fatta dell'Italia di questi anni diciamo dal 1992, anno della discesa in campo di mister B, anche se immagino che gli anni '80 non gli piacessero granchè.
    Ascanio vede solo B. e il B way of life che avrebbero contaminato tutto lasciando lo stivale in mano a mafiosi e corruttori con contorno di politici affaristi, comunque ruoli interscambiabili e soprattutto ormai dilanganti fra maggioranza e presunta opposizione. Celestini è dotato di lirica e poesia ma alla fine rischia di rientrare anche lui in un ruolo tipico degli anni del B way of life, cioè di quello dell'oppositore sistemico che campa soltanto perchè c'è mister B. a cui è facile addentare i polpacci.

    ha scritto il 

  • 4

    Letto e poi regalato

    Preso durante la presentazione alla Feltrinelli, autografato da Ascanio Celestini, l'ho regalato ad una persona speciale. Ma prima l'ho letto! Celestini, col suo ritmo incalzante, asciutto, ma allo stesso tempo immaginifico ed evocativo nella sua linearità, porta il lettore nella sua visione dell ...continua

    Preso durante la presentazione alla Feltrinelli, autografato da Ascanio Celestini, l'ho regalato ad una persona speciale. Ma prima l'ho letto! Celestini, col suo ritmo incalzante, asciutto, ma allo stesso tempo immaginifico ed evocativo nella sua linearità, porta il lettore nella sua visione della realtà, a tratti cruda a tratti sarcastica, ma sempre vera, tremendamente vera. Meraglioso il monologo sull'ansia, che spesso mi trovo a citare.

    ha scritto il 

  • 3

    Avere scoperto dopo averlo acquistato che si tratta di fatto di una raccolta degli interventi in televisione e a teatro riarrangiati mi ha a dir poco fatto incavolare, visto il prezzo del libro.

    ha scritto il