Io e te

Voto medio di 7867
| 1530 contributi totali di cui 1486 recensioni , 40 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 3 video
Lorenzo, un quattordicenne introverso e un po' nevrotico si prepara a trascorrere una settimana nella sua cantina, mentre il resto della sua classe è partito per la settimana bianca. Sarà Olivia, piombata all'improvviso in questo bunker, a far ... Continua
Ha scritto il 06/08/17
Da qualche parte, ai tropici, vive una mosca che imita le vespe. Ha l'addome a strisce gialle e nere, le antenne e gli occhi sporgenti e ha anche un pungiglione finto. Non fa niente, è buona. Ma, vestita come una vespa, gli uccelli, le lucertole, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 23/06/17
Ammaniti è sempre una garanzia di forti emozioni
Romanzo breve ma travolgente, Ammaniti ha un modo fantastico di raccontare le emozioni e i legami umani. A me è piaciuto molto, lo consiglio.
  • Rispondi
Ha scritto il 24/04/17
Un racconto breve di Ammaniti che si dimostra abile con le storie di adolescenti. il testo è ben scritto e scorre veloce. Non merita il massimo ma comunque da leggere.
  • Rispondi
Ha scritto il 23/03/17
Breve, secco e conciso. Come una pugnalata alle spalle.
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 10/03/17
Ho letto questo libro in due ore. Non mi capita spesso di dimenticare tutto il resto fino ad arrivare alll'ultima pagina e scoprire come va a finire. Ammaniti, invece, ha questo potere su di me. Mi era già successo anni fa leggendo "Ti prendo e ti ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 21, 2017, 09:51
Ho cominciato a parlare a tre anni e chiacchierare non è mai stato il mio forte. Se un estraneo mi rivolgeva la parola rispondevo sì, no, non so. E se insisteva rispondevo quello che voleva sentirsi dire. Le cose, una volta pensate, che bisogno ... Continua...
Pag. 24
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 18, 2012, 08:48
Ho sbuffato e vergognandomi ho cominciato a ballare. Ecco la cosa che odiavo di più. Ballare. Ma quella sera invece ho ballato e mentre ballavo una sensazione nuova, di essere vivo, mi toglieva il fiato. Tra poche ore sarei uscito da quella ... Continua...
Pag. 109
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 16, 2012, 16:45
Perché dovevo andare a scuola? Perché il mondo funzionava così? Nasci, vai a scuola, lavori e muori. Chi aveva deciso che quello era il modo giusto? Non si poteva vivere diversamente? Come gli uomini primitivi? Come mia nonna Laura, che quando ... Continua...
Pag. 30
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 14, 2012, 13:37
- Io mi sono messa accanto a te. Poi il motoscafo è partito. E io te siamo rimasti in cabina con l'odore della sentina e tutto che vibrava e sbatteva.
- Io e te?
- Sí -. Ha fatto un tiro dalla sigaretta. - Io e te.
Pag. 108
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 14, 2012, 13:35
Una storia, in effetti, ce l'avevo. Me l'ero inventata una mattina a scuola. Ma le mie storie le tenevo per me, perchè se le raccontavo si sciupavano subito come i fiori di campo tagliati e non mi piacevano più.
Pag. 92
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jan 04, 2016, 09:44
Collocazione: NR 766 (2 copie)
  • Rispondi

Ha scritto il Sep 05, 2016, 19:28
Recensione
Autore: Rosmari Books
Potete trovare la mia recensione qui:
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 21, 2015, 14:59
Montagne Verdi
Autore:
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 04, 2015, 19:39
Ancora Tu
Autore: Lucio Battisti
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi