Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Io e te

Di

Editore: Einaudi

3.6
(7351)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 81 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Tedesco , Olandese

Isbn-10: 885840422X | Isbn-13: 9788858404225 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rinforzata scuole e biblioteche

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Teens

Ti piace Io e te?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Barricato in cantina per trascorrere di nascosto da tutti la sua settimana bianca, Lorenzo, un quattordicenne introverso e un po’ nevrotico, si prepara a vivere il suo sogno solipsistico di felicità: niente conflitti, niente compagni di scuola, niente commedie e finzioni. Il mondo con le sue regole incomprensibili fuori della porta e lui stravaccato su un divano, circondato di Cocacola, scatolette di tonno e romanzi horror. Sarà Olivia, che piomba all’improvviso nel bunker con la sua ruvida e cagionevole vitalità, a far varcare a Lorenzo la linea d’ombra, a fargli gettare la maschera di adolescente difficile per accettare il gioco caotico della vita là fuori.
Ordina per
  • 3

    Lorenzo,adolescente,quattordicenne,timido ed introverso si trova in un periodo difficile e preferisce affrontarlo rimanendo solo con i suoi hobby e lontano dai coetanei.
    La classe di Lorenzo organizza un camposcuola/settimana bianca ma l'adolescente non ha voglia di partecipare e non ha il ...continua

    Lorenzo,adolescente,quattordicenne,timido ed introverso si trova in un periodo difficile e preferisce affrontarlo rimanendo solo con i suoi hobby e lontano dai coetanei.
    La classe di Lorenzo organizza un camposcuola/settimana bianca ma l'adolescente non ha voglia di partecipare e non ha il coraggio di dirlo alla madre. Per evitare inutili preoccupazioni prende in mano la situazione e in quella settimana in cui doveva partecipare al camposcuola utilizza di nascosto la cantina come rifugio per nascondersi. In questa tana Lorenzo incontra casualmente la sua sorellastra Olivia, la quale nel tempo si rivelerà tossico dipendente. La notizia sconvolge il ragazzo il quale però cerca ugualmente di aiutarla in tutti i modi dimostrandole il suo affetto. La sorella decide di ricambiare l'aiuto ricevuto diventando la prima e unica complice di Lorenzo. Tra i due nascerà un bel rapporto che però non riuscirà a cambiare i problemi che entrambi avevano,soprattutto Olivia che sarà la protagonista di un finale tagliente.

    ha scritto il 

  • 4

    A me Ammaniti piace molto, proprio per la sua capacità di descrivere in modo così semplice, vero e diretto situazioni e sentimenti complessi e profondi, come l'isolamento, la dipendenza, e un bisogno primordiale di affetto. Questo libro è da prendere così, un breve spaccato nella mente di un adol ...continua

    A me Ammaniti piace molto, proprio per la sua capacità di descrivere in modo così semplice, vero e diretto situazioni e sentimenti complessi e profondi, come l'isolamento, la dipendenza, e un bisogno primordiale di affetto. Questo libro è da prendere così, un breve spaccato nella mente di un adolescente che scopre il mondo e se stesso. Senza morale ne nulla..solo..vedere cosa si prova.

    ha scritto il 

  • 3

    Lo dico subito: mi aspettavo di più.
    Io e te è solo il secondo libro che leggo di Ammaniti, il primo è stato Ti prendo e ti porto via, che mi è piaciuto a tal punto da chiuderlo con le lacrime agli occhi. Questo romanzo, così breve che per leggerlo è sufficiente trovarsi sedut ...continua

    Lo dico subito: mi aspettavo di più.
    Io e te è solo il secondo libro che leggo di Ammaniti, il primo è stato Ti prendo e ti porto via, che mi è piaciuto a tal punto da chiuderlo con le lacrime agli occhi. Questo romanzo, così breve che per leggerlo è sufficiente trovarsi seduti su un autobus in mezzo al traffico del rientro serale, non è che sia brutto, anzi. Mi piacciono tantissimo i personaggi, soprattutto Lorenzo, che nella sua incapacità nel rapportarsi coi coetanei è come ero io alla sua età, e come in fin dei conti sono tutt'oggi, anche se crescendo cambia il modo di affrontare questa sorta di disagio. Quel che mi ha lasciato un po' così, non del tutto conquistata, è proprio la brevità del romanzo: sentivo il bisogno di saperne di più, di conoscerli meglio, di entrare di più nella loro psicologia. Soprattutto di Olivia.
    In ogni caso un libro consigliato.

    ha scritto il 

  • 3

    Racconto di formazione dove il protagonista affronta la realtà, la vita da cui vuole fuggire attraverso la sorella. Sono già due sconfitti, sono già persi prima di iniziare a vivere.
    Mi piace Ammaniti questo racconto così così

    ha scritto il 

  • 4

    L'eccezione di ogni regola.

    Il mio terzo Ammaniti dopo un niente di che "Ti prendo e ti porto via" e dopo un bellisimo "Io non ho paura". Io e te. Inzio il libro questo pomeriggio e dopo due ore lo finisco.. E' un libriccino, poche pagine, eppure dentro c'è molto, davvero tanto. Spesso non riesco a valutare in modo positivo ...continua

    Il mio terzo Ammaniti dopo un niente di che "Ti prendo e ti porto via" e dopo un bellisimo "Io non ho paura". Io e te. Inzio il libro questo pomeriggio e dopo due ore lo finisco.. E' un libriccino, poche pagine, eppure dentro c'è molto, davvero tanto. Spesso non riesco a valutare in modo positivo i libri così corti perchè non faccio in tempo ad entrare a pieno nella storia che questa è già finita. Tuttavia come ogni regola, anche questa ha delle eccezioni. E "Io e te" è una di queste. Nonostante siano poche pagine, davvero poche, il lettore già a pagina 5 si trova catapultato nella vita di Lorenzo come se l'avesse ascoltata milioni e milioni di volte. Ed è proprio qui che si trova il genio di Ammaniti, in queste 116 pagine. E' facile affezionarsi ai personaggi di un romanzo di 400-500 pagine, meno facile è, invece, affezionarsi a Lorenzo che ci fa compagnia per così poco tempo, poco più di un pomeriggio. Ammaniti è maestro non solo nel raccontare una storia, ma anche nel renderla essenziale e allo stesso tempo perfetta, completa. Nessuna sbavatura, nessun neo. Ammaniti si conferma con questo libro uno dei migliori scrittori del panorama Italiano. Io e te è stato uno di quei libri che ti risarciscono di tutto e che ti confermano il bisogno di amare, in modo incondizionato, la letteratura.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per