Io, killer mancato

Il giornalista cresciuto con i mafiosi

Voto medio di 10
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
“Nel mio quartiere c’erano personaggi legati a diverse famiglie mafiose: Madonia, Riccobono, Scaglione, Troia, Liga Nicoletti, Di Trapani, Davì, Pedone, Gambino, Bonanno, Micalizzi e Mutolo, la crema di Cosa nostra. Vivevamo fianco a fianco.”ll ragaz ...Continua
Alessio "KidMasters"
Ha scritto il 24/03/18
Se si è curiosi verso le storie di vita vissuta, non può mancare la storia di questo giornalista, che grazie alla mamma riesce a non cadere nella vita malavitosa della mafia nonostante sia circondato da famiglie e gruppi mafiosi sin dall'infanzia. Un...Continua
Renzo
Ha scritto il 15/01/15
Sentimenti familiari e ricordi di violenza mafiosa, sofferenza e passione. La storia di chi ce l'ha fatta.
Con un pò di fortuna, con volontà e con onestà é possibile raggiungere i propri obiettivi. Viviano ci racconta l'adolescenza vissuta nel quartiere Albergheria a Palermo, fianco a fianco con nomi di spicco di Cosa Nostra, segnata dall’omicidio del pad...Continua
alduccio
Ha scritto il 08/10/14
“Era il 26 marzo 1966, avevo compiuto da poco diciassette anni ed ero lì in via Buonriposo con quel ferrovecchio in mano per uccidere l’uomo che nel 1950 aveva ammazzato mio padre”. Francesco Viviano, giornalista di punta di Repubblica, racconta in q...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi