Io no

di | Editore: Rizzoli
Voto medio di 806
| 150 contributi totali di cui 135 recensioni , 15 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Flavio e Francesco sono fratelli. Il primo è un pragmatico uomo d'affari, dirige con successo l'azienda di famiglia e ha saputo far sua una vita che ha trovato già pronta. Il secondo, musicista e viaggiatore, è di quelli che fin da piccoli vanno a sb ...Continua
Stefanino
Ha scritto il 25/09/17
"Rassegnazione. Rassegnazione ci vuole, imprescindibile requisito che ogni uomo dovrebbe possedere per barcamenarsi e galleggiare sul mare mosso dagli scempi del post-femminismo. Un beato rincoglionimento in attesa di tempi migliori. Un sottile spaes...Continua
Flawe☥
Ha scritto il 13/03/17
SPOILER ALERT

Più intersecato di "BEAUTIFUL"....
Non mi piacciono tutti questi inciuci. ..
Poi almeno finisse bene...
UN'AGONIA È QUESTO LIBRO!
Metto due stelle solo per l'ultima pagina.

Vali
Ha scritto il 23/01/17
se c'è una "Licalziana" per eccellenza quella sono io. "Io no" è in assoluto il mio libro. è leggero, veloce, generazionale, divertente prima e commovente in seguito, senza tralasciare guizzi di genialità tipici dei personaggi del buon Lorenzo. Flavi...Continua
SignorinaBoh
Ha scritto il 11/12/16

A parte le tragedie nella seconda parte, a me il libro è piaciuto.

abigaille
Ha scritto il 10/06/16

Nemmeno io.

  • 2 mi piace
  • 1 commento

Manuel1781
Ha scritto il Sep 29, 2015, 10:26
"Rassegnazione. Rassegnazione ci vuole, imprescindibile requisito che ogni uomo dovrebbe possedere per barcamenarsi e galleggiare sul mare mosso dagli scempi del post-femminismo. Un beato rincoglionimento in attesa di tempi migliori. Un sottile spaes...Continua
RITZ
Ha scritto il Apr 01, 2011, 13:19
Io la vita non te la so spiegare, e non so dirti nemmeno se quel Senso che ho sempre cercato ci sia per davvero, o se invece non finiremo tutti nel grande abbraccio del Nulla, di quello stesso Nulla dal quale proveniamo. Perché è dal nulla che proven...Continua
Pag. 149
RITZ
Ha scritto il Apr 01, 2011, 13:18
"Dai su, non fare lo scemo, si può sapere perché ti sei fatto un tatuaggio? E poi perché proprio un punto interrogativo?". "Secondo te, uno che si fa tatuare un punto interrogativo ti può dare qualche risposta?".
Pag. 142
RITZ
Ha scritto il Apr 01, 2011, 13:17
Non basta averli, i ricordi. Bisogna avere la forza di perderli per non tradirli.
Pag. 212
RITZ
Ha scritto il Apr 01, 2011, 13:17
Attendere non significa aspettare un'occasione più favorevole ma non avere coraggio.
Pag. 171

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi