Io sono Charlotte Simmons

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 765
| 141 contributi totali di cui 139 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 1 nota , 0 video
La Dupont University, con le sue architetture gotiche e il suo parco curato, èl'Olimpo della cultura universitaria americana, il luogo che raccoglie lamigliore gioventù statunitense. O almeno così appare agli occhi di CharlotteSi ...Continua
Romeomuratori
Ha scritto il 28/05/18
Verboso e compiaciuto, alla fine deludente nel suo indulgere in descrizioni ripetitive di tipi e caratteri in seno ad una prestigiosa università americana. Offre senza dubbio una descrizione acida del mondo universitario, ed un quadro impietoso dell...Continua
carlottam
Ha scritto il 29/06/17
SPOILER ALERT
Io sono incoerente
COMMENTO AGGIORNATO E SPOILER Che poi ancora sono indecisa, non saprei ancora cosa dirne... Leggerlo mi è piaciuto, non posso dire di no... Tuttavia... Personaggi molto antipatici, tutti. La storia è percorsa da un senso di ferocia, di impietosa crit...Continua
Valefish
Ha scritto il 13/07/16
Ho voluto leggere questo romanzo perchè attratta dall'argomento, ero molto curiosa di immergermi nell'atmosfera delle grandi università americane. Tuttavia fin da subito ho trovato lo stile troppo verboso e compiaciuto, troppo lunghe le descrizioni,...Continua
(Lilli ) Cesare...
Ha scritto il 30/05/16
Io sono Charlotte Simmons
Io sono Charlotte Simmons **** di Tom Wolfe Dopo 10 anni esatti ho riletto la storia di Charlotte , matricola nella più prestigiosa università americana. Grazie ai suoi voti, alla sua intelligenza e bellezza a soli 18 anni riceve una borsa di studio...Continua
Céline
Ha scritto il 19/03/16
Io sono Charlotte Simmons. Forse. Dico, forse io sono Charlotte Simmons. In realtà non c'è grande convinzione nell'affermazione, perchè sin da subito questa ragazzina di 18 anni oggettivamente non ti sta per niente simpatica. Neanche dopo a dire il v...Continua

Ashre
Ha scritto il Mar 16, 2009, 16:04
A dire il vero, a Charlotte non erano pesati affatto la durata e la monotonia del viaggio. Chiunque l'avrebbe definito "interminabile". Ma un depresso desidera che i viaggi siano interminabili perché, finché è in transito da un punto all'altro, i suo...Continua
Pag. 605

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Karalettura
Ha scritto il Jan 04, 2018, 18:40
813.6 NARRATIVA AMERICANA IN LINGUA INGLESE, 2000-

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi