Niente è stato facile per Dorothy «Dot» Sherman. Ma se mai c'è stata una ragazzina capace di prendere la vita e rivoltarla, be', è lei. A diciassette anni, quando hai un padre uscito a comprare le sigarette e mai tornato, una madre buona a ...Continua
Ha scritto il 20/11/17
Non mi ha entusiasmato la lettura di questo nuovo Lansdale, anzi sono alquanto delusa. Si, si legge in fretta, ma questo romanzo non regge il confronto con altri del medesimo autore, tanto per intenderci cito"La sottile linea oscura"!
  • 1 mi piace
Ha scritto il 18/09/17
SPOILER ALERT
Quella mattina che Joe volle essere Federico Moccia
Una mattina il mitico buon vecchio Joe deve essersi svegliato pensando "S**t, my Italian friend Federico Moccia sells millions of copies of his f****ing novels for teenagers"...oppure un geniaccio come lui, che non può essere racchiuso in nessun ...Continua
  • 4 mi piace
Ha scritto il 16/09/17
Dot è un personaggio alla Joe R. Lansdale: di più, ha proprio il timbro dell’autore texano, così amato in Italia per i suoi romanzi ricchi di umorismo, venature magnificamente crime, ambientazioni indimenticabili. Nella sua forma narrativa ...Continua
Ha scritto il 08/09/17
Grande Joe!
Il solito grandissimo Joe Lansdale. Si legge velocemente come sempre, si gode dei dialoghi serrati, si apprezza la genialità del nostro. Non basta mai!!!
  • 2 mi piace
Ha scritto il 02/09/17
(Anche) io sono Dot
Stretta tra le quattro mura della piccola roulotte insieme alla sua famiglia, la diciasettenne Dot si trova a fare i conti con la fatica di sopravvivere e di crescere senza il padre, che se ne è andato all'improvviso lasciando nient'altro che ...Continua

Ha scritto il Jun 18, 2017, 12:23
I cani, – disse. – L’amore che sono capaci di provare supera qualsiasi cosa. Ti aiutano a scoprire il lato migliore di te stessa. Ecco cosa mi piace di piú, di loro. Fanno piú loro per me di quanto possa mai fare io per loro.
Ha scritto il Jun 04, 2017, 07:00
Ma soprattutto ricordavo quando andava via, per poi tornare. Ricordavo quella perenne sensazione di attesa. Finché non era arrivato un giorno in cui se n’era andato per non
Pag. 114
Ha scritto il Jun 04, 2017, 06:59
Il cuore è una cosa molto complicata, uno strumento poco ragionevole.
Pag. 112
Ha scritto il Jun 04, 2017, 06:59
Sai cosa penso? – disse. – Penso che siamo tutti responsabili di ciò che facciamo. Non è colpa degli altri. Non è sempre colpa della genetica, o di come ci hanno fatti crescere, perché ci sono tante persone nate in contesti orribili, che ...Continua
Pag. 108
Ha scritto il Jun 04, 2017, 06:58
Benvenuta nella vita, – disse Elbert. – Ho imparato che ci concentriamo sempre sulle cose che vanno male e mai su quelle che vanno bene.
Pag. 102

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 08, 2017, 09:58
Dot è una ragazzina che non si rassegna alla mediocrità. Esuberante non si abbatte per le avversità e le delusioni.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi