Niente è stato facile per Dorothy «Dot» Sherman. Ma se mai c'è stata una ragazzina capace di prendere la vita e rivoltarla, be', è lei. A diciassette anni, quando hai un padre uscito a comprare le sigarette e mai tornato, una madre buona a ... Continua
Ha scritto il 01/08/17
niente di particolarmente originale, ma una storia godibile di classici "losers" americani rivisti in chiave moderna
  • Rispondi
Ha scritto il 20/07/17
Un Lansdale atipico, ma non per questo meno incisivo e bello alla lettura. Il libro scorre velocemente e con un ironia affascinante...
Assolutamente da leggere, proprio perché diverso dal solito Lansdale.
  • Rispondi
Ha scritto il 18/07/17
Lansdale del buon cuore
"- Sai cosa penso? - disse.- Penso che siamo tutti responsabili di ciò che facciamo. Non èz colpa degli altri. Non è sempre colpa dlla genetica, o di come ci hanno fatto crescere, perchéci sono tante persone nate in contesti orriboli, che hanno ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/07/17
Libro noioso come un inutile pomeriggio estivo. Storia scontata di rabbia e voglia di riscatto da una vita di periferia. Linguaggio artefatto soprattutto nei dialoghi e non sempre coerente con la situazione narrata.
  • Rispondi
Ha scritto il 04/07/17
Lontano anni luce dal miglior Lansdale (Il ciclo di Hap&Leonard, La sottile linea scura, La notte del drive in), è comunque scritto bene e la storia è di quelle che a me piacciono (parenti sconclusionati e rivincite personali).Peccato che me la ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Jun 18, 2017, 12:23
I cani, – disse. – L’amore che sono capaci di provare supera qualsiasi cosa. Ti aiutano a scoprire il lato migliore di te stessa. Ecco cosa mi piace di piú, di loro. Fanno piú loro per me di quanto possa mai fare io per loro.
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2017, 07:00
Ma soprattutto ricordavo quando andava via, per poi tornare. Ricordavo quella perenne sensazione di attesa. Finché non era arrivato un giorno in cui se n’era andato per non
Pag. 114
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2017, 06:59
Il cuore è una cosa molto complicata, uno strumento poco ragionevole.
Pag. 112
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2017, 06:59
Sai cosa penso? – disse. – Penso che siamo tutti responsabili di ciò che facciamo. Non è colpa degli altri. Non è sempre colpa della genetica, o di come ci hanno fatti crescere, perché ci sono tante persone nate in contesti orribili, che ... Continua...
Pag. 108
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2017, 06:58
Benvenuta nella vita, – disse Elbert. – Ho imparato che ci concentriamo sempre sulle cose che vanno male e mai su quelle che vanno bene.
Pag. 102
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 08, 2017, 09:58
Dot è una ragazzina che non si rassegna alla mediocrità. Esuberante non si abbatte per le avversità e le delusioni.
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi