Io sono Dot

Di

Editore: Einaudi (Stile libero Big)

3.3
(97)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 220 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806232177 | Isbn-13: 9788806232177 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Luca Briasco

Disponibile anche come: eBook

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Io sono Dot?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Niente è stato facile per Dorothy «Dot» Sherman. Ma se mai c'è stata una ragazzina capace di prendere la vita e rivoltarla, be', è lei. A diciassette anni, quando hai un padre uscito a comprare le sigarette e mai tornato, una madre buona a nulla, un fratellino re delle caccole e una sorella regolarmente gonfiata di botte dal marito, non sono molte le persone su cui puoi contare. Cosí Dot fa la cameriera sui pattini e si difende come può, anche menando le mani. Finché, un giorno, un tizio di nome Elbert, che dichiara di essere uno zio, si installa nella roulotte di famiglia. Per quel che ne sa Dot, Elbert potrebbe essere un serial killer – del resto qualche piccolo trascorso criminale ce l'ha – ma alla fine l'uomo si rivelerà il piú sensato della famiglia. E, dopo anni di frustrazioni e delusioni, forse anche per Dot la ruota potrebbe girare.«Potreste pensare che questa non sia una storia vera, perché una parte di essa contiene cose a cui è difficile credere, ma vi assicuro che non c'è niente di inventato, dall'inizio alla fine. Vi dirò la pura verità, dal principio alla fine. Vi dirò che i miei amici mi chiamano Dot, e che preferisco che i miei nemici non mi chiamino affatto. Si tratta di una grande avventura? Be', nessuno andrà sulla luna o scalerà una montagna altissima. Ma per me è un'avventura. È la mia vita quotidiana».
Ordina per
  • 2

    Dot, la ragazzina che " continua ad avvolgere il filo attorno a palloncini che scoppiano". Non ho letto altro di Lansdale ma il breve romanzo si fa leggere. Anche se il sapore di pop Corn che mi lasc ...continua

    Dot, la ragazzina che " continua ad avvolgere il filo attorno a palloncini che scoppiano". Non ho letto altro di Lansdale ma il breve romanzo si fa leggere. Anche se il sapore di pop Corn che mi lascia in bocca è proprio tanto. Ammmmericano.

    ha scritto il 

  • 1

    Una stella per la delusione cocente

    È una sofferenza ammetterlo, ma questo libro si è rivelato una delusione pazzesca. L'equivalente letterario di un serial per adolescenti arrivato dritto dagli anni '90. Di quelli brutti, però. Scrittu ...continua

    È una sofferenza ammetterlo, ma questo libro si è rivelato una delusione pazzesca. L'equivalente letterario di un serial per adolescenti arrivato dritto dagli anni '90. Di quelli brutti, però. Scrittura quasi sempre scorrevole, ma meno piacevole del solito, in un certo senso artefatta, con troppi dialoghi posticci.

    For Young Adults Only ( in tal caso, un paio di stelline in più )

    ha scritto il 

  • 3

    Non so Joe, io ti ammiro tanto e lo sai, ma decisamente puoi fare molto meglio di così.
    Il classico caso dello studente bravo che non si applica... Allora sai cosa ti dico? Ti do 3 stelline ma solo pe ...continua

    Non so Joe, io ti ammiro tanto e lo sai, ma decisamente puoi fare molto meglio di così.
    Il classico caso dello studente bravo che non si applica... Allora sai cosa ti dico? Ti do 3 stelline ma solo per spronarti a far meglio la prossima volta.

    ha scritto il 

  • 3

    Libro leggero, che sfiora tematiche più serie, si legge velocemente perché molto scorrevole e con una storia accattivante.
    Non mi ha entusiasmato, mi è sembrato un po’ buonista, ma in generale l’ho le ...continua

    Libro leggero, che sfiora tematiche più serie, si legge velocemente perché molto scorrevole e con una storia accattivante.
    Non mi ha entusiasmato, mi è sembrato un po’ buonista, ma in generale l’ho letto volentieri.

    ha scritto il 

  • 2

    Una pausa leggerissima

    Decisamente sotto la media di Lansdale, storiella debole, personaggi carini ma poco interessanti, dialoghi nel suo stile ma meno scoppiettanti del solito. Speriamo di ritrovare il vero Lansadale nel p ...continua

    Decisamente sotto la media di Lansdale, storiella debole, personaggi carini ma poco interessanti, dialoghi nel suo stile ma meno scoppiettanti del solito. Speriamo di ritrovare il vero Lansadale nel prossimo libro.

    ha scritto il 

  • 3

    Non il miglior Lansdale, anche perché abbastanza atipico rispetto alle tinte più cupe a cui ci ha abituato in passato.
    In ogni caso è un romanzo piacevole, forse un po' troppo "politicamente corretto" ...continua

    Non il miglior Lansdale, anche perché abbastanza atipico rispetto alle tinte più cupe a cui ci ha abituato in passato.
    In ogni caso è un romanzo piacevole, forse un po' troppo "politicamente corretto", da un happy end un po' banale, un po' scontato.
    Come sempre, però, la caratterizzazione dei personaggi è molto ben riuscita: Joe riesce praticamente sempre a produrre empatia in chi legge, quell'empatia che ti permette, anche a fronte di un libro non imperdibile, di entrare nella storia, di appassionartici, di divorare le pagine.
    Ora, però, mi aspetto che si torni al Lansdale che tutti noi conosciamo.

    ha scritto il 

Ordina per