Io sono vivo, voi siete morti

Voto medio di 453
| 74 contributi totali di cui 72 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
«Da adolescente» scrive Emmanuel Carrère nel Regno «sono stato un lettore appassionato di Dick e, a differenza della maggior parte delle passioni adolescenziali, questa non si è mai affievolita. Ho riletto a intervalli regolari Ubik, Le tre stimmate ...Continua
Albe
Ha scritto il 17/02/18
Accidentato, fatto fatica a terminarlo, specie nel corpo centrale. Coraggioso. Non facile raccontarla come la racconta Carrère, nel continuo dubbio di avere a che fare con un uomo la cui immaginazione può essere giudicata straordinariamente fertile o...Continua
Veidt1
Ha scritto il 18/01/18
Definitva
Con "Limonov" Carrere era riuscito a farmi interessare ad un autore di cui altrimenti non mi sarebbe importato proprio niente, e di cui in effetti anche adesso non mi importa niente. Con Dick invece no. Avendo letto centinaia di libri di fantascienza...Continua
Rob Lucidi
Ha scritto il 29/12/17
Io sono vivo, voi siete morti.
Biografia romanzata dello scrittore P. Dick, certamente esauriente ed interessante per la comprensione di questo controverso autore. A tratti, però, mi è risulta tediosa e, forse, pretenziosa nel modo di sondare l'interiorità di Dick. Non so se possa...Continua
Zimu
Ha scritto il 28/11/17
Ipotizziamo – dico ipotizziamo – che l’Impero Romano non sia mai finito. Che la realtà così come la conosciamo non sia altro che una gigantesca pantomima orchestrata dal Re del Mondo per tenerci prigioniero il cuore nel tepore tutto sommato confortev...Continua
Alessandro Pedretta
Ha scritto il 27/11/17
Se vi piace Dick dovete leggere questa biografia. Carrère ci disvela un personaggio stranissimo, atipico, un guru della paranoia, il maestro della fantascienza underground, passo passo ci fa capire la nascita di alcuni suoi libri, del perché e del co...Continua

Monkeyluis
Ha scritto il Apr 09, 2018, 17:24
A quel punto meglio coltivare la propria eccentricità, nel caso specifico la propria passione adolescenziale e leggermente regressiva per la fantascienza, visto che in quel settore esisteva un mercato in piena espansione, aperto quanto bastava perché...Continua
Pag. 31
Unkle
Ha scritto il Mar 04, 2015, 09:01
Andare incontro a se stesso e domandarsi in quel momento chi si stia avvicinando a noi. Un riflesso, certo, un semplice riflesso. Ma a un certo tipo di persone è impossibile immaginare che lo specchio non celi una sua profondità, che non ci sia, dall...Continua
Pag. 74

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi