In una ridente e sonnolenta cittadina americana, un gruppo di ragazzini, esplorando per gioco le fogne, risveglia da un sonno primordiale una creatura informe e mostruosa: It. E quando, molti anni dopo, It ricompare a chiedere il suo tributo di ... Continua
Ha scritto il 20/08/17
Coinvolgente.
Un mondo da esplorare, vivere, respirare. E' una storia fantastica, coinvolgente, affascinante. La rileggerei mille e mille volte, ma forse toglierei 200 pagine di cui non vedo l'utilità.
  • Rispondi
Ha scritto il 18/08/17
Prolisso e lento
ma cmq una bella storia, secondo me se King l'avesse scritta in metà delle pagine del libro, sarebbe stata più avvincente e ne avrebbe guadagnato. Spesso, leggendo la sera dopo il lavoro, mi sono addormentata con il kindle in mano... però, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 09/08/17
Selbst
Con questo romanzo horror, Stephen King ci porta in un viaggio attraverso la teoria della psicoanalisi di Freud.
It non è altro che il sé la nostra coscienza morale che si manifesta a volte come un demone interiore
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 07/08/17
Autore: statunitense (1947). Romanzo 1986/7.L’ho riletto (terza o quarta volta). È sempre bello.Derry è sempre inquietante: una cittadina ricca e povera a cicli. Razzista e classista, esplosioni di violenza e placida indifferenza, che piange i ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 01/08/17
Out the Blue, Into the Black
Su di IT se ne sono dette, se ne dicono e, di certo, se ne diranno di tutti i colori, d'altronde il romanzo di Stephen King potrebbe essere il suo lascito ai posteri per eccellenza e non sorprende che, data la mole, molti da un lato ne siano ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il May 21, 2017, 08:07
Si paga per quel che si ottiene, e si ottiene ciò per cui si paga.. e prima o poi quel che ti appartiene torna a te.
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 19, 2016, 18:33
“Best not to look back. Best to believe there will be happily ever afters all the way around – and so there may be; who is to say there will not be such endings? Not all boats which sail away into darkness never find the sun again, or the hand of ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 12, 2015, 23:11
Gli piaceva l'odore dei libri, un odore di spezie, che aveva del favoloso.
Pag. 192
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 12, 2015, 23:02
La sensazione che si prova quando il vagoncino delle montagne russe arriva in cima alla prima ripida salita e comincia veramente la corsa. Ansia e desiderio. Ciò che si vuole e ciò che si ha paura di cercare di avere.
Pag. 1233
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 12, 2015, 22:59
...La realtà è un concetto del quale è bene diffidare e che talvolta la sua solidità non è maggiore di quella di una stoffa tessuta sopra un ordito di fili fragili come quelli di una ragnatela.
Pag. 1208
  • 2 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il May 28, 2015, 15:20
It ha bisogno di tempo, e di attenzioni. Al momento ne sono priva. Lo riprenderò con calma in un momento più consono
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi