Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Italian Fiction

Di

Editore: ISBN Edizioni

3.1
(36)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 212 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8876380701 | Isbn-13: 9788876380709 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Italian Fiction?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Durante il carnevale di Vigasio, un "hardcore warrior" (giovane neofascista che frequenta la discoteca bresciana Number One) prende in ostaggio Elena, la migliore "cosplay" italiana (chi si traveste da personaggio dei manga giapponesi). È l'inizio di una fuga d'amore attraverso l'Europa, inseguiti dalla polizia, dal padre di Elena e da Mal dei Primitives. Un racconto multigenere, violento e ironico. Dall'estrema provincia italiana alle foreste scandinave alla ricerca di Appearance, il rave che non finisce mai, dove ognuno può essere liberamente ciò che non è.
Ordina per
  • 3

    Un viaggi insolito, personaggi che si rincorrono e di cui la strada sembra la stessa, anche le vicende... un acido troppo forte che ti fa vaneggiare, ma forse nasconde un barlume di verità.

    Il titolo e la trama mi avevano intrigato, ma forse non è propri il mio genere di lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Lisergico. Non psichedelico, si badi, ma portatore di una visione sociale che va al di là della semplicità stolta, della "beata ignoranza" in cui si trastullano i personaggi all'inizio della narrazione. Un viaggio, un vero "trip"! La frase ricorrente elaborata dalla mia mente leggendo "Italian Fi ...continua

    Lisergico. Non psichedelico, si badi, ma portatore di una visione sociale che va al di là della semplicità stolta, della "beata ignoranza" in cui si trastullano i personaggi all'inizio della narrazione. Un viaggio, un vero "trip"! La frase ricorrente elaborata dalla mia mente leggendo "Italian Fiction" è stata: "Che botta!"
    Consigliato, aspettando la prossima fatica del buon Vaccari!

    ha scritto il 

  • 2

    Ahahah ... roba da matti. Un delirio. Cosplay, Hardcore Warrior ... ma che è 'sta roba. Con i testi delle canzoni più assurde dentro, Carrà, Balsamo, Branduardi. Per forza lo deve aver scritto un pazzo furioso. Ve lo consiglio.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Piero l'ha letto per primo, ha ridacchiato mentre lo leggeva e poi, quando l'ha terminato, mi ha detto "Non ti piacerà".<br />Io l'ho lasciato lì per otto mesi.
    Sabato cercavo un libro leggero da mettere nella borsa della piscina e ho deciso di verificare.
    Piero non mi conosce, ...continua

    Piero l'ha letto per primo, ha ridacchiato mentre lo leggeva e poi, quando l'ha terminato, mi ha detto "Non ti piacerà".<br />Io l'ho lasciato lì per otto mesi.
    Sabato cercavo un libro leggero da mettere nella borsa della piscina e ho deciso di verificare.
    Piero non mi conosce, a volte.
    E' un libro bellissimo fino a pagina 150, più o meno.
    Direi quasi geniale.
    Un po' pulp, ma non troppo.
    Un po' modaiolo e un po' nostalgico.
    Purtroppo questo Michele Vaccari ha utilizzato tutto il suo genio per sviluppare una storia di cui non è riuscito a immaginare una degna fine.
    E se un po' tutto il libro è intriso di fumo, alcol e acidi, nella prima metà la storia c'è ed è solo filtrata, soprattutto dagli acidi.
    Ma quando si svolta verso l'arrivo l'acido sembra solo un escamotage per portare i remi in barca e scrivere la parola fine.
    Peccato!
    Spero nel prossimo, però.
    Magari con un paio di refusi (?) in meno.

    ha scritto il 

  • 4

    Non era male come libro ma un pò strano, purtroppo l'ho dimenticato nella sala di attesa della stazione di Prato per qualche minuto e non l'ho più ritrovato, peccato perchè era anche con dedica e firma dell'autore

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    A dir poco schizofrenico ma tuttavia divertente ed esilarante anche nelle parti più splatter. Non male per essere un'opera prima.

    ha scritto il