Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ivanhoe

By Sir Walter Scott

(86)

| Paperback | 9788854110984

Like Ivanhoe ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"Ivanhoe" è considerato il prototipo del romanzo storico, misto di "fiction" e di "history". La sua influenza è stata enorme, e non solo in Inghilterra ma un po' dovunque in Europa. E stato - ed è tuttora -un autentico best-seller che ha ispirato num Continue

"Ivanhoe" è considerato il prototipo del romanzo storico, misto di "fiction" e di "history". La sua influenza è stata enorme, e non solo in Inghilterra ma un po' dovunque in Europa. E stato - ed è tuttora -un autentico best-seller che ha ispirato numerose versioni cinematografiche e televisive. La lotta fra Giovanni Senzaterra e Riccardo Cuor di Leone per il trono d'Inghilterra, l'antagonismo fra sassoni e normanni, i valori della cavalleria, l'"allegra brigata" degli arcieri di Robin Hood costituiscono momenti appassionanti e indimenticabili di una narrazione sospesa tra romanticismo e realismo. Malgrado le apparenze, "Ivanhoe" non è soltanto un semplice romanzo di avventure, un libro di puro intrattenimento. La forma gradevole e spesso divertente e la magia del "colore locale" non gli impediscono di rappresentare una monografia romanzesca sul policromo, ma anche spietato, mondo medievale inglese.

258 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La sorpresa és que es tracta d'una adaptació per a nois i noies, d'aquelles que semblen fetes per facilitar tant la lectura que et treuen les ganes de llegir...

    Is this helpful?

    Carla said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un pochino noioso in alcune parti e qualcuno potrebbe definirlo un po' sempliciotto, ma non male!

    Is this helpful?

    Stefy said on Jul 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Casi 200 años han pasado ya desde que se publicó por primera vez este clásico de lanza, capa y espada.
    Walter Scott pasa por ser uno de los pioneros o padres de lo que podríamos llamar la actual novela histórica o medieval.
    Sus narraciones y relatos ...(continue)

    Casi 200 años han pasado ya desde que se publicó por primera vez este clásico de lanza, capa y espada.
    Walter Scott pasa por ser uno de los pioneros o padres de lo que podríamos llamar la actual novela histórica o medieval.
    Sus narraciones y relatos tienen el sello mágico de la épica, la leyenda, la aventura y el entretenimiento.
    "Ivanhoe" es un cuadro suculento de intrigas, litigios, refriegas y discordias civiles, en el que los normandos, sajones, templarios y proscritos, toman un importante partido.
    Detalla una época salvaje en la que sólo impera la necedad, la crueldad y un ilógico fanatismo.
    En esta obra queda bien patente que ya desde los albores de los primeros tiempos, reinaba entre la mayoría de los hombres un profundo y oscuro antisemitismo.
    El libro tiene los defectos propios de su momento: Una cursi y amanerada forma de narrar el romanticismo, y la resurrección insólita de uno de los personajes secundarios, le quita bastante fuerza y temperamento.
    Sin embargo, tiene el don de entretenernos, y el de recuperar ciertas figuras emblemáticas de la cultura popular anglosajona: Ricardo Corazón de León, Robin Hood, el fraile Tuck, Juan Sin Tierra...
    A mí no me cabe duda que autores tan flamantes como Kent Follet, Patrick Rothfuss o George R. R. Martin, han debido de empaparse de muchas de sus licencias, detalles y argumentos.

    Is this helpful?

    mancusso73 said on Jun 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Voglia di Yorkshire...

    Un bel romanzo, avvincente, ironico. Non che sia noioso, anzi, perfino le descrizioni dei duelli che temevo di più in realtà sono risultate piacevoli e avvincenti ma magari qualche parte poteva essere tagliata così da ridurre la lunghezza.
    Credo che ...(continue)

    Un bel romanzo, avvincente, ironico. Non che sia noioso, anzi, perfino le descrizioni dei duelli che temevo di più in realtà sono risultate piacevoli e avvincenti ma magari qualche parte poteva essere tagliata così da ridurre la lunghezza.
    Credo che Walter Scott abbia fatto uno straordinario lavoro di ricerca e accuratezza storica con quest'opera. Sono rimasta molto colpita dallo scoprire quanto l'antisemitismo abbia radici antiche e complesse.

    Is this helpful?

    Nuvoletta_ScrubsFan said on Jun 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    'Egli visse a lungo e felicemente con Rowena, perché erano legati l uno all altra da un affetto che aveva le sue origini fin nella loro infanzia; e si amarono ancor più nel ricordo degli ostacoli che si erano opposti alla loro unione. Tuttavia sare ...(continue)

    'Egli visse a lungo e felicemente con Rowena, perché erano legati l uno all altra da un affetto che aveva le sue origini fin nella loro infanzia; e si amarono ancor più nel ricordo degli ostacoli che si erano opposti alla loro unione. Tuttavia sarebbe indiscreto il domandarci se il ricordo della bellezza e della generosità di Rebecca non gli tornasse a mente più spesso di quanto la bella discendente di Alfred non avrebbe desiderato'......Il personaggio di Rebecca è quello che ho apprezzato di più..per la sua onesta', generosità e per il profondo amore che nutre x Ivanhoe..un amore forte, incondizionato che va al di là di ogni distinzione di classe sociale. Un romanzo che narra la realtà medievale, ma che appare davvero moderno nei valori che trasmette.

    Is this helpful?

    Meloanto75 said on Mar 2, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book