Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ivanhoe

I classici del romanzo storico, 2a

By Sir Walter Scott

(127)

| Hardcover

Like Ivanhoe ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La vicenda si colloca nell'Inghilterra del XII secolo sullo sfondo dei contrasti tra sassoni e normanni. Ivanhoe, figlio di Cedric, ama, riamato, lady Rowena. Ma Cedric ha deciso di dare in moglie Rowena a Athelstane per riportare una stirpe sassone Continue

La vicenda si colloca nell'Inghilterra del XII secolo sullo sfondo dei contrasti tra sassoni e normanni. Ivanhoe, figlio di Cedric, ama, riamato, lady Rowena. Ma Cedric ha deciso di dare in moglie Rowena a Athelstane per riportare una stirpe sassone sul trono e bandisce Ivanhoe, amico del re normanno Riccardo Cuor di Leone. Il giovane va crociato al seguito di Riccardo mentre, assente il re, Giovanni usurpa il trono. Al ritorno dei crociati, Ivanhoe batte tutti i campioni dell'usurpatore. Ma i nobili normanni lo fanno prigioniero con Cedric, Rowena e Athelstane. Vengono però liberati da re Riccardo e Robin Hood. Ivanhoe e Rowena infine si sposano.

260 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Promessi Sposi in salsa anglosassone normanna

    Ci sono tutti gli ingredienti: i Bravi, l'Innominato, Fra Cristoforo e Don Rodrigo. Due giovani cresciuti insieme e che sono destinati a convolare a nozze. Aggiungiamo un po' di intrighi di corte, un po' di cappa e spada che in Manzoni mancano per co ...(continue)

    Ci sono tutti gli ingredienti: i Bravi, l'Innominato, Fra Cristoforo e Don Rodrigo. Due giovani cresciuti insieme e che sono destinati a convolare a nozze. Aggiungiamo un po' di intrighi di corte, un po' di cappa e spada che in Manzoni mancano per comporre un romanzo gradevole e che, seppur scritto nel diciannovesimo secolo, fa rivivere al lettore un po' di Medioevo.

    Is this helpful?

    Maurizio Cerlienco said on Sep 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    castelli, re, cavalieri e battaglie

    Cavolo, mi è piaciuto tantissimo! Il finale sembra fatto per far contenti i romantici e stona tantissimo, ma fino al penultimo capitolo la storia è stata fantastica.
    Sono forse tra i pochi che non hanno dovuto leggerlo a scuola, quindi per me la tra ...(continue)

    Cavolo, mi è piaciuto tantissimo! Il finale sembra fatto per far contenti i romantici e stona tantissimo, ma fino al penultimo capitolo la storia è stata fantastica.
    Sono forse tra i pochi che non hanno dovuto leggerlo a scuola, quindi per me la trama era totalmente nuova. Le prime due pagine mi hanno dato l'impressione del polpettone storico, ma poi spuntano Wamba e Gurth, la nota sarcastica e divertente del racconto; degni di nota anche l'allegra compagnia di fuorilegge, anche se i ricordi dell'infanzia mi hanno fatto pensare tutto il tempo ad un tasso che dice messa e una volpe con arco e frecce.
    Ivanhoe compare poco, così come di poco spessore è la sua amata Rowena. Per me il vero protagonista è Brian de Bois-Guilbert, templare carismatico respinto dall'amata (anche se buona parte della colpa è sua).
    Finale scontato, ma veramente un bel libro.

    Is this helpful?

    LelaCosini said on Jul 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La sorpresa és que es tracta d'una adaptació per a nois i noies, d'aquelles que semblen fetes per facilitar tant la lectura que et treuen les ganes de llegir...

    Is this helpful?

    Carla said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un pochino noioso in alcune parti e qualcuno potrebbe definirlo un po' sempliciotto, ma non male!

    Is this helpful?

    Stefy said on Jul 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Casi 200 años han pasado ya desde que se publicó por primera vez este clásico de lanza, capa y espada.
    Walter Scott pasa por ser uno de los pioneros o padres de lo que podríamos llamar la actual novela histórica o medieval.
    Sus narraciones y relatos ...(continue)

    Casi 200 años han pasado ya desde que se publicó por primera vez este clásico de lanza, capa y espada.
    Walter Scott pasa por ser uno de los pioneros o padres de lo que podríamos llamar la actual novela histórica o medieval.
    Sus narraciones y relatos tienen el sello mágico de la épica, la leyenda, la aventura y el entretenimiento.
    "Ivanhoe" es un cuadro suculento de intrigas, litigios, refriegas y discordias civiles, en el que los normandos, sajones, templarios y proscritos, toman un importante partido.
    Detalla una época salvaje en la que sólo impera la necedad, la crueldad y un ilógico fanatismo.
    En esta obra queda bien patente que ya desde los albores de los primeros tiempos, reinaba entre la mayoría de los hombres un profundo y oscuro antisemitismo.
    El libro tiene los defectos propios de su momento: Una cursi y amanerada forma de narrar el romanticismo, y la resurrección insólita de uno de los personajes secundarios, le quita bastante fuerza y temperamento.
    Sin embargo, tiene el don de entretenernos, y el de recuperar ciertas figuras emblemáticas de la cultura popular anglosajona: Ricardo Corazón de León, Robin Hood, el fraile Tuck, Juan Sin Tierra...
    A mí no me cabe duda que autores tan flamantes como Kent Follet, Patrick Rothfuss o George R. R. Martin, han debido de empaparse de muchas de sus licencias, detalles y argumentos.

    Is this helpful?

    mancusso73 said on Jun 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book