Jack Folla

Lettere dal silenzio

Voto medio di 220
| 30 contributi totali di cui 22 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'evaso da "Alcatraz" non ha più ne tempo né voglia di apparire virtuale. Ormai jack è lo straniero, incarna una categoria dell'anima, ha capito che non si può essere davvero liberi senza essere un altro. Da un bambino intrappolato nel suo game ...Continua
Ha scritto il 28/03/13
"Volersi bene è una palla assoluta, un sentimento a bagnomaria, e la notizia che la vita umana si sta allungando [..] (per le donne siamo arrivati a 86 anni di media, un incubo) è la più sconcertante barbarie dell'umanità, perpetrato dal ...Continua
Ha scritto il 10/02/12
la profezia autoavverante si è compiuta ormai da qualche mese ma, almeno a prima vista, non si scorgono cambiamenti significativi! Questa raccolta tratta dalla rubrica di Jack Folla dimostra, al di là dell' incontestabile abilità di Cugia, che ...Continua
Ha scritto il 21/07/11
...jack folla....mancano le sue trasmissioni alla radio....
Un bel libro, leggendolo ti arrabbi e rifletti...
Ha scritto il 29/03/11
le mie stelline non fanno testo... la politica mi annoia... mi aspettavo tutt'altra cosa...
Ha scritto il 20/03/11
A distanza di 8 anni, l'Italia rappresentata da Jack Folla è purtroppo ancora attuale, certamente per nulla migliorata. Cugia scrive bene, peccato non sia altrettanto bravo come veggente, avendo previsto per il 1 maggio 2004 la caduta del governo B.

Ha scritto il Jan 27, 2010, 16:43
Il virus di cui parlo induce a una paralizzante mansuetudine. Provoca la cocente sensazione che qualcuno ti abbia comprato il cervello, ma a questa consapevolezza non segue alcuna reazione. Non si sa neppure a chi, o per cosa, ci si è venduti. Si ...Continua
Pag. 216
Ha scritto il Jan 26, 2010, 09:21
Se vedo qualcuno passeggiare con suocera sulla testa (a meno che la suocera non gridi aiuto) neanche mi giro. Non è disinteresse ma discrezione. Come dare del "lei" agli sconosciuti, avere particolare riguardo per le donne e gli anziani, e un ...Continua
Pag. 198
Ha scritto il Jan 26, 2010, 09:14
"Durante la scalata si ammira la loro destrezza" scriveva Balzac, "ma una volta che sono arrivati in cima non se ne vedono più che le parti vergognose."
Pag. 160
Ha scritto il Jan 23, 2010, 11:26
"L'Italia berlusconiana mi colpisce molto" ammise Montanelli poco prima di morire. "E' la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime. L'Italia della marcia su Roma, becera e ...Continua
Pag. 126
Ha scritto il Jan 23, 2010, 11:20
Penso che ciascuno di noi ha il dovere quotidiano d'immaginare una vita diversa, per lui e per gli altri, in un Paese felice. Di uscire dal proprio silenzio colpevole e raccontarlo o, meglio ancora, di incominciare a vivere come se quell'Italia ...Continua
Pag. 100

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi