Jack Frusciante è uscito dal gruppo

Voto medio di 11054
| 1143 contributi totali di cui 1049 recensioni , 92 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Ha scritto il 08/08/17
Per dirla alla romana mi uscirebbe un: "ma che, davero?!". Forse dovevo leggerlo anni fa quand'era uscito, forse a forza di sentirne parlare mi aspettavo grandi cose, forse, forse, forse... il famoso romanzo sulle storie adolescenziali di alcuni ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 18/04/17
Tuffo nel passato!
Questo è un libro che, pur nella sua acerbità, riesce a farti sorridere. Sarà per le espressioni bimbominkiesche anni '90 (ho 34 anni, negli anni in cui è stato scritto avrò avuto si e no 10 anni...e nonostante questo ho faticato all'inizio per ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 12/04/17
Libro veloce e pieno di contenuti
Il libro è leggero ma con contenuti interessanti. Si nota il disagio di un adolescente nel suo essere adolescente, i cambiamenti che gli vengono imposti dal mondo e dal suo Io interiore.
Consigliato
  • Rispondi
Ha scritto il 08/04/17
Gli si potrebbe dare una valutazione migliore di questa solo se letto prima dei vent'anni. Sono sicura che la me, liceale brufolosa, complessata e chiusa dentro le cuffie del suo walkman, l'avrebbe molto apprezzato. Adesso sorrido benevolente. Di ..." Continua...
  • 10 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 27/03/17
Partenza lenta, incasinata, poco scorrevole. Poi un susseguirsi di rivelazioni che rendono questo libriccino quasi un vademecum sull'adolescenza, sull'amicizia, sull'importanza di essere uniti, vicini e indivisibili.Non essendo un'appassionata di ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 22, 2016, 10:25
Aidi gli sembrava una fata luminosa e un’entità imperscrutabile, il lato luminoso della strada, Sunnyside Of The Street, la voce di Shane sulla musica dei Pogues, era la loro cabala preferita: "Non voglio altro che restare per sempre proprio dove ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 22, 2016, 10:23
Ma forse le cose stanno addirittura peggio. Perchè sono stato io a non prendermi quel che volevo. Come se avessi abortito tutti i giorni, come non avessi mai permesso che quel ragazzo nascesse per paura di ritrovarmelo fra i piedi; per paura che ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 22, 2016, 10:23
Guardare in silenzio le labbra, i capelli, le mani di Aidi alla luce di quella candela, era un’emozione maestosa come sdraiarsi sui binari e fermare una locomotiva con la forza delle gambe o nuotare in apnea, per ore, in un mare – perdonatelo ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 05, 2016, 20:13
Triste come una birra senz'alcool
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 21, 2015, 22:37
"Guardare in silenzio le labbra, i capelli, le mani di Aidi alla luce di quella candela, era un'emozione maesosa come sdraiarsi sui binari e fermare una locomotiva con la sola forza delle gambe o nuotare in apnea, per ore, in un mare -perdonatelo- ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 22, 2016, 16:10
853.914
BRI 6025
Letteratura Italiana
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 22, 2016, 16:09
853.914
BRI 15374
Letteratura Italiana
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi