Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Jane Eyre

(8)

| Paperback | 9780141029085

Like Jane Eyre ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Orphaned Jane Eyre grows up in the home of her heartless aunt, where she endures loneliness and cruelty, and at a charity school with a harsh regime. This troubled childhood strengthens Jane's natural independence and spirit - which prove necessary w Continue

Orphaned Jane Eyre grows up in the home of her heartless aunt, where she endures loneliness and cruelty, and at a charity school with a harsh regime. This troubled childhood strengthens Jane's natural independence and spirit - which prove necessary when she finds a position as governess at Thornfield Hall. But when she finds love with her sardonic employer, Rochester, the discovery of his terrible secret forces her to make a choice. Should she stay with him and live with the consequences, or follow her convictions, even if it means leaving the man she loves? A novel of intense power and intrigue, "Jane Eyre" (1847) dazzled and shocked readers with its passionate depiction of a woman's search for equality and freedom.

1148 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Soporifero

    E sopravvalutato
    L'unica tra le sorelle Brontë davvero meritevole di fama e lode è Emily. Non è un caso infatti che delle opere da loro scritte la più celebre e riconosciuta dalla critica come avente spessore letterario sia 'Cime Tempestose'. La moti ...(continue)

    E sopravvalutato
    L'unica tra le sorelle Brontë davvero meritevole di fama e lode è Emily. Non è un caso infatti che delle opere da loro scritte la più celebre e riconosciuta dalla critica come avente spessore letterario sia 'Cime Tempestose'. La motivazione è che quest'ultimo ('Wuthering Heights' intendo) è infatti uno dei piu importanti nonché primi esempi di romanzo gotico appartenente alla corrente del Romanticismo. E come tale andrebbe letto. E non semplicemente come una storia d'amore. Uno dei pochi pregi di 'Jane Eyre', invece, è quello di aver reso possibile l'esistenza di un adattamento/prequel, ovviamente non autorizzato dall'autrice, al romanzo stesso intitolato 'Il Grande Mare Dei Sargassi' scritto da Jean Rhys nel 1966. Uno dei rari casi in cui una mera operazione di marketing supera di gran lunga l'opera originale. Il successo del libro della Rhys è in gran parte dovuto al fatto che la narrazione pone al centro il personaggio più affascinante dell'opera di Charlotte Brontë, la folle consorte di Mr.Rochester e la sua vita di giovane ragazza prima dello sfortunato matrimonio con il possidente inglese. Consiglio caldamente la lettura di 'The Wide Sargasso Sea', questo il titolo originale. Se siete interessati agli adattamenti cinematografici di entrambi i romanzi: da vedere le trasposizioni del 1944, 1996 e 2011 per quanto riguarda 'Jane Eyre'. Dall'altra parte esistono i film del 1993 e 2006 entrambi tratti dal libro di Jean Rhys.

    Is this helpful?

    Scarlett O'Hara said on Oct 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ricordo vagamente di averlo letto da ragazzina, nel 1967 circa, mi pare che mi aveva appassionata molto; questa è un'edizione acquistata un anno fa: penso di rileggerlo prima o poi. Mi era rimasto impresso vagamente qualcosa di cupo, misterioso forse ...(continue)

    Ricordo vagamente di averlo letto da ragazzina, nel 1967 circa, mi pare che mi aveva appassionata molto; questa è un'edizione acquistata un anno fa: penso di rileggerlo prima o poi. Mi era rimasto impresso vagamente qualcosa di cupo, misterioso forse mi sbaglio. Credo di aver visto anche il film o sceneggiato di quei tempi.

    Is this helpful?

    sognoblu(scambia/cede libri) said on Oct 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Forse è stato il libro sbagliato al momento sbagliato. Quelli che in un altro momento avrei considerato punti di forza come le descrizioni approfondite e le ambientazioni gotiche mi hanno un po annoiato. In ogni caso personaggi ben costruiti, a tutto ...(continue)

    Forse è stato il libro sbagliato al momento sbagliato. Quelli che in un altro momento avrei considerato punti di forza come le descrizioni approfondite e le ambientazioni gotiche mi hanno un po annoiato. In ogni caso personaggi ben costruiti, a tutto tondo, e approfondimento psicologico accurato. Jane è una donna forte, vuole l'indipendenza ed è fedele ai propri principi morali, insomma non è la classica damigella che ha bisogno di essere salvata. Questo è stato l'aspetto che mi ha colpito maggiormente. In generale lettura piacevole.

    Is this helpful?

    Abughy said on Oct 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'amore tra Jane Eyre e Edward Rochester è uno di quelli che ti rimangono piantati dentro al cuore. La Bronte, infatti, delinea due personaggi ricchi di sfumature, anche negative, e assolutamente lontani dallo stereotipo dell'eroe bello e coraggioso. ...(continue)

    L'amore tra Jane Eyre e Edward Rochester è uno di quelli che ti rimangono piantati dentro al cuore. La Bronte, infatti, delinea due personaggi ricchi di sfumature, anche negative, e assolutamente lontani dallo stereotipo dell'eroe bello e coraggioso. Niente di tutto questo. Jane e Edward sono imperfetti. E probabilmente per questo il loro amore è talmente reale da sembrare vero.

    Is this helpful?

    JustBreathe said on Oct 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "In quel momento egli mi sorrise, con uno di quei sorrisi che gli erano propri e che raramente concedeva, forse perchè gli sembravano troppo belli per abusarne; fu un lieve raggio di sole uscitogli dall'intimo che egli lasciò risplendere su di me."

    Is this helpful?

    Dream said on Sep 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho trovato in Jane un'eroina moderna, alla ricerca della propria indipendenza, fedele a sé stessa e ai propri principi; una giovane appassionata "Non sono una macchina senza sentimenti", dalla risposta pronta e dalla lingua tagliente (riesce a ...(continue)

    Ho trovato in Jane un'eroina moderna, alla ricerca della propria indipendenza, fedele a sé stessa e ai propri principi; una giovane appassionata "Non sono una macchina senza sentimenti", dalla risposta pronta e dalla lingua tagliente (riesce a tenere a bada l'irruenza di Mr Rochester) e che si infiamma a fronte delle ingiustizie subite (sin da piccola con la zia Reed); rispettosa della religione, ma non bigotta (ironizza sui propri abiti neri e informi che la fanno sembrare una quacchera) né tantomeno intransigente (anzi "inesorabile come la morte") come lo sono, invece, i suoi cugini Eliza e St. John Rivers. Jane è l'opposto dell'idea che abbiamo delle giovani donne del XIX secolo, fragili e sdolcinate, e per questo merita davvero di essere letta ancora oggi, a distanza di tanto tempo.

    Is this helpful?

    Il genio dei pensieri said on Sep 15, 2014 | Add your feedback

Improve_data of this book