Jezabel

Voto medio di 2054
| 491 contributi totali di cui 438 recensioni , 53 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Lilli
Ha scritto il 20/11/18
Un libro sulla vanità, fatale e subdola nemica. Una storia che affonda e scava dentro la mente di una donna, ed è un viaggio verso l'oscurità, partendo dalla luce e i tempi dorati della gioventù fino al cupo delirio della vecchiaia che ci marcisce d...Continua
Maria
Ha scritto il 29/08/18
Bel libro, asciutto, incisivo, gradevole! Ancora una volta Irene Némirovsky con la sua abile e profonda capacità di scandagliare le pieghe della mente e le pulsioni più intime del cuore, ci "regala", con sorpresa finale inaspettata, un ritratto femm...Continua
Sonia
Ha scritto il 03/07/18
Forte, spietato e terribilmente vero. La Nemirowsky descrive magistralmente i rapporti umani e l'animo umano. Riesce a farci entrare nell' universo profondo di questa donna, Gladys Eysenach, ossessionata ben oltre i limiti, dal tempo che scorre. Vedi...Continua
Giannina Alchemilla
Ha scritto il 28/11/17
Che inquietudine mi ha messo questa donna. Nel romanzo si contano: 82 volte la parola "bella" e 33 volte "bellezza", oltre a ben 87 volte la parola "giovane". Mentre vecchia, vecchia, invecchia etc. sommati sono presenti per 77 volte e "donna" per 10...Continua
Martina Preti
Ha scritto il 01/08/17
Questo libro affronta in modo brusco, ma piuttosto realistico, una fobia di cui non si parla spesso, ma che accompagna tutti noi, chi più chi meno, fin dal giorno della propria nascita: la paura di invecchiare e di avvicinarsi inesorabilmente alla mo...Continua

wica ~
Ha scritto il Aug 23, 2016, 17:08
« Detestava la sofferenza; come i bambini, si aspettava ed esigeva la felicità. »
Pag. 61
Mariguiraud
Ha scritto il Apr 16, 2016, 14:01
"Certo, ho le mie colpe, e sono grandi; ma..." (Chi, davanti al tribunale della propria anima, è mai stato condannato senza appello?)
Mariguiraud
Ha scritto il Apr 16, 2016, 14:01
A volte parlavano tra loro con una certa intimità, ma sempre alla maniera capricciosa e frivola delle donne, che istintivamente tengono celati i pensieri più segreti, rivelandoli senza volerlo con una battuta scherzosa o un sospiro e nascondendo con...Continua
AnG€LiQuE
Ha scritto il Mar 14, 2016, 18:37
"Dopo, lei non riuscì a perdonargli di aver sofferto a causa sua; detestava la sofferenza, e come i bambini, si aspettava ed esigeva la felicità"
Pag. 60
Rò
Ha scritto il Aug 22, 2014, 16:53
"Alla fine, tutte le passioni sono tragiche, tutti i desideri maledetti, perché si ottiene sempre meno di quel che si è sognato..."
Pag. 140

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi