Jim Morrison. Poesie apocrife

Voto medio di 62
| 7 contributi totali di cui 7 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Jessica
Ha scritto il 01/10/10

Le poesie del Re Lucertola, una finestra sui pensieri di quest' artista che con la sua musica e il suo atteggiamento ha influenzato gli amatissimi anni 60.
Da leggere e rileggere.

Giadaboe
Ha scritto il 15/02/10
"Il mio tempo è un ascensore di nebbia che sale verso un tetto estremo verso un domani che mi aspetta indifferente Il panoramo delle mie nostalgie lo spettacolo del mio stato di grazia visioni senza vertigini negli occhi della mamoria " "Ogni negazio...Continua
AriBubu
Ha scritto il 30/12/09

Ho trovato questa raccolta piuttosto interessante, non vi sono freni ne inibizioni nella mente di chi ha scritto queste poesie.

Marcara
Ha scritto il 29/07/08

Da gustare come un buon vino. Mi ha comunque lasciato perplesso: poeta o grande rockettaro`? Non so. Poesi veramente sue? Nessuna interferenza ?

Beto
Ha scritto il 16/05/08

Una raccolta stupenda a dir poco entusiasmante, Jim è come al solito schietto e ti colpisce dentro.
L'unica cosa spiacevole e la rilegatura della Kaos Edizioni... Uno schifo.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi