John Barleycorn

Ricordi alcolici

di | Editore: UTET
Voto medio di 242
| 38 contributi totali di cui 34 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Allegrissima, tragica e disperatamente vitale autobiografi a alcolica di Jack London. La riscrittura in chiave etilistica di “Martin Eden”. A bordo della sua Razzle Dazzle il giovane re dei razziatori di ostriche attracca nei saloon ... Continua
Ha scritto il 17/05/17
"Che Iddio mi protegga - e parlo per esperienza mia personale - dalla maggior parte della media dei maschi della specie uomo che non sono buoni compagni: da quelli dal cuore e dalla mente freddi che non fumano, non bevono, non bestemmiano, che non ..." Continua...
  • 8 mi piace
  • 6 commenti
Ha scritto il 19/07/16
Appena l'ho chiuso mi è salita una gran voglia di bere...
Ha scritto il 07/02/16
Immaginatevi un Huckleberry Finn che invece di scendere e salire il Mississipi faccia scorribande tra il Klondike, alla ricerca dell'oro, e la baia di Oakland a rubare ostriche, tra fabbriche puzzolenti, dove lavorava 12-15 ore al giorno per 7 ..." Continua...
  • 7 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 29/10/14
Un racconto che dovrebbe essere letto da chi pensa che i vizi si possano gestire facilmente
  • 1 mi piace
Ha scritto il 15/09/14
Allegoria sconosciuta
Ignoravo che John Barleycorn fosse l'allegoria dell'alcol, nella tradizione letteraria americana. Averlo scoperto con questo libro di Jack London, tanto più interessante perché autobiografico, mi ha fatto piacere. Peccato solo per i due capitoli ..." Continua...

Ha scritto il May 17, 2017, 18:11
"Tutte le vie convergono al saloon, e qui si separano nuovamente per condurre, in tutto il mondo, verso l'avventura e il romanzo."
Pag. 14
Ha scritto il May 17, 2017, 18:09
"Ma quale creatura umana affaticata si fermerà a guardare tanto avanti?"
Pag. 203
Ha scritto il May 17, 2017, 18:09
"Tutto finisce con l'ultimo respiro: la gioia, l'amore, il dolore, i maccheroni, il teatro, i tigli in fiore, le caramelle al lampone, il potere delle relazioni umane, i pettegolezzi, l'abbaiare dei cani, lo champagne."
Ha scritto il May 02, 2015, 20:44
"Ma io credevo che tu fossi amico di John Barleycorn" intervenne Charmian. " Sono suo amico. Ero amico. Non sono più amico. Non lo sono mai stato. E ma sono meno amico che quando l'ho vicino e più sembro amico suo. E' il re dei bugiardi. E' il ... Continua...

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi