Journey to Portugal

In Pursuit of Portugal's History and Culture

Average vote of 644
| 23 total contributions of which 4 reviews , 19 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
When José Saramago decided some twenty years ago to write a book about Portugal, his only desire was that it be unlike all other books on the subject, and in this he has certainly succeeded. Recording the events and observations of a journey across ... Continua
Ha scritto il 27/04/16
Mi spiace, ma in questo libro ci sono veramente troppe descrizioni di chiese.
Ha scritto il 26/08/13
"Questo Viaggio in Portogallo è una storia.Storia di un viaggiatore all'interno del viaggio da lui compiuto,storia di un viaggio che in se stesso ha trasportato un viaggiatore,storia di un viaggio e di un viaggiatore riunitinella fusione ricercata ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 03/08/13
un ritmo e un senso di viaggio che non sono riuscita a sentire miei... ci sono, ovviamente, pagine che meritano: "Resta la grande laguna con il suo silenzioso respiro d'azzurro. Ma quello che il viaggiatore non può vedere lo immagina, è uno dei ...Continua
Ha scritto il 06/05/07
Basically a travel work and has too much geography and local history to hold the interest of anybody not planning to travel to Portugal. There are some typical Saramago style musings on the fabulous and these do keep the stories flowing quite well

Ha scritto il May 15, 2009, 17:52
Non è vero. Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", ...Continua
Pag. 507
Ha scritto il May 15, 2009, 17:47
[...] i campi distendono le loro stoppie infinite di un giallo pallido, quasi bianco se è stato calpestato e spezzato e il sole fa brillare l'interno lucido dello stelo, e questa visione, apparentemente uniforme, diventa caleidoscopica. Guardare ...Continua
Pag. 456
Ha scritto il May 15, 2009, 17:43
Ci sono luoghi per cui si passa, ce ne sono altri dove si va.
Pag. 259
Ha scritto il May 15, 2009, 17:42
[...] tutto è viaggio. E' viaggio ciò che si vede e ciò che si nasconde, è viaggio ciò che si tocca e ciò che si immagina, è viaggio il fragore delle acque che cadono e questo impercettibile sopore che avviluppa i monti.
Pag. 256
Ha scritto il May 15, 2009, 17:41
[...] è comprensibile che il viaggiatore ricerchi, di preferenza, paesi piccoli, tranquilli, dov'egli stesso possa sentire bene le domande che rivolge, anche senza ricevere risposta.
Pag. 157

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi