Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Julia n. 162

La guerra di Peter

Di ,,

Editore: Sergio Bonelli editore

3.7
(26)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 132 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Illustrazione di copertina: Cristiano Spadoni

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Julia n. 162?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ferito durante una missione in Afghanistan, Peter Thee torna a casa a Garden City. Ma il giovane soldato non sembra conoscere pace e, da poco rientrato in patria, rischia di perdere la vita in un attentato. Julia affianca la polizia nell'indagine sull'accaduto, cercando di capire chi voglia togliere di mezzo Peter e scoprendo che il ragazzo ha ingaggiato una sua guerra personale: vuole ritrovare il fratello scomparso, affrontando le gang che controllano il mercato della droga in città...
Ordina per
  • 0

    Mini recensione su Lo Spazio Bianco

    Peter XX è un militare di stanza in Afghanistan rimpatriato dopo essere rimasto ferito dai suoi stessi commilitoni (quello che in gergo viene definito “fuoco amico”) . Tornato a casa scopre che il fratello Arnie, ex tossicodipendente dalle frequentazioni losche, è scomparso, e decide di rintracci ...continua

    Peter XX è un militare di stanza in Afghanistan rimpatriato dopo essere rimasto ferito dai suoi stessi commilitoni (quello che in gergo viene definito “fuoco amico”) . Tornato a casa scopre che il fratello Arnie, ex tossicodipendente dalle frequentazioni losche, è scomparso, e decide di rintracciarlo, finendo per mettere di nuovo a rischio la propria vita.

    Continua su: http://www.lospaziobianco.it/48602-julia-162-guerra-peter-berardi-calza-piccioni

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Avrebbero potuto esplicitare in maniera più completa l'indagine sul lato oscuro dei legami familiari, basta davvero un solo balloon associato alla voce di Julia verso la fine della storia?

    ha scritto il