Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Julie & Julia

Por

Editor: Bertrand Editora

3.1
(278)

Language:Português | Number of Páginas: 320 | Format: Mass Market Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) Italian

Isbn-10: 9722519212 | Isbn-13: 9789722519212 | Data de publicação: 

Category: Cooking, Food & Wine , Fiction & Literature , Humor

Do you like Julie & Julia ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Sinopse<br />À beira dos trinta, encurralada num desinteressante trabalho como secretária sem fim à vista e num minúsculo apartamento, Julie Powell resolve recuperar a sua vida, perdida num quotidiano monótono, através da culinária. Ao longo de um ano, experimenta cada uma das 524 receitas da lendária Julia Child. Gradualmente passando dos oeufs en cocotte ao bistek sauté au beurre, começa a perceber que aquele Projecto (acompanhado por blog) está a mudar a sua vida. A sua recompensa é não só um recém-adquirido respeito por fígado de porco e mioleira de vaca, mas uma vida inteiramente nova - e vivida com estilo e muito gosto
Sorting by
  • 2

    Se è vero che ottimi libri si traducono spesso in film dimenticabili, è altrettanto vero che a volte una pellicola ben fatta può rivoluzionare il tono di un pessimo libro.
    È ciò che è avvenuto con questo Julie & Julia, al quale mi sono avvicinata dopo aver visto il film con Meryl Streep e A ...continuar

    Se è vero che ottimi libri si traducono spesso in film dimenticabili, è altrettanto vero che a volte una pellicola ben fatta può rivoluzionare il tono di un pessimo libro.
    È ciò che è avvenuto con questo Julie & Julia, al quale mi sono avvicinata dopo aver visto il film con Meryl Streep e Amy Adams pensando di trovare una lettura leggera e divertente. Purtroppo Julie Powell, autrice del romanzo oltre che protagonista di questa avventura tra i fornelli, ha un'idea tutta sua del divertimento, che si traduce nel lamentarsi pedantemente e insistentemente di ogni aspetto della sua vita con la scusa di raccontare qualche buffa disavventura domestica.

    Continua su
    http://www.lastambergadeilettori.com/2014/08/julie-julia-julie-powell.html

    dito em 

  • 1

    Il problema di questo libro è che mi è saltato agli occhi in libreria perché avevo visto il film, con la magnifica, meravigliosa Julia Child di Meryl Streep che illuminava lo schermo. Il problema di questo libro è che dovrebbe chiamarsi Julie&Julie&Julie&Julie&Julie&Julia, e forse neanche così re ...continuar

    Il problema di questo libro è che mi è saltato agli occhi in libreria perché avevo visto il film, con la magnifica, meravigliosa Julia Child di Meryl Streep che illuminava lo schermo. Il problema di questo libro è che dovrebbe chiamarsi Julie&Julie&Julie&Julie&Julie&Julia, e forse neanche così renderebbe la proporzione tra questi due personaggi. Julia Child rimane sullo sfondo, ogni tanto richiamata dall'autrice, e i momenti della sua vita non rendono minimamente né la persona che era prima di cominciare a cucinare né il percorso che l'ha portata a essere la grande madame della cucina francese in America. E Julie... Per carità, è un ritratto probabilmente più onesto di quanto farebbe ognuno di noi di se stesso, ma è insopportabile.
    L'altro grande problema è che anche il progetto rimane sullo sfondo: non che mi aspettassi una pubblicazione paro paro del blog di Julie, ma quanto meno una buona sintesi, quanto meno più cucina. Invece delle famose 524 ricette se ne leggono pochissime e descritte in fretta e furia, messe qua e là tra le tante seghe mentali o crisi esistenziali dell'autrice. Da questo libro non riesco a immaginarmi come fosse il blog, perché quello che ho letto è abbastanza noioso e fastidioso, e la cucina è solo un dettaglio sullo sfondo. Che peccato.

    dito em 

  • 4

    Sono approdato al libro sulla scia dei successi degli ultimi 10 anni di Meryl Streep. Dopo averla vista nei panni di Julia Child non ho potuto non appassionarmene e ho letto il romanzo. Sono anche arrivato a tanto così dal comprare anche The Master Coking salvo poi scoprire che non c’è in Italian ...continuar

    Sono approdato al libro sulla scia dei successi degli ultimi 10 anni di Meryl Streep. Dopo averla vista nei panni di Julia Child non ho potuto non appassionarmene e ho letto il romanzo. Sono anche arrivato a tanto così dal comprare anche The Master Coking salvo poi scoprire che non c’è in Italiano; mi sono sentito un po’ come lei che non riusciva a trovare a Parigi un libro di cucina francese in inglese. Carino, divertente, non impegnativo. Non è esattamente come il film, è più impostato sulla vita di Julie Powell, farcito qua e là con gli di scritti Paul Child e le curiose ricette della cucina francese.

    dito em 

  • 4

    Ok, è un libro "leggero"..ma non frivolo! Forse è uno di quei libri che, raccontando una storia vera ed essendo scritto in prima persona, può piacere o non piacere a seconda dei sentimenti che proviamo verso l'eroe/eroina.
    Qui, il brutto carattere della narratrice-protagonista, la sua tende ...continuar

    Ok, è un libro "leggero"..ma non frivolo! Forse è uno di quei libri che, raccontando una storia vera ed essendo scritto in prima persona, può piacere o non piacere a seconda dei sentimenti che proviamo verso l'eroe/eroina.
    Qui, il brutto carattere della narratrice-protagonista, la sua tendenza al catastrofismo e la crisi esistenziale nel pieno della quale si ritrova sono controbilanciati dalla sua forte determinazione nel portare a termine l'obiettivo che si era prefissa, dalla sua pungente ironia (la cui vittima è spesso e volentieri lei stessa), e dalla simpatia che suscita immediatamente una persona totalmente imperfetta come lei, ma come tutti. Giungendo alla conclusione della storia, si tira un sospiro di sollievo insieme a Julie ed è piacevole leggere tutto quello che il progetto ha significato per lei e i piccoli-grandi insegnamenti che ne ha tratto. Insomma, proprio carino!
    PS: propongo una raccolta firme per richiedere la beatificazione di Eric, il marito di Julie ;)

    dito em 

  • 1

    Cercando la mia copia del libro, ho letto le prime righe dei commenti precedenti al mio e devo dire che mai mi sono trovata più d'accordo con altre persone.
    Io sono partita dal verso opposto, prima preferisco leggere i libri e poi vedere i film (anche perché so che di solito il film storpia ...continuar

    Cercando la mia copia del libro, ho letto le prime righe dei commenti precedenti al mio e devo dire che mai mi sono trovata più d'accordo con altre persone.
    Io sono partita dal verso opposto, prima preferisco leggere i libri e poi vedere i film (anche perché so che di solito il film storpia molto il libro). Stavolta, comunque, spero vivamente succeda il contrario.
    Questa Julie Powell che sembra aver avuto così tanto successo col suo blog non capisco come possa definirsi scrittrice. Scene raccapriccianti che secondo lei dovrebbero far ridere, decanta tanto Julia Child, ma ne rovina le ricette in modo ignobile.
    Le descrive sommariamente e si permette di giudicarla quando rifiuta il suo invito a cena. Essendo ormai una signora molto avanti con l'età, la Child poteva anche avere delle remore a cenare a casa di una sboccata che ogni tre parole infila un improperio. In più poteva avere dei seri impedimenti dovuti alla salute.
    Diciamo che l'unica cosa che si salva è l'ultima pagina, che mi ricorda che "la dote indispensabile per trovare la propria strada nel mondo... è la gioia."
    Uno, prima di tutto, deve provare gioia per quello fa, nonostante la fatica e i rospi amari da ingoiare.

    dito em 

  • 3

    Ho preso il libro in biblioteca dopo aver visto il film... Una delusione! Tanto frizzante il film, grazie ad una strepitosa Meryl Streep, quanto noioso il libro, incentrato tutto sulla giovane Julie e i suoi sforzi culinari.
    Sicuramente da rivedere il film.

    dito em 

  • 0

    inclassificabile, ho provato a pensare ad un motivo per dare almeno una stella ma non ne ho trovati.
    la cosa che non riesco a spiegarmi è come abbia fatto un libro così brutto a diventare un film così bello.
    e per la prima volta nella mia via sono contenta di aver visto prima il film ...continuar

    inclassificabile, ho provato a pensare ad un motivo per dare almeno una stella ma non ne ho trovati.
    la cosa che non riesco a spiegarmi è come abbia fatto un libro così brutto a diventare un film così bello.
    e per la prima volta nella mia via sono contenta di aver visto prima il film e dopo aver "letto" (o meglio tentato di leggere) il libro, almeno ho visto un bel film che altrimenti non averi mai pensato di guardare...

    dito em 

  • 5

    vorrei fosse venuta in mente a me l'idea di cucinare tutte le ricette della bibbia di Julia Childs ma non so onestamente se avrei avuto il coraggio di sezionare un'aragosta viva....per frustrati da lavori insulsi che sognano una vita ai fornelli!

    dito em 

  • 1

    CHE DELUSIONE.....

    Raramente, abbandono la lettura di un libro...Questo è uno dei rari casi! Mi riservo di vedere il film con la mia attrice preferita, Meryl Streep.

    dito em 

Sorting by