Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Justin Dave

e il ragazzo venuto dal futuro

By Mario De Martino

(27)

| Paperback | 9788863071825

Like Justin Dave ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Chi è Cody McGraint? Un ragazzo brillante con ottimi voti a scuola?
Un capo politico dall'oscuro passato? Un semplice adolescente che vive tutti i dubbi e i timori tipici della sua età? In un futuro lontano, dove robot assistenti e intelligenze Continue

Chi è Cody McGraint? Un ragazzo brillante con ottimi voti a scuola?
Un capo politico dall'oscuro passato? Un semplice adolescente che vive tutti i dubbi e i timori tipici della sua età? In un futuro lontano, dove robot assistenti e intelligenze artificiali sono all'ordine del giorno, un misterioso hacker agisce nell'ombra. Toccherà a quattro ragazzi sventare i suoi diabolici piani, in un viaggio imprevedibile, prima di tornare in un presente semplice, fatto di amicizie sincere e compiti di scuola.

18 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Età di lettura 9-12 anni

    Storia dignitosissima, tanto più se si pensa che è scritta da un ragazzo di 15 anni.
    Un appunto però alla casa editrice. Sono andata a controllare se si trattasse di una di quelle a pagamento. Invece no, e anzi dichiarano di fare editing dei romanzi ...(continue)

    Storia dignitosissima, tanto più se si pensa che è scritta da un ragazzo di 15 anni.
    Un appunto però alla casa editrice. Sono andata a controllare se si trattasse di una di quelle a pagamento. Invece no, e anzi dichiarano di fare editing dei romanzi che pubblicano.
    Un editing minimo però dovrebbe se non altro portare alla correzione almeno dei tempi verbali errati...

    Is this helpful?

    Nannerl said on Jul 4, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    La storia è semplicistica, più da fumetto che da romanzo. Le descrizioni tecnologiche sono di fantasia: nel presente i virus informatici si limitano a distruggere i sistemi operativi senza rubare i dati e nel futuro le memorie dei computer si sono '' ...(continue)

    La storia è semplicistica, più da fumetto che da romanzo. Le descrizioni tecnologiche sono di fantasia: nel presente i virus informatici si limitano a distruggere i sistemi operativi senza rubare i dati e nel futuro le memorie dei computer si sono ''assottigliate'' tanto da avere la bizzarra abitudine di non immagazzinare i nuovi dati. Nella realtà invece lo scopo dei pirati informatici è proprio quello di rubare dati. Inoltre giorno dopo giorno nascono computer più potenti, dalla memoria più ampia e i sistemi di immagazzinamento dati diventano più vari ed efficienti. Di conseguenza, a meno di cadere in un medioevo tecnologico, uno scenario come descritto nel romanzo è improbabile. Poi si è liberi di creare qualsiasi scenario fantastico nei libri. Basta solo ricordarsi di giustificarlo e dargli una logica che funzioni all'interno del romanzo. Spiegazioni del genere invece non se ne trovano in ''Justin Dave''.
    Inoltre si intuisce subito chi è il ''cattivo''. Succede per forza così quando hai pochi personaggi in campo.
    All'inizio il protagonista fa un preambolo simile a ''Il corpo'' di King che però non è altrettanto giustificato perché non ritroviamo il protagonista da adulto, quindi, la sensazione malinconica è solo abbozzata.
    Inoltre ci sono delle contraddizioni: a inizio romanzo Justin affronta la sua seconda prova di storia e dice all’amica Brenda che spera che vada meglio della prima. Più avanti affronterà una terza prova di storia che andrà lo stesso male. Il suo professore allora convoca la madre. Al colloquio (non è un vero e proprio colloquio ma non vi tolgo la sorpresa) il professore informa la madre di Justin che il ragazzo ha sbagliato due prove di verifica: ma non sarebbero tre?
    Cody informa i suoi amici che non ha mai conosciuto sua madre (capitolo 11?). Nel capitolo 14 invece dice che sua madre è morta quando lui aveva 5 anni e che alcune volte ricorda ancora come ella gli andasse incontro;
    Justin ha una ‘’visione’’ del suo passato e scopre che i suoi veri genitori sono morti in un incidente d’auto quando aveva 4 anni. Di conseguenza dovrebbe avere trascorso con i suoi genitori adottivi solo 9 anni della sua vita (infatti a inizio romanzo ha 13 anni). Eppure verso l’inizio del romanzo, quando i suoi genitori adottivi gli confessano la verità, dicono che tale verità gli è stata nascosta per 13 anni (quando dovrebbero essere solo 9 anni). Una contraddizione simile si verifica quando, subito dopo la visione, l’amica Brenda gli fa notare che i suoi genitori adottivi l’hanno amato per ben 13 anni (ma dovrebbero essere sempre e solo 9 anni).
    Ci sono poi alcuni errori linguistici, come ''infondo'' al posto di ''in fondo''.
    Il romanzo si fa leggere velocemente perché le tematiche sono poco approfondite.
    Tuttavia sono curiosa di leggere il De Martino più maturo.

    Is this helpful?

    Crispy.coc said on Apr 29, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una lettura leggera, che vi terra incollati al libro fino all'ultima pagina.Una storia di pura fantascienza da leggere tutta d un fiato e che vi farà sperare in un continuo.

    Is this helpful?

    Alessandro Acampora said on Jan 7, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "sarebbero due stelline emmezzo :p"
    regalate un editor a questo ragazzo! grande, grosso e possibilmente con l'aureola.

    ciò detto, questa è una di quelle storie che ti riportano alla fine dell'infanzia, quando stai sul divano o su un albero ...(continue)

    "sarebbero due stelline emmezzo :p"
    regalate un editor a questo ragazzo! grande, grosso e possibilmente con l'aureola.

    ciò detto, questa è una di quelle storie che ti riportano alla fine dell'infanzia, quando stai sul divano o su un albero a divorare pile di libri di avventure chiedendoti quando mai verrà il tuo turno, incapace di credere che un giorno arriverà il momento di diventare grande.

    quindi è una mezza stellina, sì, ma bella brillante

    Is this helpful?

    Ariannaraku said on Nov 21, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mario alle prese con la fantascienza ^^

    Questo secondo libro di De Martino che ho avuto il piacere di leggere è molto carino e certamente ben scritto.<br />"Il difficile sta proprio nel non scadere nell'impossibile", come recita l'autore nei ringraziamenti, e penso che Mario ci sia r ...(continue)

    Questo secondo libro di De Martino che ho avuto il piacere di leggere è molto carino e certamente ben scritto.<br />"Il difficile sta proprio nel non scadere nell'impossibile", come recita l'autore nei ringraziamenti, e penso che Mario ci sia riuscito in modo impeccabile, grazie a una trama ben congegnata e ricca di colpi di scena, ambientata nel nostro presente e in un distante futuro iper-tecnologico, dove tuttavia è ancora possibile riscoprire i valori dell'amicizia e della giustizia.

    Is this helpful?

    seiji said on Nov 17, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (27)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 120 Pages
  • ISBN-10: 8863071829
  • ISBN-13: 9788863071825
  • Publisher: 0111
  • Publish date: 2009-04-01
Improve_data of this book